Crea sito

Valle della Loira: Da Bourges al museo della Stregoneria

Da Bourges al museo della Stregoneria

Pentoloni da strega e fornaci da ceramista: ed ecco qui un itinerario tutto fuoco, tutto fiamme dove non mancheranno i piaceri della tavola…
1) Nançay
Scoprite l’arte contemporanea alla Galerie Capazza, e imparerete a guardarla con occhi diversi. Accanto alla stazione di radioastronomia di Nançay, lo spazio Ciel Ouvert… spalanca la porta delle stelle. Esposizioni, il planetario, osservazioni, visite, mandano “in orbita” gli appassionati di tutte le età. Arrampicatevi sugli alberi
con l’Aventure Parc, per “passeggiate aeree” in totale sicurezza: nel cuore di 6 ettari di foresta trovereteil percorso tra gli alberi adatto alla vostra età ealvostro livellodi preparazione fisica.
2) Aubigny-sur-Nère
Fra Sologne e Berry si erge il castello d’Aubigny, il cui castelletto d’accesso ha attraversato i secoli. Il museo della “Vieille Alliance Ecossaise“ racconta la storia che ha legato la città agli Stuart di Scozia .
Ma tutto il centro storico merita una visita, con le deliziose case a graticcio, costruite nel XVI secolo dopo un terribile incendio.
3) Blancafort
Antica fortezza, il castello di Blancafort affascina con i suoi mattoni rosati, il giardino alla francese, le gallerie ad arcate. Entrate in questa dimora signorile per ammirare arazzi d’Aubusson e mobili del XVII e XVIII secolo.
4) Oizon
L’incantevole castello rinascimentale della Verrerie, costruito dagli Stuart di Scozia, avrebbe ispirato allo scrittore Alain Fournier lo scenario del Grand Meaulnes.
Situato sulla strada di Jacques Coeur, si specchia nelle acque dello stagno dolcemente disteso ai piedi delle torri.
5) Concressault
Bava di rospo e zampe di ragno ne fanno delle temibili nemiche! Ritrovate il mondo delle streghe e la loro storia, al “Musée de la Sorcellerie”, il museo della stregoneria, e imparate a premunirvi dai peggiori sortilegi…
6) La Borne/Henrichemont
Foëcy/Mehun-sur-Yèvre
Ritrovare l’arte della ceramica della famiglia Talbot e del bulgaro Ivanoff, nella produzione di ceramiche antiche e contemporanee. Visitare le dépendances dell’ atelier Ivanoff, convertito in museo. Entrare nel “museo della ceramica” nella cappella del villaggio, per scoprire le opere degli antichi artigiani ceramisti.
Oggi, basta passeggiare per il villaggio di La Borne, vicino a Henrichemont, per incontrare vasai, scultori, ceramisti al lavoro. La Borne, diventata la vera capitale della ceramica, deve la sua prosperità e la sua fama internazionale al “gres”. Per saperne di più sul lavoro della porcellana, dalla fabbricazione alla decorazione, non mancate a Foëcy il Museo Vivente della Porcellana, creato da Philippe Deshoulières, discendente d’una lunga generazione di ceramisti e il Polo della Porcellana – Museo Carlo VII a Mehun-sur-Yèvre, una delle “Più belle deviazioni di Francia”.

Bourges

7) Neuvy-Deux-Clochers
Straordinaria opera d’arte questa “cattedrale senza tetto”, bell’ esempio d’architettura contemporanea creato da Jean Linard in cui sono accostati in una composizione
piena di luce frammenti di specchi e ceramiche.
8) Sancerre
Sancerre, che fa parte dei “Plus Beaux Détours de France” (le più belle deviazioni di Francia), è conosciuta soprattutto per i suoi vigneti, dalla fama ormai consolidata. Visitate questa città arroccata su una collina rocciosa e lasciatevi sedurre, tra le stradine antiche,
dall’atmosfera armoniosa dei luoghi. E sarà sempre il momento giusto per assaporare un crottin de Chavignol, il tipico formaggio, con un bicchiere di Sancerre!
9) Apremont-sur-Allier
Un parco floreale ispirato ai giardini inglesi, un’antica fortezza rimaneggiata nel XIX secolo e da sempre ornata di 5 torri, un antico villaggio di piloti di chiatte fluviali e
di cavapietre dalle fascinose case di ocra rosa: ecco tre buone ragioni per andare ad Apremont, che fa parte dei “Più bei villaggi di Francia”, su un meandro dell’ Allier.
10) Chassy
Tra un vasto stagno su cui si specchia un mulino a vento del XVI secolo e un maniero della fine del XV secolo, un giardino pieno di charme, quello del castello di Villiers, regno delle clematidi e di piante perenni… Collezioni di lillà, radure di rose, giochi per i bambini.
11) Bourges
Inserita dall’UNESCO nel Patrimonio Mondiale dell’Umanità, la splendida cattedrale di Saint-Etienne vale la salita dei 396 gradini, per contemplare dall’alto tutta la città vecchia. Il Palazzo Jacques Coeur, capolavoro gotico del ministro delle finanze di Carlo VII, vi racconterà di fasti di un’epoca lontana. Ma la città d’arte e di storia si visita anche di notte, attraverso un percorso-spettacolo, le “Nuits Lumière de Bourges”, le “Notti di Luce di Bourges”. Gli appassionati dei capolavori artigiani si ritroveranno al “Musée des Meilleurs Ouvriers de France”, per un itinerario storico alla scoperta dell’ abilità e dell’esperienza dei migliori artigiani di Francia.
Da vedere, fare, ascoltare…
– Feste Franco-Scozzesi. Aubigny-sur-Nère.
Spettacoli storici, mercato medievale, animazioni. Metà luglio. Tel : 0033.2.48.81.50.07.
– I Medievali di Bannegon.
Torneo equestre, falconeria, visita animata del castello, laboratori artigianali, animazioni per bambini, giocolieri… Agosto. Tel : 0033.2.48.61.85.20.
– La Primavera di Bourges.
Festival di musiche contemporanea. Aprile. Tel:0033.2.48.27.40.40.
– Les Nuits Lumière de Bourges.
Al calar della notte percorso spettacolo notturno, libero e gratuito, nella città medievale immersa nella luce, nelle immagini e nelle emozioni.
Da Maggio a settembre. Tel : 033.2.48.23.02.60.
– Un’Estate a Bourges.
Spettacoli gratuiti all’aperto : concerti di musica classica, voci dal mondo, musiche tradizionali…
Dal Fine Giugno a Fine Settembre. Tel : 0033.2.48.24.93.32.
– Le Ricchissime Ore dell’Organo
di Berry. Bourges. Concerti d’organo nella cattedrale St-Etienne di Bourges. Da Fine Luglio a Fine Agosto. Tel : 0033.2.48.20.25.24.
– La Fiera dei Maghi.
Bué-en-Sancerre. Festa folcloristica, spettacolo notturno e pasto campestre. Il 1/8. Tel : 0033.2.48.54.06.61.
– Il Festival di Boucard, Le Noyer.
Quattro concerti nel granaio del castello e nella chiesa di Jars-le-Noyer. Luglio. Tel : 0033.2.48.73.88.32.

 

Info: www.touraineloirevalley.com (Francese – Inglese)