A Pinerolo (To) la mostra “Carissimo Pinocchio: 140 anni e non dimostrarli”, dall’11 dicembre 2021 al 9 gennaio 2022

A PINEROLO LA MOSTRA “CARISSIMO PINOCCHIO: 140 ANNI E NON DIMOSTRARLI”

Il Consorzio Vittone, l’Associazione Naturalistica Pinerolese, l’associazione Amarte 1999, il Centro Studi e Museo d’Arte Preistorica e l’associazione Arti e Tradizioni Popolari, propongono a partire da sabato 11 dicembre la mostra “Carissimo Pinocchio 140 anni e non dimostrarli”. L’esposizione, patrocinata dalla Città di Pinerolo e dalla Città Metropolitana di Torino, celebra il celebre burattino ideato da Carlo Collodi (pseudonimo del giornalista e scrittore fiorentino Carlo Lorenzini) proponendo anche una serie di iniziative collegate. La mostra è dedicata alla preziosa raccolta di pubblicazioni della maestra Maria Bruera, a cui si affiancano volumi prestati dalla Pro Loco e dal Comune di Vernante, centro turistico della cuneese Valle Vermenagna dove si possono ammirare i dipinti murali dell’illustratore, fumettista e pittore Attilio Mussino, noto in tutto il mondo come lo “Zio di Pinocchio”. Nella mostra allestita a Pinerolo si possono anche ammirare le riproduzioni di opere di Nano Campeggi, a cura di Remo Caffaro e proposte da Amarte 1999, gli animali del racconto visti e reinterpretati dall’Associazione Naturalistica Pinerolese, la ricostruzione del laboratorio di Mastro Geppetto a cura dell’associazione Arti e Tradizioni Popolari, con i reperti di collezioni private e del laboratorio di Beppe Bruno e ancora video e gadget ispirati a Pinocchio.

L’inaugurazione è in programma sabato 11 dicembre alle 16,30 nella sala Caramba di via Trieste a Pinerolo. La mostra sarà visitabile sino a domenica 9 gennaio, anche grazie all’impegno dei volontari della CNA Pensionati e delle associazioni culturali locali. Sabato 18 dicembre alle 17,30 al Circolo Sociale è in programma un incontro con letture e musica a cura del Centro Studi e Museo d’Arte Preistorica. La conferenza “C’erano una volta… Pinocchio & C.” di Piero Oppezzo sarà accompagnata dalle musiche proposte dal pianista Carlo Lamberti. Giovedì 23 dicembre alle 20,30 al Teatro Incontro andrà in scena un estratto dal musical Pinocchio, a cura delle allieve del Centro Danza Pinerolo di via Mamiani, con la direzione artistica di Roberta Bozzalla e con la partecipazione degli allievi della Albert Music School diretta da Francesca Ficara. Gli appuntamenti con il “Pinocchio dei bambini” e con i disegni ispirati alla lettura di pagine del capolavoro di Collodi sono programmati nelle biblioteche per ragazzi di corso Piave a Pinerolo nel mese di dicembre, di Abbadia Alpina e Riva di Pinerolo a gennaio e febbraio. Nei primi mesi del 2022 sono anche previsti una conferenza a cura della Società Storica Pinerolese e l’iniziativa “Carissimo Pinocchio Off” a Giaveno e Coazze. Tutte le iniziative sono ad ingresso libero con eventuale offerta libera, ovviamente per le persone in possesso del Green Pass e nel pieno rispetto delle norme anti Covid-19.

Per informazioni si può consultare il sito Internet www.consorziovittone.it, chiamare il numero telefonico 335-5922571 o scrivere a [email protected]

IL PRESEPIO TRA I POPOLI DEL MONDO”

A proposito di iniziative natalizie a Pinerolo, da segnalare la mostra “Il Presepio tra i popoli del mondo”, che da sabato 11 dicembre a giovedì 6 gennaio nel cortile dell’ex Seminario in via Trieste 44 propone alcune delle opere d’arte collezionate da Mario Imbrenda. Alla mostra sono collegati concerti e incontri con il vescovo di Pinerolo, monsignor Derio Olivero. L’esposizione dei presepi si inaugura sabato 11 alle 17,30 ed è visitabile dal martedì al venerdì dalle 16 alle 19, il sabato dalle 15 alle 19, la domenica dalle 10 alle 12,30 e dalle 15 alle 19, nei giorni di Natale, Capodanno e dell’Epifania dalle 16 alle 19. Scuole e gruppi possono prenotare visite riservate telefonando al numero 0121-322955.

Ti potrebbe interessare anche...