Golferenzo (PV): 3° edizione del Campionato Italiano Gravel, 30 giugno 2024

La 3.a edizione del Campionato Italiano Gravel è di casa a Golferenzo. Nove Comuni fanno squadra e il 30 giugno l’Oltrepò Pavese si tinge del tricolore. 42 km di circuito da ripetere fra strade bianche, sterrati e asfalto.

Il Campionato Italiano Gravel è in preparazione nell’accogliente territorio fra le colline e i vigneti dell’Oltrepò Pavese, per una fine di giugno che sarà senza dubbio indimenticabile per gli amanti delle due ruote e non solo. Il grande appuntamento per tutti i ciclisti, dagli èlite agli amatori, con il Campionato Italiano Gravel di Golferenzo, affascinante paesino arroccato in cima ad un colle che fa parte dei “Borghi più belli d’Italia”, è fissato per domenica 30 giugno.

Il Campionato Italiano dell’Oltrepò Pavese è nato dall’idea dell’ex pro su strada Emanuele Bombini, pavese DOC come i tanti vini famosi coltivati nelle terre attraversate dalla gara, ma soprattutto voluto e sostenuto dall’unione di nove Comuni interessati dai 42 km dell’anello (con circa 600 mt di dislivello a giro) ma anche dal Comune di Cigognola con un insolito sindaco gravellista, Gianluca Orioli.

Quello in simbiosi col Campionato Italiano di Golferenzo sarà un weekend lungo che si aprirà sabato 29 giugno con la “Oltre Gravel”, una manifestazione cicloturistica aperta a tutti che ricalcherà lo stesso tracciato del Campionato Italiano e che per l’occasione sarà percorribile non solo con i mezzi da “gravel”, ma da qualsiasi bicicletta e quindi anche con quelle da strada, MTB, ciclocross… Immancabile la presenza di “Oltre Village” con una ricca area expo che fungerà da perfetto luogo di scambio per i ciclisti, di promozione per gli sponsor e di accoglienza per appassionati e curiosi. È confermata anche la presenza del ciclista e funambolo nonché inviato di Striscia la Notizia Vittorio Brumotti, per dare all’evento un tono di maggior importanza.

L’Oltrepò Pavese, con le sue dolci colline costellate di strade bianche e sentieri, si prepara a ospitare la massa di ciclisti o per meglio dire di “gravellisti” che si contenderanno il titolo di campionessa e campione nazionale.

Quello del 29 e 30 giugno sarà un fine settimana davvero ricco di emozioni ed Emanuele Bombini, alla guida del Comitato Eventi Sportivi Oltrepò e della Scuola di ciclismo Il Branco, è più che pronto a viverle in compagnia dei grandi campioni delle due ruote, e ne sono annunciati davvero molti, anche ex compagni di squadra e rivali di un tempo.

Info: www.eventisportivioltrepo.it


IL BORGO DI GOLFERENZO SI ANIMA
EVA LECHNER AI NASTRI DI PARTENZA

Il 30 giugno a Golferenzo (PV) il Campionato Italiano Gravel
Eva Lechner al via per un titolo che manca nella bacheca dell’altoatesina
La ‘Cane Vecchio Sa-Und’ di Luca Gregorio e Riccardo Magrini fa pedalare e cantare
Testimonial dell’evento il biker e conduttore televisivo Vittorio Brumotti

 

L’insegna “Borgo dei Gatti” nel pittoresco paesino di Golferenzo è già affissa da tempo e l’aggiunta di quella “dei Gravellisti” potrebbe arrivare presto, magari dopo il prossimo 30 giugno quando l’Oltrepò Pavese accoglierà il Campionato Italiano Gravel e il borgo di Golferenzo ne sarà il centro nevralgico.

Il titolo nazionale verrà messo in palio nella splendida cornice dei vigneti e dei panorami che si perdono a vista d’occhio lungo tutto il tracciato di gara, in una giornata estiva di grande sport e in compagnia dell’immancabile polvere che caratterizza la disciplina Gravel.

Ad aver già confermato la sua presenza in griglia di partenza è l’altoatesina Eva Lechner, poliedrica ciclista dalla lunga carriera internazionale che vanta una ricca bacheca di trofei e riconoscimenti, nella quale ancora manca la maglia tricolore nel Gravel. Dopo 13 medaglie mondiali, 16 podi europei e 31 titoli nazionali Eva Lechner, da poco approdata nel Team Mountain Bike Merida, ha ancora voglia di lottare per un premio nazionale che non le dispiacerebbe affatto e che dopo le conquiste su strada, nel ciclocross e nella mountain bike, la vedrebbe primeggiare anche nella più recente disciplina Gravel.

Prima dello scatenarsi agonistico delle atlete e degli atleti sul tracciato del Campionato Italiano Gravel di Golferenzo in quello che è un alternarsi impeccabile di segmenti off-road, viste mozzafiato e colline pavesi, ci sarà tempo e spazio per il divertimento in compagnia di un duo di professionisti del ciclismo. Sabato 29 giugno sarà la “Cane Vecchio Sa-Und” di Luca Gregorio e Riccardo Magrini ad animare con la sua proposta musicale la serata di tutti i tifosi, gli appassionati e i curiosi del Gravel. I due colleghi, fianco a fianco in cabina di commento per il grande ciclismo su Eurosport dal 2018, sono accomunati tanto dalla passione per le due ruote quanto da quella per la musica ed è quasi per gioco, anche tramite l’altro collega e amico Moreno Moser, che è nata l’idea di allestire un “gruppo musicale”. A colpi di “bada la gente”, “fagianate” e grandi classici della musica italiana e internazionale, la coppia Magrini-Gregorio è pronta a far scatenare il pubblico dei gravellisti e non solo.

Questa e molte altre sorprese ha in serbo il comitato organizzatore del Campionato Italiano Gravel di Golferenzo che, sotto la guida di Emanuele Bombini, manda avanti i lavori di allestimento dell’evento che avrà come testimonial d’eccezione l’eclettico biker e conduttore televisivo Vittorio Brumotti. “Chi meglio di Vittorio per rappresentare il mondo delle biciclette? Per questo appuntamento il nostro obiettivo non è l’agonismo come può essere per una classica corsa su strada. Vogliamo abbracciare tutti e avvicinare sempre più persone al mondo del ciclismo e Brumotti è seguito a partire dai bambini fino ad arrivare alle nonne!” aggiunge entusiasta proprio il presidente del comitato Bombini.

Quella di Golferenzo in Oltrepò Pavese sarà la terza edizione del Campionato Italiano Gravel e le iscrizioni a questo atteso appuntamento sono aperte: c’è la possibilità di aderire tramite Endu.net e Fattore K (per i tesserati della Federazione Ciclistica Italiana).

Colline e vigneti, paesaggi da cartolina, buon cibo (e buon vino) e tanto sport: Golferenzo e l’Oltrepò Pavese sono pronti ad accogliere i gravellisti e tutti gli appassionati.

 

Info: www.eventisportivioltrepo.it