Crea sito

LAGUNDO (Bz): Passeggiate ed escursioni con bambini

Lagundo (ted. Algund) è un comune della Provincia Autonoma di Bolzano.
Il paese di Lagundo è famoso agli amanti della birra, in quanto in una sua frazione, Foresta (ted. Forst) si trova lo stabilimento della birra Forst.
http://www.lagundo.com/


 Passeggiate ed escursioni con bambini a Lagundo e dintorni

Waalweg di Lagundo

Escursione n. 1

Itinerario: Il Waalweg di Lagundo è lungo 5-6 km ed è diviso in due tronconi. Offre una meravigliosa vista panoramica sulla Val d’Adige. La parte ovest inizia al parcheggio presso Tel, facilmente raggiungibile con il bus di linea Lagundo-Parcines oppure in macchina. Il Waalweg si snoda attraverso Plars di Sopra e di Mezzo sino al Grabbach sopra la pittoresca Lagundo Vecchia. Da qui si sale attraverso il sentiero „Burgweg” verso Plars di Mezzo oppure di cammina attraverso il paese di Lagundo fino al centro (Riomolino). La parte est del Waalweg conduce attraverso pittoreschi vigneti fino a Quarazze e la Chiesa di S. Maddalena. A questo punto si può proseguire la passeggiata oppure ritornare verso Lagundo.

Escursione consigliata: tutto l’anno

Dislivello: 130 m
Difficoltà: nessuna

Tempo di camminata: ca. 1,5 -2 ore

Possibilità di sosta: 2 esercizi
Marcatura: 25 A

——————————

Passeggiata Tappeiner

Escursione n. 2

Itinerario: Prendere la strada secondaria est, svoltare a sinistra in prossimità del cimitero. Passare il Ruscello Grabbach e camminare lungo il ruscello Mühlbach fino a Quarazze. Raggiunta la Via Valser, svoltare a sinistra e salire sulla bellissima Passeggiata Tappeiner (flora mediterranea). Si passeggia lungo il Monte Küchelberg (monte di Merano) fino alla Gola Gilf scendendo in direzione Passeggiata d’Invero, Passeggiata d’Estate e Piazza Teatro. Arrivati in Corso Libertà si ritorna gli autobus di linea n.11 e 13 oppure con l’autobus di Velloi verso Lagundo.

Escursione consigliata: tutto l’anno

Dislivello: 150 m

Livello di difficoltà: nessuna

Tempo di camminata: ca. 2 -3 ore

Possibilità di sosta: 3 esercizi
Marcatura: nessuna

Punti: 20 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo

——————————

Sentiero Burgweg – Sentiero Ochsentodweg – Castel Tirolo

Escursione n. 3

Itinerario: Il Sentiero Burgweg inizia in prossimità della stazione a valle della seggiovia di Plars di Mezzo, passa in leggera salita il Ruscello Grabbach e sale a destra verso il Maso Blumenthaler. Dopo il sentiero lastricato Ochsentod, la strada prosegue quasi pianeggiante fino a Castel Thurnstein per poi salire verso S. Pietro e Castel Tirolo. Ritorno: discesa ripida passando Castel Fontana oppure passando per Castel Tirolo (Sentiero Gnaid), Quarazze, Lagundo.

Escursione consigliata: tutto l’anno

Dislivello: 150 m

Difficoltà: nessuna

Possibilità di sosta: 3 esercizi
Marcatura: nessuna

Punti: 20 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo

——————————

Lagundo – Castello di Plars – Schlundenstein

Escursione n. 4

Itinerario: Il giro Schlundenstein è una passeggiata ideale per i primi giorni di vacanza. Il giro inizia nei pressi della Latteria Sociale di Lagundo percorrendo il sentiero n. 7 che porta attraverso Plars di Mezzo a Castel Plars fino al sentiero della roggia. Qui inizia lo Jägersteig (25 A) che passando per il bosco porta allo Schlundenstein (grande roccia dell’epoca glaciale). Qui si svolta a destra e si prosegue in discesa fino al Café Konrad (sentiero n° 26 A), svoltare ancora una volta a destra e continuare sul Burgweg che porta a Plars di Mezzo fino alla stazione a valle della seggiovia di Velloi. Da lì si ritorna al centro del paese camminando sul marciapiede della strada che porta a Lagundo. In alternativa partendo dallo Schlundenstein si può salire per il sentiero a destra fino al Sentiero Ebeneicher e raggiungere dopo ca. 1 ora il Ristorante Ebenreicher (sentiero n. 25). Da qui si scende lungo il sentiero per Velloi e si cammina attraverso il paese di Lagundo fino al centro.

