Crea sito

Domenica 26 luglio alla scoperta delle dimore storiche del Pinerolese

Domenica 26 luglio 2020 riprendono gli appuntamenti con l’Itinerario Dimore Storiche del Pinerolese, un’iniziativa dei proprietari iscritti all’Associazione Dimore Storiche Italiane. Si possono visitare undici tra castelli, palazzi e antiche ville private, normalmente non accessibili al pubblico e inseriti nel circuito “Castelli e Dimore Storiche 2020” dell’ATL “Turismo Torino e provincia”. In tutte le residenze i visitatori devono essere muniti di mascherina protettiva e mantenere il distanziamento sociale.All’ingresso si può richiedere il Passaporto dell’Itinerario delle Dimore Storiche del Pinerolese, che agevola le visite successive e permette di collezionare i timbri delle residenze aderenti .

Nel millenario Castello di Marchierù di via San Giovanni 77 a Villafranca Piemonte le visite sono guidate dai proprietari, che accompagnano gli ospiti alla scoperta del parco, della cappella gentilizia, delle scuderie settecentesche e delle sale medioevali del maniero.Le visite iniziano alle 10, alle 11, alle 12, alle 15, alle 16, alle 17 e alle 18. Il 26 luglio è in programma alle 12 un pic-nic all’ombra delle piante secolari del parco. Adagiati su cuscini e plaid forniti dai proprietari, i visitatori potranno degustare le specialità preparate dallo chef Massimo Agù e confezionate in un cestino da pic-nic. La visita guidata abbinata al pic-nic costa 30 Euro per gli adulti e 15 per i bambini fino a 10 anni, mentre la sola visita guidata costa 8 Euro per gli adulti ed è gratis per i bambini. Per i titolati del Passport e della Torino Piemontecard la quota è di 5 Euro. La prenotazione è obbligatoria chiamando il numero telefonico 340-5266980 per il pic-nic entro sabato 25 luglio e chiamando il 339-4105153 per le sole visite. Si può anche scrivere a [email protected] In caso di maltempo, l’apertura avverrà egualmente e il pic-nic si svolgerà nelle scuderie.

Nel Castello di Miradolo in via Cardonata 2 a San Secondo di Pinerolo sarà possibile visitare la mostra dedicata al fotografo Oliviero Toscani. Nelle sale del castello e nel parco l’ingresso è possibile esclusivamente su prenotazione al numero telefonico 0121-502761 o all’indirizzo e-mail [email protected] L’’ingresso al parco e alla mostra costa 12 per gli adulti, 10 Euro per i gruppi e gli over 65 ed è gratuito fino a 6 anni. Sono valide le convenzioni con l’Abbonamento Musei Torino e la PiemonteCard. Il solo ingresso al parco è possibile dalle 10 alle 19, è comprensivo dell’audio racconto stagionale e della mappa, costa 5 Euro per gli adulti ed è gratuito fino a 6 anni. Dalle 12 in avanti è aperto il Bistrot del Castello per la pausa pranzo o per il pic-nic sull’erba con i cestini confezionati dall’Antica Pasticceria Castino di Pinerolo, prenotabili telefonando al numero 0121-502761. Non è consentito il pic-nic libero.

Al Castello di Osasco si può effettuare la visita del giardino all’italiana, del parco settecentesco opera dell’architetto Benedetto Alfieri e di alcune sale interne. Le visite iniziano alle 10,30, alle 12, alle 14 e alle 17. L’ingresso costa 8 Euro per gli adulti, ridotto a 5 per i possessori del Passport Itinerario Dimore del Pinerolese. Per prenotazioni e informazioni si può chiamare il 333-8036044 o scrivere a [email protected]

Nella Villa Giacosa Valfrè di Bonzo di via Principe Amedeo 80 a Pancalieri le visite consentono di imparare tutto sulla coltivazione della menta e sugli innumerevoli utilizzi dell’erba officinale. La prenotazione è obbligatoria telefonando allo 011-9734120.

Il Palazzo Castelvecchio di via Vittorio Emanuele II 15 a Bricherasio è visitabile dalle 10 alle 13 e dalle 14,30 alle 17,30. Il biglietto d’ingresso intero costa 8 Euro, il ridotto sino a 14 anni 5 Euro. Per le prenotazioni si può chiamare il 338-7020341.

