Crea sito

Arco (Tn): IFSC Youth World Championships, 10 giorni di arrampicata, dal 22 al 31 agosto 2019

Dopo la fortunata edizione del 2015, Arco torna ad ospitare i Campionati Mondiali Giovanili di Arrampicata. Per dieci giorni, dal 22 al 31 agosto, nella località trentina i più promettenti giovani U16-U18-U20 dell’arrampicata sportiva si sfideranno nelle discipline boulder, lead e speed. Gli atleti provenienti da 50 nazioni sono pronti ad infiammare il Climbing Stadium di Arco, ma non mancheranno i momenti di relax e divertimento, il tutto grazie alla SSD Arrampicata Sportiva Arco assieme ad IFSC e FASI.

www.ywcharco2019.it


CAMPIONATO MONDIALE GIOVANILE IFSC
AD ARCO 10 GIORNI DI ARRAMPICATA NON-STOP

Dal 22 al 31 agosto IFSC Youth World Championships al Climbing Stadium
Boulder, lead e speed in un cocktail frizzante. Sabato 31 il mitico Duello
Sono attesi 1000 atleti di 50 nazioni, 10 giorni di arrampicata non-stop
Adam Ondra sfiderà i migliori al mondo nel duello di sabato 31

“The show must go on!” Uno dei padri del Rock Master Festival, Albino Marchi, recentemente ci ha lasciati dopo una lunga e inesorabile malattia. Per questo 2019 il presidente del comitato trentino aveva in serbo due grosse novità, ma con grande professionalità negli ultimi tempi aveva demandato ai suoi collaboratori più stretti le “direttive” per il Campionato Mondiale giovanile di arrampicata – IFSC Youth World Championships e per il mitico “duello”, il must del Rock Master nel tempio dell’arrampicata, il Climbing Stadium di Arco.

La SSD Arrampicata Sportiva Arco assieme alla IFSC e alla FASI sta elaborando gli ultimi dettagli del campionato iridato giovanile su cui il comitato arcense sta lavorando da tempo. Il programma, per ora ufficioso, annuncia la prima gara il 22 agosto e la conclusione sabato 31 agosto. Saranno dieci giornate intense di arrampicata in tutte le salse, dal boulder, alla lead ed alla velocità: non ci sarà certo da annoiarsi, con 1000 atleti attesi in parete in rappresentanza di oltre 50 nazionali. E questo sarà l’ultimo grande evento giovanile prima delle Olimpiadi di Tokyo 2020, dove esordirà proprio l’arrampicata con la speciale “combinata” che sommerà le performances nelle tre discipline.

Poi la classica ciliegina sulla torta, sabato 31 il mitico ‘duello’ del Rock Master in notturna, come tradizione. Lo spettacolo che da 33 anni ammalia migliaia di persone vedrà di sicuro in parete lo straordinario Adam Ondra, chiamato a completare una inedita e appassionante cinquina consecutiva di vittorie.

Arco rimane sempre il cuore pulsante dell’arrampicata mondiale, e per il futuro sono annunciate novità eclatanti. Intanto non resta che segnarsi sul calendario la 10 giorni mondiale, da non perdere, dal 22 al 31 agosto.

Info: www.rockmasterfestival.com


MONDIALI GIOVANILI DI ARCO: ACCORRERE NUMEROSI!
GLI EVENTI SONO GRATUITI ED “ECOSOSTENIBILI”

Campionati Mondiali Giovanili di arrampicata sportiva dal 21 al 31 agosto
1.300 giovani e 49 nazioni al Climbing Stadium di Arco, in Trentino
Bandite le bottigliette in plastica, borraccia a disposizione e stoviglie compostabili
Competizioni arcensi trasmesse sui canali di Rai Sport

Prendete 1.300 giovani atleti provenienti da 49 nazioni delle più disparate (Uzbekistan, USA, Ucraina, Thailandia, Svezia, Slovacchia, Svizzera, Slovenia, Singapore, Russia, Sudafrica, Romania, Portogallo, Polonia, Nuova Zelanda, Norvegia, Olanda, Messico, Lussemburgo, Lituania, Lettonia, Korea, Kirghizistan, Kazakistan, Giappone, Italia, Israele, Irlanda, India, Indonesia, Ungheria, Hong Kong, Grecia, Germania, Gran Bretagna, Francia, Spagna, Ecuador, Danimarca, Repubblica Ceca, Croazia, Cile, Canada, Bulgaria, Brasile, Belgio, Austria, Australia, Argentina) e metteteli a competere all’interno di una struttura capace di esaltarli e di far loro sprigionare il massimo delle proprie doti atletiche. Intrigante no? Da questo mix ‘esplosivo’ dal 21 al 31 agosto ad Arco, in Trentino, usciranno i Campionati Mondiali Giovanili di arrampicata sportiva con le specialità lead, speed e boulder, per la conquista dei titoli nelle categorie Under 16, Under 18 ed Under 20. Il Climbing Stadium di Arco è una struttura che il mondo ci invidia, studiata e perfezionata da un team storico, anch’esso motore della disciplina, la SSD Arrampicata Sportiva Arco. E a completare le strutture fisse, protagoniste ormai da oltre trent’anni di eventi internazionali, è stata installata una parete temporanea boulder di 24 metri di larghezza, coperta, pronta ad ospitare le finali di specialità.

La “Lead” rappresenta l’essenza dell’arrampicata, il titolo iridato nel boulder esordì ufficialmente ad Arco nel 2015, sempre in occasione dei Campionati Mondiali Giovanili, mentre la speed fu anch’essa ‘invenzione’ arcense con la parete del Climbing Stadium omologata poi nel mondo per le gare speed. Il comitato invita a partecipare e a far parte di questa grande festa, sostenendo dal primo all’ultimo i ragazzi.

Gli IFSC Climbing Youth World Championships saranno anche ecosostenibili, e durante l’evento verranno bandite tutte le bottiglie in plastica monouso. Al prezzo di 5 bottigliette si potrà avere in dotazione la borraccia in alluminio della manifestazione, inoltre tutte le stoviglie come piatti, posate e bicchieri saranno in distribuzione presso il punto ristoro in materiale compostabile. L’iniziativa ben si sposa con uno sport “green” come l’arrampicata sportiva, grazie alla collaborazione tra il comitato, la AMSA (Azienda Municipalizzata Sviluppo Arco) e AGS (Alto Garda Servizi). Un altro sforzo da parte degli organizzatori è stato quello di garantire la gratuità degli eventi, così il pubblico potrà assistere liberamente non solo ai Campionati Mondiali Giovanili, ma anche al Rock Master Duel che si svolgerà il 31 agosto, trasmesso sui canali di Rai Sport dalle ore 22.30 alle ore 23.45, mentre per quanto riguarda i contest giovanili ci saranno tre sintesi da 30 minuti ciascuna.

 

 

 

 

 

 

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *