Crea sito

Canada: Alla scoperta di Montreal

Montréal è la più grande città francofona del Nord America, immersa in una moltitudine di lingue e culture.
Provate a chiedere indicazioni per strada: probabilmente riceverete la risposta in due o tre lingue. I montrealesi hanno la parola facile e condividono con piacere la loro
passione per la propria città. Sanno sempre cosa succede e dove succede. E c’è sempre qualcosa da fare, da qualche parte. Questa città ha una vera e propria passione per tutto ciò che è fantastico; ogni occasione è buona per festeggiare e c’è un festiva I a quasi ogni angolo di strada, giorno e notte. La passione fervente e condivisa per il jazz, il cinema, l’umorismo, la danza, il teatro, il ciclismo, il cibo (naturalmente), e persino per l’inverno rende la città un mondo unico di allegria. Questa è la vita… à la Montréal.


La passione per i Festival

In breve, Montréal è, a livello mondiale, la capitale indiscussa dei festival. Ogni anno Montréal ospita più di 40 festiva I ed eventi di portata internazionale, di tipo
culturale o sportivo, tradizionale o d’avanguardia. Ed ogni anno, ad alimentare lo smisurato amore per i festeggia menti ed il divertimento, ecco venire alla luce un nuovo festival.
Da non perdere
.Il Festival International de Jazz, con musicisti rinomati in tutto il mondo e il ritmo che pulsa ad ogni angolo di strada.
.Il Festival Juste pour rire, per un mare di risate e di allegria.
.Il Grand Prix Air Canada, per ammirare il figlio prediletto di Montréal, Jacques Villeneuve, e l’azione mozzafiato dei bolidi di Formula Uno.
.Il Festival des Films du Monde, per vedere il meglio del cinema mondiale.
.La Coppa Rogers AT&T, il campionato di tennis che attira i migliori giocatori del mondo.
Bellezze in contrasto
La doppia personalità di Montréal si rivela soprattutto nell’architettura: un mix unico di raffinatezza europea e di modernità nordamericana, Nel cuore della città, antiche
dimore in pietra in stile vittoriano si mescolano con l’acciaio e gli specchi dei grattacieli ultramoderni, Molti edifici recenti, come il Centro Canadese d’Architettura, integrand'”
in modo eccezionale pietre antiche e design moderno, La preziosa eredità del passato si fonde con l’ispirazione creativa delle diverse anime della città, Da non perdere
.Habitat ’67, per il suo design, ancora oggi all’avanguardia, a 30 anni dalla sua costruzione, .Il Centro Canadese d’Architettura, per le magnifiche mostre, ma anche per l’unicità architettonica dell’edificio,
.Piace Ville Marie, per la forma insolita a croce e perché, alla fine degli anni cinquanta, ha fatto da modello per lo sviluppo della città moderna
.La Cattedrale Christ Church, esempio di architettura neogotica, Si trova nei pressi di uno dei centri commerciali più raffinati di Montréal,
.La Casa di Pierre du Calvet e Maison Saint-Gabriel, finissimi esempi della tradizionale architettura urbana dei tempi della Nuova Francia.
Celebrazione della spiritualità
A volte imponente ed esuberante, altre volte discreta e semplice, l’architettura delle chiese di Montréal è estremamente varia. Ognuna rappresenta un tassello nella storia di una fede profonda e sentita che ancora oggi si esprime nella cultura del Québec e nella vita di Montréal. La Chiesa cattolica, sin dalle origini, ha svolto un ruolo molto importante nell’evoluzione della città, un tempo soprannominata “la città dai cento campanili”. Oggi Montréal si è aperta anche a tutte le credenze religiose del mondo, come attesta no le numerose moschee, le sinagoghe ed i templi buddisti.
Da non perdere
.L’Oratorio Saint-Joseph du mont Royal. Luogo di pellegrinaggio famoso in tutto il mondo, è situato alle pendi ci del mont Royal.
.La Basilica di Notre-Dame, con magnifici decori intagliati, in legno dipinto e dorato: un capolavoro di architettura neogotica.
.La Cattedrale di Maria Regina del Mondo, per il suo baldacchino neo barocco, e perché rappresenta la riproduzione perfetta in scala ridotta della Basilica di San Pietro a Roma.
.Il Museo Marguerite-Bourgeoys con la Cappella di Notre-Dame-de-Bon-Secours. Un museo dedicato ad una donna appassionata e coraggiosa, che si trova sul sito archeologico della prima cappella in pietra della città.
Culturalmente parlando
La cultura fa parte integrante della vita a Montréal, come l’aria che si respira, e non viene distinta dalla quotidianità.
C’è, e basta, come la luce e l’aria. Sarà l’effetto del maestoso fiume San Lorenzo, che trasporta le menti tra i flutti dell’immaginazione? O forse è lo spirito francese che per secoli ha ispirato diversi artisti? Una cosa è certa, i montrealesi hanno un dono unico di pura creatività, che si esprime in tutti i campi, nella ricerca continua di nuovi modi di esprimersi.
Da non perdere
.LOrchestre symphonique de Montréal, per una sublime esperienza sensoriale.
.Il Musée d’art contemporain, per l’architettura eccezionale e per l’illuminante prospettiva sulle tendenze artistiche del 210 secolo.
.Il Festival international de nouvelle danse, per riscoprire le magiche movenze di corpi sinuosi sulle note della musica. È uno dei più importanti festiva I del mondo.
.Il Museo delle Belle Arti di Montréal, per ammirare collezioni permanenti ed esposizioni temporanee di grande ricchezza.
.Il Festival de Théatre des Amériques, centinaia d’artisti, impegnati in più di venti spettacoli, per un incontro indimenticabile di teatro internazionale.
I piaceri della tavola
La diversità etnica di Montréal si manifesta sulla scena gastronomica in tutti i suoi sapori. Più di 5000 tra bistrò e ristoranti rappresentano la creatività dell’arte culinaria di
80 diverse nazioni, per la gioia dei palati più esigenti.
Questa passione per la buona tavola ha dato vita ad un vero e proprio modo di essere. I montrealesi hanno sviluppato l’arte d’indugiare a tavola, assaporando ogni istante in buona compagnia. Per questo motivo l’American Automobile Association ha designato Montréalla capitale mondiale della gastronomia. Voglia d’un piatto tipico?
Assaggiate allora la nostra carne affumicata oppure la poutine, un piatto colorito ma sorprendentemente gustoso a base di patatine fritte ricoperte da formaggio e salsina piccante. Uno spuntino veloce? Prendete un bagel (una ciambellina col buco) ancora fumante, appena sfornato.
Da non perdere
.Il festival MONTRÉAL EN LUMIÈRE è uno spettacolare raduno durante l’inverno, del meglio delle organizzazioni culturali della città, con spettacoli di luci e creazioni culinarie di chef di fama internazionale.
.Il Mondial de la bière, un’ode alla bevuta. La birra è la regina della festa, con la partecipazione di 250 birre, scotch e whisky da ogni parte del mondo.
.Les Fetes Gourmandes Internationales, una fiera di proporzioni gigantesche consacrata ai piaceri della buona tavola, con specialità culinarie di 30 paesi.
Vita notturna
Fatevi belli e preparatevi ad uscire. Stasera si va fuori.
A Montréal, la notte si fa sempre più calda al passar delle ore. Che ne dite dei locali trendy e dei night club della via Crescent o del boulevard Saint-laurent? O forse preferite l’atmosfera fumosa dei locali jazz, o le profumate volute di un sigaro in un “cigar lounge”? A Montréal ognuno sceglie di vivere la propria notte ideale, secondo i propri gusti, seguendo il proprio ritmo. Ma giusto il tempo di afferrare un boccone, mentre le ore sono ancora piccole, ed ecco che l’orizzonte, da nero, comincia a schiarirsi gradualmente.
Ma potete star tranquilli, i locali non chiudono praticamente mai.
Da non perdere
.Il Casinò de Montréal, per tentare la fortuna tra 120 tavoli da gioco e 3000 slot machines, o per cenare al ristorante a cinque stelle “Nuances” e godersi gli spettacoli di Cabaret.
.Il Mondial SAQ -dei fuochi d’artificio di Montréal: Giochi di luci che si riflettono sull’acqua, a cura dei pirotecnici convenuti da ogni parte del mondo.
.Il Centro Divertimenti Pepsi Forum, per il più grande complesso di cinema e intrattenimento del mondo.
.Il Mondo Club Med Montréal, un ambiente altamente stimolante, per osservare o entrare a far parte dei favolosi mondi della musica, del teatro, delle arti, della magia e del circo.
.Il Club di hockey Canadien, per fare il tifo per l’amatissima squadra al Centro Molson.
Città della moda
La creatività si esprime anche nel dorato mondo della moda, i cui bagliori attraggono qui stilisti in cerca d’ispirazione. Per questo motivo Montréal è una delle uniche due città nordamericane ad essere incluse nel prestigioso annuario “Cities of Fashion”, curato dall’agenzia internazionale Promostyl. Dalle esclusive boutique di Alta Moda ai negozi di abbigliamento giovane e trendy, dalle manifatture di calde e voluttuose pellicce agli stilisti di raffinata biancheria intima, dai negozietti di artigianato agli imponenti centri commerciali, Montréal vanta la concentrazione più alta di negozi dell’intero Canada. È questo il paradiso dello shopping!
Da non perdere
.Il Quartiere dei musei, per le sue boutiques, gallerie d’arte, gioiellerie e ristoranti.
.La Città sotterranea, per i suoi 32 chilometri di gallerie che collegano centri acquisti.
.La via Notre-Dame, per i negozietti d’antiquariato e di collezionismo.
.Gli Atelier di pellicceria, per scoprire modi sempre nuovi ed originali di farsi avvolgere dalla morbidezza delle pellicce.
.Gli Atelier degli stilisti locali ed internazionali, per le grandi firme della moda all’avanguardia.
.Il Salon des métiers d’art du Québec, per ammirare, in prossimità del Natale, le creazioni uniche di oltre 325 professionisti dell’artigianato, l’occasione perfetta per scovare i regali più originali.
All’aria aperta
Gli abitanti di Montréal hanno una grande passione per la vita all’aria aperta, forse perché sono letteralmente circondati dalle bellezze naturali, dai placidi specchi d’acqua
dei laghi ai grandi spazi verdi. Lo stesso mont Royal costituisce un’occasione per praticare sport o rilassarsi nel verde e all’aria fresca. Piste per un totale di 768 chilometri fanno della città una delle migliori città ciclabili del Nord America, secondo l’autorevole rivista americana Bicycling.
Nel raggio di soli 96 chilometri, sono presenti ben 45 stazioni sciistiche, 80 campi da golf, 90 marine, per vivere intensamente la natura nell’arco delle quattro stagioni.
Da non perdere
.Il Cicloraduno di Montréal, una settimana di attività ciclistiche, per la gioia di professionisti e ciclisti della domenica di tutte le età.
.Il Canale di Lachine, per le piste ciclabili e passeggiate attraverso dei passaggi carichi di storia.
.Gli Sport invernali sul mont Royal: sci, pattini o slittino? È questo il modo migliore per trascorrere i pomeriggi invernali.
.Una passeggiata nel Parco Lafontaine, luogo suggestivo e romantico, per sentirsi sovrastati dai grandi alberi, ammirare i giochi d’acqua delle fontane, o semplicemente dar da mangiare alle anatre.
.La rete des Neiges, per un giro in slitta e tante altre celebrazioni popolari sull’isola di Sainte-Hélène.


Raggiungere Montréal in automobile è estremamente semplice. Se invece si arriva in aereo, gli Aeroporti Internazionali di Mirabel e Dorval sono serviti dalle più importanti compagnie aeree, con voli in arrivo ed in partenza da e per 110 destinazioni nel mondo. A chi preferisce il comfort e il relax del trasporto ferroviario, i servizi offerti da VIA RailMD, la rete dei treni passeggeri del Canada, o da AmtrakMD, propongono comodi e veloci viaggi in entrata ed in uscita dalla città. Infine, esistono molti servizi di collegamento via pullman da e per le maggiori città canadesi e statunitensi.
Per conoscere tutto su Montréal e molto altro ancora, visitate il sito: https://www.mtl.org/en
Tourisme Montréal Office des congrès et du tourisme du grand Montréal
(L’ente di promozione turistica della Grande Montréal)
1555, rue Peel, bureau 600
Montréal (Québec) Canada H3A 3L8
Tel.: (514) 844-5400
Fax: (514) 844-5757