La Villa Il Torrione di strada del Galoppatoio 20 a Pinerolo è aperta dalle 14,30 alle 18, con l’ultimo ingresso alle 17,15. È obbligatoria la prenotazione al numero 0121-323358. Visitando il parco storico della villa alle porte di Pinerolo si può ammirare la mostra “Tre secoli di giardini a confronto”, curata da Paola Gullino e abbinata alla proiezione di un video curato da Rosanna Castrini e dedicato all’evoluzione del giardino nei secoli. L’ingresso costa 6 Euro per gli adulti ed è gratuito per i bambini e ragazzi fino a 12 anni.

Il Palazzotto Juva di via Agnelli 77 a Volvera è aperto al pubblico dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 19. Le visite guidate iniziano alle 10, alle 15, alle 16 e alle 17. È possibile consumare il proprio pic-nic o una merenda nei prati. L’ingresso costa 8 Euro per gli adulti, ridotto 5 Euro. La Cascina Pascolo Nuovo ha una storia antica che risale al 1630 e custodisce storie note e meno note di un territorio importante e suggestivo. Nei terreni circostanti un tempo vi erano molte vigne. Oltre alla residenza del signorotto locale, sono ben conservati e visitabili i locali dove vivevano i mezzadri e i braccianti. Per prenotazioni e informazioni si possono chiamare i numeri telefonici 339-5690121 e 347-4898272 o scrivere a [email protected]

La Casa Lajolo di via San Vito 21 a Piossasco è una villa settecentesca interessante per il suo giardino, per l’orto e per il tradizionale “prà giardin”. Il giardino all’italiana è stato inserito dal FAI nell’elenco dei beni da scoprire in Piemonte. È articolato su tre livelli collegati da scale in pietra. Al livello più alto vi è il piazzale prospiciente la casa padronale, delimitato da siepi di bosso, che caratterizzano più diffusamente il secondo livello.Questo a sua volta è suddiviso in due parti: un giardino all’italiana simmetrico con boschetto di tassi che crea una quinta verde, un giardino all’inglese. Il terzo settore ospita un frutteto e il pergolato. Le visite al giardino terrazzato e agli orti sono possibili dalle 10 alle 13 e dalle 14,30 alle 18, con cadenza di mezz’ora tra una e l’altra. Alle 16,30 è in programma un incontro con Silvio Angori e Beniamino de’ Liguori Carino nell’ambito della rassegna “Bellezza tra le righe”. Per partecipare all’incontro e alla visita guidata si spendono 6 Euro, mentre l’aperitivo su prenotazione costa 7 Euro. Per prenotazioni e informazioni si può chiamare il numero 348-7095508 o scrivere a [email protected]

La Villa La Paesana di via Respagliette 28/A a Piobesi Torinese apre il suo splendido parco ottocentesco, progettato da Xavier Kurten e arricchito da esemplari di piante rare importate. Il parco è visitabile dalle 9 alle 12,30 e dalle 15 alle 19. Le visite guidate partono alle 9,30, alle 10,30, alle 11,30, alle 15,30, alle 16,30 e alle 17,30. Il biglietto d’ingresso costa 6 Euro e i bambini e ragazzi fino a 12 anni entrano gratis. Per informazioni si può scrivere a [email protected]

La Villa Santa Brigida di strada Costagrande 142 a Pinerolo è toccata dal tour “Alla scoperta del filo conduttore che unisce Pinerolo a Villa Santa Brigida attraverso le pagine degli scrittori”, organizzato in collaborazione con Made in Pinerolo ed Euphemia. Il tour inizia alle 16 davanti al Duomo e si conclude alle 18,45 a Villa Santa Brigida con la visita del giardino e il pic-nic. I visitatori dovranno avere con sé un plaid o una tovaglia. La prenotazione è obbligatoria chiamando i numeri 335-6874566 o 349.5712427 o scrivendo a [email protected] La quota di partecipazione per il tour e la visita al giardino e il pic-nic è di 35 Euro per gli adulti e 28 per i bambini. Visita al giardino e pic-nic costano 28 Euro per gli adulti e 21 per i bambini.

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *