Crea sito

Brisighella (Ra): “Recondite Armonie” edizione 2015, i venerdì di giugno con i concerti di musica classica all’ ex-Cava Marana

Dopo il successo delle precedenti edizioni, quest’anno la terza programmazione di “Recondite Armonie, musica in grotta” raddoppia gli appuntamenti, oltre alla tradizionale programmazione di giugno i concerti proseguiranno anche nel mese di luglio. L’appuntamento con la musica è il venerdì sera alle 21 a Cava Marana (a pochi chilometri da Brisighella lungo la strada del Monticino).

Abbigliamento comodo e una felpa (in cava la temperatura è di circa 18 gradi) consentiranno di apprezzare al meglio il ricco programma che, nel mese di giugno, spazierà dalla musica latina alle colonne sonore, dagli ottoni all’arpa. Si tratta di cinque appuntamenti con inizio venerdì 5 giugno 2015 che vedranno alternarsi sul palco artisti noti al pubbico e le formazioni nate in seno alla scuola di musica Sarti di Faenza. Il primo concerto in programma è “Soundtracks” un viaggio attraverso le principali colonne sonore diretto dal maestro Daniele Santimone ed eseguito dalla Big Band Sarti Jazz Art Ensamble. Il programma prosegue il venerdì successivo con un altro viaggio nel quale gli spettatori verranno accompagnati dal quintetto di ottoni Romagna Brass, formazione conosciuta e amata sul nostro territorio. Il 19 giugno ci si sposta in Sud America con i sax di Silvio Zalambani e l’Amerindia Ensemble (Chiara Lucchini, Isabella Fabbri, Anna Paola de Biase e Alessia Berra). Il 21 giugno l’appuntamento è per le 15, il concerto, in collaborazione con Ravenna festival, fa parte del percorso dei “concerti trekking”. Una camminata fino alla Cava per ascoltare la voce di Simona Gatto, l’arpa celtica di Marta Celli, accompagnate in questo progetto dall’Ensemble d’Archi Sarti, sotto la guida del maestro Paolo Zinzani. Il mese di giugno si chiude con una esibizione di arpa con il maestro Davide Burani. Una programmazione ricca e capace di spaziare tra generi e strumenti diversi.

“Questa terza edizione – ha dichiarato Donato D’Antonio direttore artistico della Scuola di Musica Sarti e curatore di Recondite Armonie – ci vede ancora più impegnati, sia per le collaborazioni che quest’anno vedono il coinvolgimento di Ravenna festival e della CNA nel suo settantesimo dalla fondazione che per la lunghezza della programmazione. Dopo il successo delle scorse edizioni quest’anno la programmazione raddoppia e copre anche il mese di luglio”. I concerti sono ad ingresso gratuito e si svolgeranno, come di consueto all’interno della cava, si consiglia, oltre all’abbigliamento comodo, di portare con sé anche sedie, coperte e cuscini, poiché i posti a sedere sono limitati.

Ti potrebbe interessare anche...