Escursione consigliata: tutto l’anno

Dislivello: 200 m

Difficoltà: lieve

Tempo di camminata: ca. 2 ore

Possibilità di sosta: 1 esercizio
Marcatura: 7, 25A, 26A, 25 (alternativa)
Punti: 40 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo

——————————

Lagundo – Sentiero Konsbühel – Grabbach – Ebenreich – Velloi

Escursione n.5

Itinerario: Chi vuole raggiungere Velloi affrontando la salita deve essere in buona forma. Al cimitero svoltate a sinistra, proseguite fino al Grabbach, percorrete il sentiero lungo il ruscello fino al terzo ponte. Andate prima a sinistra, dopo un pò a destra sulla strada asfaltata che porta al Maso Blumenthaler. Dopo il quarto ponte svoltate a sinistra in direzione del Maso Blumenthaler (Nr. 25) e salite fino all’Ebeneich. A destra proseguite fino al Birbamegg passando per il frutteto. I sentieri 25 e 26 portano alla Chiesa di Velloi passando per il bosco. Avrete und veduta unica e incommensurabile su tutto il Burgraviato. Ritorno da Velloi con l’autobus di linea.


Escursione consigliata: tutto l’anno; in estate abbastanza caldoDislivello: 616 m
Difficoltà: salita abbastanza faticosa

Tempo di camminata: ca. 2 -3 ore

Possibilità di sosta: 4 esercizi
Marcatura: 25, 26
Punti: 45 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo

——————————

Sentiero Ochsentod – S. Pietro – Birbamegg – Velloi salita alternativa a Velloi

Escursione n. 6

Itinerario: Da Lagundo-Paese camminate lungo il sentiero Grabbach, prima del Maso Blumenthaler lungo il sentiero Ochsentod fino al Maso Unter-Ötzbauer (520 m); al segnale di Velloi svoltate a sinistra e proseguite lungo il sentiero in salita che attraversa il bosco passando per il Kronsbichl. Poi attraversate ancora una volta il Grabbach e raggiungerete il Birbamegg. Dopo alcune curve si arriva al Osteria Oberlechner a Velloi e alla Chiesetta della S.s. Trinità con una veduta mozzafiato. Ritorno sullo Jägersteig e sul sentiero Schlundenstein oppure con l’autobus di linea o con la seggiovia fino a Plars di Mezzo.

——————————

Lagundo (Riomolino) – Plars di Mezzo – Plars di Sopra- Velloi

Escursione n. 7

Itinerario: Il sentiero n° 7 inizia nei pressi della Latteria Sociale di Lagundo a sinistra, presso il Maso Maratscher attraversa la Strada Vecchia, passa vicino a Castel Plars fino a Plars di Sopra, percorre un pezzo della Strada di Velloi, si dirama sopra il Maso Berger e passando per il bosco sul vecchio sentiero di Velloi 26A segnalato come “Fußweg” porta ai parcheggi di Velloi. Ritorno in autobus o con la seggiovia.


Escursione consigliata: tutto l’anno; in estate abbastanza caldo
Dislivello: 560 m
Difficoltà: salita abbastanza faticosa

Tempo di camminata: ca. 2 -3 ore

Possibilità di sosta: 3 esercizi
Marcatura: n. 7, n. 26°Punti: 45 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo

——————————

Sentiero Saxner – sentiero Kienegger – Velloi

Escursione n. 8

Itinerario: Prendete l’autobus per Velloi per arrivare a Plars di Sopra oppure, passando per Plars di Mezzo e Plars di Sopra, passeggiate fino al Maso Saxner. A sinistra del sentiero Saxner n° 26A inizia il sentiero Kienegger (segnale) che in con una ripida salita porta, attraversando il bosco, al Osteria Kienegger (1101 m), sopra Velloi (magnifica veduta). Per il ritorno prendete il sentiero n° 26 che porta a Velloi, proseguite con l’autobus di linea fino al centro di Lagundo oppure con la seggiovia fino a Plars di Mezzo.


Escursione consigliata: tutto l’annoDislivello: 751 m salita
Livello di difficoltà: escursione impegnativa
Tempo di camminata: ca. 3 -5 ore

Possibilità di sosta: 4 esercizi
Marcatura: n. 7, n. 26

Punti: 60 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo

——————————

Cascata di Parcines

Escursione n. 9

Itinerario: Una proposta per un’escursione giornaliera alla cascata di Parcines a nord-ovest di Lagundo potrebbe essere la seguente: percorrete il sentiero n° 7 che parte dalla Latteria Sociale di Lagundo passando per Plars di Mezzo e Plars di Sopra fino al Mulino Saxner, quindi svoltate a sinistra in direzione di Parcines. Il percorso prosegue dall’ Osteria Niedermair lungo la roggia di Parcines fino al Zieltal al sentiero n° 8 fino al Rifugio Birkenwald. Da qui si puó proseguire sul sentiero n° 8 fino all’ Osteria Cascata, oppure svoltare a sinistra e, percorrendo il Rio di Tel, salite fino alla cascata. Ritorno: da Parcines – sentiero P – fino a Plars di Sopra – sentiero 7 fino a Plars di Mezzo e Lagundo centro.


Escursione consigliata: primavera – estate – autunno
Dislivello: 750 m salita
Livello di difficoltà: resistenza fisica

Tempo di camminata: ca. 4 -6 ore

Possibilità di sosta: 3-4 esercizi
Marcatura: n. 8, PPunti: 50 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo

——————————

Parcines – sentiero panoramico – Saturno

Escursione n. 10

Itinerario: Il sentiero panoramico di Parcines che porta a Naturno è una bellissima escursione giornaliera: prendete l’autobus di linea fino a Parcines, proseguite in direzione ovest passando vicino alla casa di riposo, attraversate il Rio di Tel passando per il ponte sospeso fino al Maso Winkler. Da questo punto inizia il sentiero panoramico del Monte Sole n° 39, che quasi pianeggiante vi porta fino a Naturno rendendo onore al suo nome per il magnifico panorama che offre. Da qui si scende in paese dove si può ritornare ogni mezz’ora a Lagundo con l’autobus di linea. Anche l’escursione Naturno – Lagundo è consigliabile (5 ore)


Escursione consigliata: tutto l’annoDislivello: 200 mDifficoltà: nessunaTempo di camminata: 2 o 4 ore (andata e ritorno)
Possibilità di sosta: 3-4 esercizi
Marcatura: 39
Punti: 25 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo

——————————

Roggia di Marlengo

Escursione n. 11

Itinerario: La roggia di Marlengo (Tel – Lana, 14 km di Lunghezza) con la sua magnifica veduta su Merano è raggiungibile in tre opportunità:1. passando per il viottolo di Foresta – Maso Moser – Obermair (salita ripida, ca. 1/2 ora)2. viottolo di Foresta – via Birreria – centrale elettrica (tratto romantico e selvaggio che attraversa gole e boschi)3. passando per Plars di Mezzo- ponte Tel – letto del fiume AdigeGrazie ai vari punti di partenza l’itinerario si addice anche per programmare un giro escursionistico.

Escursione consigliata: tutto l’annoDislivello: 170 m
Difficoltà: lieve difficoltàTempo di camminata: ca. 4 -5 orePossibilità di sosta: 4-5 trattorie
Punti: 20 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo

——————————

Lagundo – Alta Via di Parcines

Escursione n. 12

Itinerario: L’Alta Via di Parcines è l’ideale per un’escursione giornaliera. Prendete l’autobus alla fermata del Municipio di Lagundo scendete a Parcines e salite a piedi fino alla cascata lungo il sentiero n° 8 (prima parte del sentiero) nel Zieltal (1,5 ore). Da questo punto a destra inizia l’Alta Via di Parcines n° P e porta fino all’ Osteria Prünster (1.196 m) a Tablà. Al Maso Egger l’Alta Via prosegue in leggera discesa fino al Maso Niederhaus, dove si prosegue per il sentiero n° 7 sotto il maso a sinistra che porta a Plars – e Lagundo centro.


Escursione consigliata: da aprile ad ottobre
Dislivello: 500 m salita + 700 m discesa
Difficoltà: lieveTempo di camminata: ca. 4 -5 ore
Possibilità di sosta: 4 esercizi
Marcatura: 8, P, 7
Punti: 50 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo

——————————

Alta Via di Marlengo

Escursione n. 13

Itinerario: L’Alta Via di Marengo specialmente nelle giornate calde è un sentiero ideale per la sua esposizione a nord-est sul pendio del Monte Marlengo. Ci arrivate passando per il pittoresco viottolo di Foresta, poi a destra di Via Birreria e alla centrale elettrica; subito dopo salite fino al Maso Rastbüchler. Quindi proseguite per il prato svoltando a sinistra in direzione Monte San Giuseppe (antico eremo). L’Alta Via di Marlengo passa vicino al Maso Buchlechner fino al Rifugio Senn am Egg. La continuazione dell’Alta Via di Merano passa vicino ai Masi Holzmair e Robele e scende un pò ripidamente fino alla roggia di Marlengo, sentiero ideale per il ritorno a Lagundo.


Escursione consigliata: da aprile ad ottobre
Dislivello: 350 m
Difficoltà: salita di media difficoltà – in parte discesa ripida ca. 3 -4 ore
Possibilità di sosta: 3-4 esercizi
Marcatura: nessuna Punti: 30 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo

——————————

Castel Juval – Ciardes – Stava

Escursione n. 14

Itinerario: Prendete l’autobus di linea da Lagundo a Naturno fino alla fermata Maso Senales. Lì attraversate il Rio Senales dove subito dopo inizia la salita al Castel Juval (920 m, residenza di Reinhold Messner). Sotto il castello scorre la roggia di Senales (roggia di Ciardes) che offre una comoda escursione alle “Campane d’acqua” (sentiero n° 3). Dopo aver svoltato a sinistra proseguite lungo la roggia con una magnifica veduta fino a Ciardes. Poco prima del paese c’è un bivio che porta all’Osteria Himmelreich, proseguite fino al paese di Ciardes e scendete fino alla strada dove si ferma l’autobus per Lagundo.


Escursione consigliata: da aprile ad ottobre
Dislivello: 380 m salita e 300 m discesa
Difficoltà: sentiero stretto

Tempo di camminata: ca. 3 orePossibilità di sosta: 3 esercizi
Marcatura: 3
Punti: 40 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo

——————————

Lagundo – Velloi – Rifugio Leiter

Escursione n. 15

Itinerario: Il Rifugio Leiter, dotato anche di alloggio e ristoro, è per gli escursionisti una sfida di tre ore con 1200 m di dislivello. Dal centro di Lagundo ci si inerpica passando per Lagundo-Paese allo Schlundenstein (sentiero n° 25 A) e si prosegue in salita per lo Jägersteig fino ai parcheggi di Velloi. Da li proseguite sul sentiero n° 26, il sentiero che porta al Rifugio Leiter passando per i Rifugi Kienegger – Oberplatzer, da qui sul sentiero n° 25 A, e arriverete al Rifugio Leiter dopo la stazione a monte della cabinovia. Per il ritorno vi consigliamo di prendere la cabinovia e la seggiovia.


Escursione consigliata: dalla primavera all’autunno
Dislivello: 1.200 m (350-1550 m)
Difficoltà: salita abbastanza faticosa

Tempo di camminata: ca. 3 -4 ore

Possibilità di sosta: 3-5 esercizi
Marcatura: 25A, 26
Punti: 70 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo

——————————

Rifugio Leiter – Rifugio del Valico – Gamplweg – Velloi

Escursione n. 16

Itinerario: Per questo giro si prende o l’autobus o la seggiovia fino a Velloi, e la cabinovia che porta al Rifugio Le iter. Da qui proseguite sul sentiero n° 24 che porta al Valico, chiamato anche Alta Via di Merano, fino al Rifugio del Valico (1,5 ore). Dal rifugio scendete in direzione di Parcines sul sentiero n° 7 con ca. 1.000 m di dislivello fino a Casa di sopra – Casa bassa; poi attraversate a sinistra il Telgraben e arrivate alla Saxner Mühle. Da qui si prosegue la discesa n° 7 che vi riporta a Plars – Lagundo.


Escursione consigliata: da maggio ad ottobre
Dislivello: 939 m
Difficoltà: escursione impegnativa
Tempo di camminata: ca. 4 -5 ore

Possibilità di sosta: 3 esercizi
Marcatura: 24, 7
Punti: 70 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo

——————————

Rifugio Leiter – Rifugio del Valico – Casa di Sopra – Casa Bassa

Escursione n. 17

Itinerario: Per questo giro si prende o l’autobus o la seggiovia fino a Velloi, e la cabinovia che porta al Rifugio Le iter. Da qui proseguite sul sentiero n° 24 che porta al Valico, chiamato anche Alta Via di Merano, fino al Rifugio del Valico (1,5 ore). Dal rifugio scendete in direzione di Parcines sul sentiero n° 7 con ca. 1.000 m di dislivello fino a Casa di Sopra – Casa Bassa; poi attraversate a sinistra il Telgraben e arrivate alla Saxner Mühle. Da qui si prosegue la discesa n° 7 che vi riporta a Plars – Lagundo.

Escursione consigliata: da maggio ad ottobre
Dislivello: 1.489 m da Lagundo Centro
Difficoltà: Camminata sicura e resistenzaTempo di camminata: ca. 4 ore (2,5 ore discesa) Possibilità di sosta: 3 esercizi
Marcatura: 7, 24
Punti: 70 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo

——————————


Valico – Alta Via di Merano – Osteria Nassereto – Parcines – Lagundo

Escursione n. 18

Itinerario: Da Lagundo/Plars di Mezzo prendete la seggiovia (Velloi) e la cabinovia che porta al Rifugio Le iter, poi camminate lungo l’Alta Via di Merano fino al Rifugio del Vallico (1,5 ore); proseguite sul sentiero n° 24 fino alla Malga Tablà, scendete al Rifugio Nassereto e dopo una piccola salita arrivate al Rifugio Montecuccolo (1.565 m). Qui scendete a valle con la piccola funivia a 4 posti fino a Rablà, da lì ritornate a Lagundo con l’autobus di linea. In prossimità della cascata inizia una ripida discesa. Da Parcines si ritorna a Lagundo con l’autobus di linea.

Escursione consigliata: da aprile ad ottobre
Dislivello: 1.800 m (di cui 1.200 m discesa)
Difficoltà: camminata sicuraTempo di camminata: ca. 5 -7 ore

Possibilità di sosta: 5 esercizi
Marcatura: 24, 8
Punti: 90 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo

——————————

Rifugio Leiter – Rifugio del Valico – Nassareto – Montecuccolo – Rablà – Lagundo

Escursione n. 19

Itinerario: Da Lagundo/Plars di Mezzo prendete la seggiovia (Velloi) e la cabinovia che porta al Rifugio Leiter, poi camminate lungo l’Alta Via di Merano fino al Rifugio del Valico, proseguite sul sentiero n° 24 fino alla Malga Tablà, scendete al Rifugio Nassereto e dopo una piccola salita arrivate al Rifugio Montecuccolo (1.565 m). Qui scendete a valle con la piccola funivia a 4 posti fino a Rablà, da lì ritornate a Lagundo con l’autobus di linea.

Escursione consigliata: da maggio a settembre
Dislivello: 300 m salita +274 m discesa
Difficoltà: camminata sicuraTempo di camminata: ca. 4 -5 ore

Possibilità di sosta: 5 esercizi
Marcatura: 24
Punti: 70 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo

——————————


S. Vigilio – Eggerhof – Rifugio Mühltaler

Escursione n. 20

Itinerario: Con l’autobus di linea (ogni 20 minuti) da Lagundo andate fino a Lana alla funivia S. Vigilio. Dalla stazione a monte parte il sentiero Egger (n° 31) e porta, quasi pianeggiante, fino al Almboden- e Eggerhof. Da qui si scende all’osteria sul sentiero n° 9 e si prende il sentiero Joch n° 35 che porta al Rifugio Senn am Egg (698m). Svoltando a destra si arriva, imboccando l’Alta Via di Marlengo, al Rifugio Josefsberg e a Foresta e di ritorno a Lagundo.

Escursione consigliata: da maggio a settembre/ottobre
Dislivello: 1.150 m salita
Difficoltà: media

Tempo di camminata: 5 ore

Possibilità di sosta: 3 esercizi
Marcatura: 31, 35, 9
Punti: 50 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo

——————————


Rifugio Mahlbach – Rifugio Punta de Lago – S. Vigilio

Escursione n. 21

Itinerario: Partite imboccando il viottolo Foresta sul sentiero n° 8 fino alla centrale elettrica di Foresta. Salite al Maso Rastbühel fino al sentiero n° 9 che porta ai Rifugi Gramegg-Brünnl. Poi si sale lungo il sentiero n° 29 fino al Rifugio Punta del Lago alla Pozza Nera. Dopo 3 ore di salita fate una breve sosta. Riprendete la marcia fino al Seehof sul sentiero n° 9, svoltate a destra sul sentiero n° 28A e scendete fino a Riolagundo (1.362m). Scendete a valle con la funivia fino a Rablà, poi prendete l’autobus di linea della Val Venosta fino a Lagundo.

Escursione consigliata: da maggio a settembre
Dislivello: 1.450 m da Foresta
Difficile: costanza in salita

Tempo di camminata: ca. 4 -5 ore

Possibilità di sosta: 5 esercizi
Marcatura: 8, 9, 28°Punti: 60 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo

——————————

Escursione circolare a S. Vigilio

Escursione n. 22

Itinerario: Raggiungete Lana con l’autobus di linea oppure in macchina. Parcheggiate alla stazione a valle della funivia S. Vigilio, prendete la funivia che in 10 minuti vi porta a S. Vigilio (1.486 m). Dalla stazione a monte passeggiate su un bel sentiero nel bosco (n° 34) fino alla chiesetta di S. Vigilio, prendete il sentiero n° 9 a destra, passeggiate fino al Seehof e proseguite fino a Punta del Lago.Al lago prendete il sentiero n° 7 a destra che in un ora vi riconduce alla stazione a monte della funivia di S. Vigilio. Magnifica veduta sulla città di Merano a est.

Escursione consigliata: da maggio ad ottobre
Dislivello: 1.500 m da Lana
Difficoltà: nessuna

Tempo di camminata: 3 ore

Possibilità di sosta: 4 esercizi
Marcatura: 9, 7, 34
Punti: 20 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo

——————————

Lagundo – Naturno – Val Senales – Madonna di Senales – Vernago

Escursione n. 23

Itinerario: Per questa bella escursione giornaliera avete due possibilità:o prendete l’autobus di linea da Lagundo per Naturno fino al lago artificiale di Vernago oppure prendete la macchina per percorrere lo stesso tratto di strada (parcheggio). Al lago artificiale svoltate a sinistra passando per la diga , passeggiate lungo il lago sul sentiero n° 13° fino alla sua fine. Svoltate a sinistra e attraversate il torrente sul ponte sospeso ma molto stabile e proseguite sul sentiero 13B sul versante soleggiato. Camminando sempre lungo il lago ritornate a Vernago. Al ritorno in macchina potete fermarvi a Madonna di Senales e a Certosa che meritano di essere visitati.


Escursione consigliata: da maggio a settembre
Dislivello: quasi nullo – inizio a 1.670m

Difficoltà: nessuna

Tempo di camminata: ca. 3 ore

Possibilità di sosta: 2 esercizi
Marcatura: 13A, 13B
Punti: 40 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo

——————————

Lagundo – Val d’Ultimo fino a S. Gertrude (larici di 2.000 anni)

Escursione n. 24

Itinerario: la Val d’Ultimo sbocca nella Val d’Adige presso Lana ed è lunga 40 km.Vale la pena di intraprendere un’escursione in questa bellissima valle. Nella loro caratteristica tutti i nomi dei paesi sono nomi di santi, S. Pancrazio – S. Valpurga – S. Nicolò – S. Gertrude. Vi troverete dei bellissimi vecchi masi e laghi artificiali moderni per la produzione di energia elettrica. All’Osteria Edelweiß a S. Gertrude attraversate il ponte a sinistra, ancora a sinistra passate per alcuni masi su un bel sentiero pianeggiante e dopo 10 minuti raggiungete i rari larici antichi di 2200 anni. Vale la pena di visitare il Museo degli usi e costumi della Val d’Ultimo a S. Nicolò. C’è un collegamento con l’autobus di linea da Merano – S. Gertrude.


Escursione consigliata: da maggio ad ottobre
Dislivello: da S. Geltrude 408 m
Difficoltà: nessunaTempo di camminata: ca. 1/ 3 ore

Possibilità di sosta: 4 esercizi
Punti: 30 punti validi per la tessera escursionistica di Lagundo