Crea sito

Carezza (BZ): FIS Snowboard World Cup, 19 dicembre 2019

19 dicembre. La data che tutti gli appassionati di snowboard aspettano, quando la Snowboard FIS World Cup Parallel Giant Slalom farà tappa a Carezza, frazione del comune altoatesino di Nova Levante conosciuta non solo per il caratteristico laghetto ai piedi del Catinaccio, ma anche per le splendide piste da sci. Il comprensorio Carezza Dolomites lancia così la stagione sciistica a cavallo tra Val d’Ega e Val di Fassa, il numero uno in Alto Adige fra le aree sciistiche per famiglie, dando vita ad un evento da non perdere sulla mitica pista “Pra di Tori”, con un vortice di iniziative volte ad accompagnare le competizioni tra cerimonia di apertura, band musicali e show ad hoc. Appena un centinaio di abitanti a 1.069 metri sul livello del mare si ritroveranno per un giorno al centro del mondo, con l’arrivo del circus dello snowboard.

Info: www.carezza.it


FISCHNALLER VINCE ANCORA E PUNTA LA “PRA DI TORI”
A CAREZZA SNOWBOARDER PRONTI ALLO SPETTACOLO

Il 19 dicembre a Carezza FIS World Cup Parallel Giant Slalom di snowboard
Fischnaller primo a Cortina ora sogna il tris (consecutivo di Coppa e di sempre a Carezza)
Nadya Ochner campionessa in carica della tappa di Carezza
Il comitato di Andreas Obkircher è pronto a regalare un appuntamento da urlo

Roland Fischnaller “baila como el Papu!”, permettendosi la “Papu Dance” dopo l’ennesima vittoria in quel di Cortina, per la precisione la diciassettesima in carriera per un atleta ‘infinito’ che fa sembrare facile il difficile. Il fenomeno altoatesino con il segreto dell’elisir della giovinezza vince ancora, e ora pensa all’appuntamento di casa, quando giovedì 19 dicembre gareggerà a Carezza per la Coppa del Mondo di slalom gigante parallelo. Lo snowboarder della Val di Funes e gli altri azzurri ora potranno ricaricare le batterie prima di cimentarsi con la “Pra di Tori”. “Capitan Fisch” ha dapprima sconfitto ai quarti di finale l’altro azzurro Bormolini, avvicinandosi manche dopo manche alla finale avendo la meglio per 86 centesimi sul koreano Lee. Terzo il russo Sluev, quarto l’austriaco Mathies, tutti nomi da tenere in considerazione in vista della tappa in Alto Adige. Assistendo alla vittoria di Fischnaller e sognando il tris consecutivo in Coppa del Mondo e il suo terzo successo a Carezza, ci vengono in mente le sue parole ad inizio stagione quando disse… “Le vittorie in casa sono sempre le più belle, e Carezza è la mia pista di casa. Abito a 40 minuti da lì ed è una delle mie preferite in assoluto. Se potessi scegliere, opterei per il tris molto volentieri, mi sento in ottime condizioni di forma ma la concorrenza sarà come sempre durissima”. Tra le donne Nadya Ochner a Cortina è uscita ai quarti di finale contro l’austriaca Riegler, sfortunata la campionessa in carica di Carezza visto che praticamente tutte le altre atlete hanno tagliato il traguardo “in solitaria”, a causa delle cadute delle avversarie, con vittoria finale di Hofmeister su Joerg. Poco male per l’atleta delle Fiamme Oro che nel Natale del 1998 ricevette uno snowboard bianco e nero iniziando così una promettente carriera, Nadya potrà rifarsi gareggiando sulla pista di casa che nella passata stagione le fece conquistare il gradino più alto del podio. Non prima di ricevere la “cabina” a lei dedicata sul locale impianto di risalita, che a Carezza si assegna ad ogni vincitore della gara. Se queste sono le premesse, a Carezza il comitato presieduto da Andreas Obkircher è pronto a regalare un grande spettacolo.

Info: www.carezza.it

Mercoledì, 18 dicembre 2019

15.00: Consegna delle cabine ai vincitori dell’ultima stagione Nadya Ochner e Tim Mastnak (SLO)

18.00: World Cup Opening Ceremony con estrazione dei numeri di partenza

Giovedí, 19 dicembre 2019

08.00 – 08.30: Ispezione pista

09:00: Inizio qualificazione Snowboard FIS World Cup Parallel Giant Slalom femminile e maschile

13:00: Finale

Ti potrebbe interessare anche...