Crea sito

Prato allo Stelvio (BZ): Stelvio Marathon, 15 giugno 2019

“Be a Hero” è lo slogan di una manifestazione che eroica lo è a dir poco: la Stelvio Marathon di Prato allo Stelvio, in provincia di Bolzano. La gara tradizionale di 42K parte il 15 giugno da quota 915 metri e porterà i concorrenti a sfilare nei pressi della cittadina medievale di Glorenza e fra i pendii del Parco Nazionale dello Stelvio e la fauna locale, il tutto al cospetto della cima dell’Ortles che – dall’alto della propria imponenza – offre anche ai meno allenati un percorso di 26K competitivo e non (Marcia Stelvio), e un itinerario più breve in partenza da “Casa Thoeni”. Il tratto finale regala un contorno epico agli eroi della Stelvio Marathon, con una serpentina di 48 tornanti sino a toccare il cielo dell’Alto Adige.

Info: www.stelviomarathon.it


MEDAGLIA FINISHER PER TUTTI SUL “MAGIC PASS”
STELVIO MARATHON IMMERSA NEL PARCO NAZIONALE

Stelvio Marathon il 15 giugno a Prato allo Stelvio in Alto Adige
Medaglia ‘finisher’ in regalo a tutti i partecipanti che oltrepasseranno il traguardo
Iscritti tra gli altri anche Facchini, Uhrig, Hoffmann e Schindler, si attendono gli italiani
Iscrizioni a 90 euro per 42K e 26K, 40 euro per la “short distance” di 14K
Le medaglie sono pronte. Non resta che aspettare e capire chi se le aggiudicherà.

La terza edizione della Stelvio Marathon del 15 giugno a Prato allo Stelvio, in Alto Adige, attende tutti gli appassionati di corsa e gli agonisti che non vedono l’ora di giungere per primi sul traguardo del Passo altoatesino ricco di significati storici e sportivi. La dicitura è ben chiara ed impressa sul metallo argenteo: “Finisher”, ce l’hai fatta, hai completato un percorso proibitivo per molti, entusiasmante per coloro i quali se lo sono saputo gustare. Su un lato sono raffigurati i tornanti del mitico Passo dello Stelvio, quelli che lo hanno reso leggenda nel tempo. 42.195 km la distanza tracciata sull’asfalto e raffigurata sulla medaglia dei concorrenti ‘marathon’, mentre i podisti di 26K e 14K avranno impressa la loro. A circa 70 giorni dal via sono svariati gli atleti tedeschi nella lista dei partecipanti che si schiereranno ai nastri di partenza, una gara sentitissima come per i concorrenti italiani, per non parlare dei ‘vicini’ austriaci e di appassionati provenienti da paesi quali Svizzera, Olanda, Lussemburgo, Belgio, Polonia, Russia, Ungheria, Israele e molti altri ancora.

La Stelvio Marathon piace anche perché è ‘solidale’, ci si aiuta lungo l’itinerario di gara, passo dopo passo verso la meta, il comitato organizzatore ‘coccola’ i partecipanti con sfiziosi ristori ricchi di prodotti tipici naturali per addolcire la fatica, e la commistione fra podisti esperti e giovani fa il resto. Chi ha già confermato la propria adesione alla contesa è l’ottimo Benedikt Hoffmann, ci sarà anche Jochen Uhrig, secondo lo scorso anno nel percorso principale di 42 km, così come Andreas Schindler. A dare il là all’arrivo in massa (si spera) degli italiani c’è Stefano Facchini, superlativo la scorsa edizione nel 26 km.

Le iscrizioni alle quote di 90 euro per i percorsi 42K e 26K, e di 40 euro per la short distance di 14 km, il tutto fino al 30 aprile, sono a disposizione degli amanti della corsa e della fatica. E se ciò non bastasse, a convincere gli ultimi dubbiosi vi saranno gli scenari naturalistici imperdibili di questo spettacolare e scenografico angolo di Alto Adige, con gli atleti letteralmente immersi nel Parco Naturale dello Stelvio, dove la sola fauna regala cervi, camosci, caprioli, stambecchi, marmotte, volpi, ermellini, scoiattoli, lepri, tassi, donnole e numerose specie di uccelli, come il gipeto che lo scorso anno sorvolò la zona d’arrivo proprio quando sulla finish line si stavano presentando i primi concorrenti della Stelvio Marathon.

Info: www.stelviomarathon.it

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.