Crea sito

Goodbye Summer Fest il 21 settembre a Grugliasco (To) al Parco Le Serre

GOODBYE SUMMER FEST
4a edizione
Evento di fine estate con area ristoro, musica e attività culturali e ricreative per tutte le età

Sabato 21 settembre 2019 – dalle ore 15:30
Parco Culturale Le Serre, Via Tiziano Lanza 31, GRUGLIASCO (TO)
Ingresso gratuito | www.leserre.org
La manifestazione si svolgerà anche in caso di maltempo presso la struttura “La Nave”

Al Parco Culturale le Serre di Grugliasco si svolge per il quarto anno consecutivo il Goodbye Summer Fest, evento ideato per salutare l’estate con una colorata e divertente festa all’interno di uno dei parchi più belli della provincia di Torino. L’evento si svolge sabato 21 settembre 2019 a partire dalle ore 15:30, con un programma che propone attività culturali e ricreative per tutte le età e un’ampia area ristoro con cibo e bevande di qualità.

Una giornata ricca di proposte con i concerti delle band Clerks, The Spell of Ducks e Atlante, un fornitissimo Ludobus per grandi e piccini, laboratori e letture animate per bambini, visite gratuite al Museo Gianduja e al RiMu (Rifugio Antiaereo e Museo della Grugliaschesità), stand con prodotti solidali e a km zero, una mostra fotografica, l’open day dell’associazione Musica Insieme e altro ancora…

Cultura, musica e gusto nella bellissima cornice del Parco Culturale Le Serre, importante luogo d’incontro e di eventi nel centro storico della città di Grugliasco con 35 mila metri quadri immersi nel verde ed edifici storici, tra i quali spicca la magnifica settecentesca Villa Boriglione Moriondo.

Il parco è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici, gode di un adiacente ampio parcheggio libero e la manifestazione si svolgerà anche in caso di maltempo presso la struttura La Nave.


I CONCERTI E LE BAND

Sono tre i gruppi che suoneranno nell’arco della serata. Alle ore 19:30 cominciano i Clerks con il loro rock acustico suonato sul balcone di Villa Boriglione, per proseguire sul palco allestito nel verde con il folk dei The Spell of Ducks dalle ore 20:45 e il rock-grunge degli Atlante dalle ore 22:15.

I Clerks sono una band torinese nata nel 2013 da componenti provenienti da diverse realtà musicali quali Slide, Persiana Jones, Kiino, Fakeman, Denimor e hanno esordito nel 2014 con il loro primo album “Sintonizzati”. Uniti dalle loro frustranti esperienze professionali come commessi, da qui il nome del gruppo e la “divisa da lavoro” nei live, combinano un mix esplosivo di rock-pop-indie-punk italiano in grado di dar voce a temi importanti in controtendenza all’ondata di cantautori di moda in questo momento. Il titolo dell’album “Sintonizzàti” o “Sintonizzati” prende il nome dall’omonima traccia e filo conduttore dell’intero lavoro che invita a interrompere il bombardamento mediatico a cui siamo continuamente sottoposti e a ricollegarsi con il mondo reale.

The Spell of Ducks sono una band di Torino nata nel settembre del 2015 che suona un folk con molteplici influenze ed è formata da Ivan Lionetti (voce), Andrea Del Col (chitarra e cori), Guido Greco (banjo, tastiere e cori), Alessandro Negri (batteria), Gianluca Gallucci (basso) e Alberto Occelli (violino e viola). Danno il via quasi immediatamente ad un’intensa attività live che li porta ad esibirsi su più di 60 palchi nel 2017, tra cui quello di Apolide Festival, del Teatro dell’Opera di Firenze e del Teatro Ariston. A marzo del 2017 sono nominati “Artisti del Mese” per MTV New Generation con il singolo “Some Days”, entrando in programmazione su MTV Italia Canale 708 di Sky. Partecipano inoltre all’edizione 2017 di Italia’s Got Talent nella fase delle audition e ottenendo l’approvazione di tutti e quattro i giudici. A novembre 2018 vengono selezionati da Red Ronnie per la finale di Fiat Music, portando sul palco dell’Ariston di Sanremo “Giada”, il loro primo singolo in italiano.

Atlante è una band nata nel 2016 a Torino e formata da Claudio Lo Russo alla chitarra e voce, Andrea Abbrancati al
basso e Stefano Prezzi alla batteria. I tre si pongono come obbiettivo quello di accompagnare testi in italiano di natura introspettiva con sonorità rock/grunge di stampo angloamericano, nel marzo del 2017 escono con il loro primo ep “Nello spazio più nero” e suonano in seguito in apertura a gruppi più conosciuti nel panorama italiano.
Grazie all’ultimo singolo “Atlas”, uscito a gennaio 2018, vengono scelti come artisti del mese da MTV New Generation, entrando in rotazione nel canale Mtv Music 704 di Sky per il mese di marzo. Ad agosto 2018 il video di “Atlas” viene inserito fra i 30 finalisti del Mei Superstage e del Premio Pivi 2018 al fianco dei video di artisti del calibro di Colapesce, The Zen Circus, Calcutta, Motta, Gazzelle, Giorgio Poi, ecc..



L’AREA RISTORO E LE VARIE ATTIVITÀ

All’interno del Parco viene allestita una grande area ristoro adiacente a Villa Boriglione in cui si potrà gustare cibo e bevande di qualità allietati dalla musica delle tre band.

Il Ludobus della Cooperativa Animazione Valdocco è un grande contenitore itinerante che trasformerà un’area del Parco Le Serre in uno spazio gioco e di divertimento per grandi e piccini. Un furgone carico di giochi e attrezzature per permettere ai bambini ed ai loro genitori di inventare, giocare, costruire, imparare, saltare, colorare, correre, festeggiare, raccontare, sporcarsi, leggere, ruzzolare, truccarsi e tante altre cose. I giochi del Ludobus sono esclusivamente in legno, sono nati dalla ricerca del gioco di tradizione e della cultura popolare e sono adatti ad ogni tipo di età e cultura con l’obiettivo di recuperare l’incontro generazionale tra genitori/figli, nonni nipoti ecc…

Nel Parco verranno proposti anche diversi laboratori creativi a manuali a cura dell’associazione Chicco di Grano e, a un anno esatto dalla sua inaugurazione, il progetto di bookcrossing “ScambiaLibro” curato dall’associazione Cojtà Gruliascheisa con una bellissima casetta di legno all’ingresso del parco, organizzerà letture animate per bambini.

Durate la giornata di potranno visitare gratuitamente il Museo Gianduja e il RiMu – Rifugio Antiaereo e Museo della Grugliaschesità, entrambi all’interno della Villa Boriglione Moriondo.
Il Museo Gianduja, nato per riconsiderare la nota maschera piemontese la cui storia coincide in gran parte con quella del nostro Risorgimento, ospita le collezioni dell’Istituto per i Beni Marionettistici e il Teatro Popolare, una raccolta unica che comprende marionette, burattini, fondali, teatrini, copioni manoscritti, documenti, manifesti, disegni, tavole originali, pubblicazioni, opuscoli, cartoline, fotografie d’epoca, oggettistica.
Il rifugio antiaereo è stato recuperato e ristrutturato nel 2015 dall’Associazione Cojta Gruliascheisa nei locali sotterranei della Villa e al suo interno ha preso vita un museo con esposizioni tematiche nel quale è ora allestita la mostra “Grugliasco, dove si giravano i film muti” con foto e filmati della “Cinecittà” grugliaschese ad inizio ‘900.

Ci sarà anche l’open day dell’associazione Musica Insieme che ha la propria sede all’interno del Parco e spazi dedicati a due cooperative sociali attive nell’integrazione lavorativa di persone con svantaggio intellettivo e nella gestione di servizi socio-sanitari e formativi, con una mostra fotografica allestita dalla Cooperativa Sociale Il Margine di Torino e uno stand con prodotti solidali e oggetti di artigianato realizzati dai ragazzi della Cooperativa Sociale La Bottega S.c.s. Onlus di Grugliasco

Ci sarà anche uno stand dell’Alveare che dice si! di Grugliasco, il riferimento locale del progetto che ha come obiettivo centrale la volontà di creare una rete che unisce il mondo social e la spesa km-zero attraverso la piattaforma web e di altre realtà territoriali ed altre attività, animazioni e spazi dedicati ad associazioni del territorio.


CHI ORGANIZZA E CHI SOSTIENE IL GOODBYE SUMMER FEST

Il Goodbye Summer Fest è organizzato dalla Società Le Serre, con il patrocinio della Città di Grugliasco, in collaborazione con l’associazione Cojtà Gruliascheisa e con il contributo di Arca Consulenza Assicurativa s.r.l.

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *