Crea sito

Austria: Innsbruck

INNSBRUCK, LA PERLA DELLE ALPI

Altitudine: 575 m; numero di abitanti: 128.000
Più di 800 anni separano la costruzione del ponte sul fiume Inn, allora denominato “Ynsprugg”, e l’attuale skyline di Innsbruck, capoluogo del Land Tirolo. Città prediletta dagli Asburgo, che la scelsero come residenza, Innsbruck è forgiata da una storia ancor viva, legata a grandi nomi come quelli di Massimiliano I e dell’imperatrice Maria Teresa, che la consideravano “la più bella città in terra tedesca”. Anche illustri artisti furono attratti dalla sua fama. La vera, inestimabile ricchezza della città, tuttavia, sono le montagne, alte e maestose e la natura a portata di mano, nonché il contrasto, avvertibile ovunque, tra l’antichità delle tradizioni e il dinamismo tipico di una città moderna. La ricca eredità culturale di questa città, famosa anche per aver ospitato per ben due volte le olimpiadi, gli impianti sportivi di cui dispone, ideali sia per chi pratica lo sport a livello agonistico sia per i dilettanti, esercitano un fascino irresistibile su visitatori e turisti per 365 giorni all’anno. Natura, cultura, sport, tradizione, l’atmosfera tipica di una città universitaria e congressuale: un cocktail gradevole e stimolante.
KEMATEN – RUM – VÖLS – ZIRL
Non lontano da Innsbruck si trovano le località di Kematen, Rum, Völs e Zirl, che offrono al visitatore la vicinanza alla città e al tempo stesso l’incanto di varie attività sportive e ricreative e di alcune attrazioni culturali dalle molteplici storie.
Tali località offrono infrastrutture turistiche nel cuore delle montagne, perfette per escursionisti e amanti degli sport invernali, ma ideali anche per il ciclismo (pista ciclabile della valle dell’Inn), nonché strutture balneari e d’equitazione per tutta la famiglia e tanto sole, infatti sin dai tempi dell’imperatore Massimiliano I parte di questa terra è dedicata alla viticoltura.


UNA BELLA VARIETÀ

CASINO’ DI INNSBRUCK
Fate il vostro gioco. Godetevi una serata emozionante in un’atmosfera piacevole, ogni giorno a partire dalle ore 15.
L’angolo del jackpot (dove anche chi indossa un abbigliamento casual è il benvenuto) è aperto ogni giorno dalle ore 11.30.
Per informazioni:
Casino Innsbruck, Salurnerstraße, A-6020 Innsbruck, tel. 0512-587040-212, fax 587040-222, www.casinos.at[email protected]
CENTRO CONGRESSUALE
Il centro congressuale Congress Innsbruck, che nel 2001 a Melbourne è stato designato “miglior centro congressuale del mondo”, è un’azienda leader dell’economia congressuale austriaca. Con le sue 15 sale (da 45 a 2.300 m2), il cui spazio va incontro alle più diverse esigenze, e 5.000 m2 di area foyer, il Congress Innsbruck rappresenta l’indirizzo ideale per gli organizzatori internazionali di congressi e convegni, per ditte espositrici e personalità del mondo culturale.
Le tecniche più all’avanguardia, un’équipe esperta ed affiatata e il competente servizio catering garantiscono l’ottimo svolgimento dei convegni. Grazie alla sua posizione unica, in una città universitaria ed olimpionica a diretto contatto con la natura e pur vivace e dinamica, il Congress Innsbruck è un centro congressuale senza eguali: a pochi passi dal romantico centro storico, dove è situata la maggior parte degli hotel, la città delle Alpi offre mille possibilità per originali programmi collaterali. Un aeroporto internazionale e gli ottimi collegamenti alla rete ferroviaria ed autostradale permettono di raggiungere facilmente il Congress Innsbruck che dispone anche di un garage sotterraneo, evitando così problemi di parcheggio.
Per informazioni: Congress Innsbruck, Rennweg 3, A-6010 Innsbruck, tel. 0512-5936, fax 5936-7, www.congress-innsbruck.at[email protected]


L’ESTATE. IL DIVERTIMENTO

IL MONDO ALPINO CHE CIRCONDA INNSBRUCK
Escursioni per giovani e meno giovani! Questo è il nostro motto. Nell’incantevole mondo alpino che circonda Innsbruck ce n’è per tutti i gusti: dai percorsi di tutto riposo alle
ferrate più impegnative.
Nordpark – Seegrube – Hafelekar
La Hungerburgbahn, una delle ultime funicolari d’Europa, collega la città con l’incantevole altipiano della Hungerburg, dove si può imboccare un sentiero facile con pendenza
quasi nulla e raggiungere in 45 minuti la cappella del santuario “Höttinger Bild”. Con la funivia della catena montuosa Nordkette si arriva al comprensorio Nordpark-Seegrube
(1905 m), punto di partenza per la ferrata panoramica “Hannes Gasser Route”, per numerose mete escursionistiche e percorso trial per i professionisti della MTB tra Seegrube e Hungerburg nonché percorsi fun per mountain-bike.
Stupenda vista panoramica sulla valle dell’Inn e sulla città.
Con la funivia si prosegue poi fino all’Hafelekar (2334 m) dove lo sguardo spazia a sud sul grandioso panorama delle Alpi dello Zillertal, della valle Stubaital e dell’Ötztal. A nord, si estende l’Alpenpark Karwendel, il più grande parco naturale delle Alpi Orientali. Dall’Hafelekar, il sentiero chiamato Goetheweg si snoda attraverso paesaggi naturali con macchie intense e boscaglie di pini mughi fino al rifugio Pfeishütte (1922m). Da qui, attraverso il passo “Kreuzjöchl”, si possono raggiungere le malghe Vintl Alm (1567 m), Rumer Alm (1243 m) e, passando per il rifugio Enzianhütte (1041 m), proseguire in direzione Rum.
Partendo da Zirl si può raggiungere la grotta adibita a cappella “Kaiser Maximilans Grotte” e, attraversando la romantica valle Brunntal, arrivare al rifugio Magdeburger Hütte (1637 m) e poi al rifugio alpino “Solsteinhaus” (1806 m) dove si può godere di una vista spettacolare sulla valle dell’Inn.
Un segmento del grande sentiero Via Alpina che collega Nizza a Trieste passa anche per la montagna “Karwendelgebirge” www.via-alpina.at.
D’inverno, il Nordpark-Seegrube è il paradiso di sciatori provetti, snowboardisti, amanti del carving e degli sci cortissimi.
Per informazioni: Innsbrucker Nordkettenbahnen, tel. 0512-293344, fax 293344-13, www.nordpark.at, www.karwendel.org[email protected]
Patscherkofel
Con la funivia “Patscherkofelbahn” si raggiunge uno dei più bei territori naturali delle Alpi, a 1964 metri d’altitudine, che vanta il più grande bosco di cembri ed è il punto di partenza del famoso Sentiero dei Cembri in direzione Glungezer. Qui si trova anche il giardino botanico più alto d’Europa, che espone oltre 400 diverse specie di piante d’alta montagna.
Aperto da giugno a settembre. Percorso didattico -naturalistico con 15 punti di sosta attorno al monte. Il monte Patscherkofel, meta di sci olimpico, rappresenta una sfida per gli sciatori d’inverno e per i ciclisti di mountain-bike d’estate.
Per informazioni: Patscherkofelbahnen, tel. 0512-377234, fax 377234-15, www.patscherkofelbahnen.at[email protected]
Glungezer – Sentiero dei Cembri
Con la seggiovia del Glungezer che parte da Tulfes si raggiunge velocemente e in tutta comodità il percorso montano “Zirbenweg” (sentiero dei cembri), un’escursione d’alta montagna piuttosto facile sul monte Patscherkofel, di circa tre ore, adatta a giovani e meno giovani. Stupenda vista sulla valle dell’Inn e sulla catena “Nordkette” che si trova di fronte.
D’inverno, questo è un comprensorio sciistico molto apprezzato da sciatori e scialpinisti.
Per informazioni: Glungezerbahnen, tel. 05223-78321, fax 78321-4, www.tulfes.at[email protected]
Mutterer Alm
Un paradiso per sciatori ed escursionisti caratterizzato da dolci pendii, adatto a tutta la famiglia (950 – 1800 m).
Punto di partenza ideale per gite meravigliose a piedi o con la mountain-bike, attraverso alpeggi fino alla valle Stubaital.
Per informazioni: ufficio turistico di Mutters, tel. 0512-548410, fax 548410-7, www.innsbruck.info/mutters[email protected]
Axamer Lizum – Hoadl – Birgitzköpfl
Zona di escursioni facilmente raggiungibile, a soli 25 km da Innsbruck. Paesaggio naturale intatto, con la tipica flora e fauna alpine. Stupenda vista panoramica sulla valle dell’Inn e sulle “Kalkkögel” (cime calcaree). Con le sue piste da sci olimpioniche l’Axamer Lizum è un comprensorio sciistico apprezzato da tutti, giovani e meno giovani.
Per informazioni: Bergbahnen Axamer Lizum, tel. 05234-68240, fax 68240-47, www.axamer-lizum.at[email protected]
Ghiacciaio dello Stubai
Il famosissimo comprensorio sciistico su ghiacciaio, a 3200 m di altitudine, situato alla fine della valle Stubaital a soli 40 km di distanza da Innsbruck. Punto di partenza ideale per escursioni alpinistiche, traversate del ghiacciaio e gite di sci-alpinismo in zone d’alta quota. Torre di ghiaccio per arrampicate. Stupendi panorami sulle cime montuose. Nei mesi di luglio ed agosto, traversate del ghiacciaio con guida gratuita attraverso un sentiero didattico lungo il ghiacciaio, ferrata, escursioni e sci estivo.
Per informazioni: Stubaier Gletscherbahnen, tel. 05226-8141-0, fax 8141-150, www.stubaier-gletscher.com[email protected]
Kühtai – Sellraintal
Gli amanti dell’escursionismo rimarranno incantati da ciò che offre la valle Sellraintal. Vette panoramiche, valli laterali preistoriche e pittoreschi laghetti di montagna tra i 900 e i 2020 metri d’altitudine fanno da scenario a questa romantica alta valle che conduce alla località sciistica più alta dell’Austria: Kühtai a 2020 metri. Dalla vetta Lüsener
Fernerkogel (3298 m) si ha una vista incredibile sulle vette da 3000 metri delle Alpi dello Stubai.
Per informazioni: ufficio turistico di Gries im Sellrain, A-6182 Gries im Sellrain, tel. 05236-224, fax 505, www.innsbruck.info/gries[email protected]
und Tourismusbüro Kühtai, A-6183 Kühtai, tel. 05239-5222, fax 5255, www.innsbruck.info/kuehtai[email protected]
Rangger Köpfl
Dal rifugio “Rosskogelhütte” parte il sentiero dei rododendri “Alpenrosensteig” che porta fino alla vetta (1939 m), da cui si può godere di una fantastica vista sulla valle dell’Inn. In inverno essa diventa meta amata degli sciatori, a cui offre una discesa panoramica.
Per informazioni: ufficio turistico di Oberperfuss, A-6173 Oberperfuss, tel. 05232-81489, fax 81676, www.innsbruck.info/oberperfuss[email protected]


COME ARRIVARE

In auto: da sud attraverso l’autostrada del Brennero (soggetta a pagamento di pedaggio), da nord, est ed ovest attraverso l’Inntalautobahn (autostrada lungo la valle dell’Inn).
Le autostrade austriache sono soggette a pagamento di pedaggio.
Il bollino autostradale può essere acquistato alle frontiere e presso i distributori vicini alle frontiere, presso uffici postali, tabaccherie e club automobilistici.
Le indicazioni colorate e la segnaletica su tutte le strade in entrata e nella zona della città vi aiuteranno nella ricerca di alloggio.
In treno: la stazione ferroviaria di Innsbruck si raggiunge con treni internazionali da ogni direzione.
In aereo: voli di linea (Austrian Arrows, Air Alps, Welcome Air) e charter collegano l’aeroporto di Innsbruck alle principali città europee.
Nuovo: voli di linea da London-Gatwick per Innsbruck

Info: https://www.innsbruck.info/it/ (italiano)