Crea sito

Nole (To): Dal 6 al 19 giugno 2019 ritorna la festa di San Vito

A NOLE FEDE, CULTURA E SPORT NELLA FESTA DI SAN VITO

Nel mese di giugno a Nole Canavese si celebra il patrono San Vito con una festa che quest’anno ha avuto il patrocinio della Città Metropolitana di Torino. Da tempo immemorabile i nolesi concretizzano la loro devozione al giovane martire partecipando numerosi alla festa, che vive il suo momento centrale sabato 15 giugno, giorno dedicato alla memoria liturgica. Da giovedì 6 a venerdì 14 giugno è in programma la tradizionale novena di preghiera in preparazione alla festa: centrale, infatti, è l’aspetto devozionale, che coinvolge numerosi fedeli da Nole e dai paesi vicini. Ogni anno il 15 giugno numerosi bambini accorrono per ricevere la benedizione. La benedizione della domenica raduna invece l’intera comunità cristiana, unendo la preghiera alla convivialità. Al termine della Messa, infatti, ha luogo il tradizionale pranzo di San Vito.

Non mancano mai nella festa la cultura, la solidarietà, il collegamento con l’attualità e la promozione dei giovani talenti locali. Il tutto nella cornice di un santuario  attorniato dalla natura e luogo di passaggio fin dall’inizio della sua costruzione, quando i viandanti, pellegrini e lavoratori, si fermavano a pregare e a chiedere l’intercessione del santo. Il luogo di culto è stato valorizzato dal ripristino del percorso ciclo-pedonale in cui è inserito. Il sagrato è da secoli uno spazio di quiete e meditazione, un luogo di incontro e condivisione, un’oasi di spiritualità religiosa ma anche laica.

Tra i momenti culturali dell’edizione 2019 della festa di San Vito il concerto di cornamusa scozzese che accompagnerà la polentata di giovedì 13 giugno alle 19,30 organizzata dal Gruppo Alpini di Nole. Nella stessa serata sarà presentato il restauro della storica bandiera del santuario e sarà inaugurata la mostra “Nole in 150 cartoline”. Venerdì 14 alle 20,30 è in programma la gara di corsa su strada “Nole in notturna” di 7 Km, valida per il Campionato Canavesano UISP. Interessante anche l’iniziativa “San Vito Italia Desk”, che sabato 15 e domenica 16 proporrà le specialità enogastronomiche e le tradizioni dei numerosi paesi che venerano il santo protettore dei danzatori e degli epilettici. A Nole sabato 15 alle 21 farà tappa il circuito concertistico “Organalia”, che proporrà una serata dedicata agli “Splendori del Barocco”. Ercole Ceretta e Daniele Greco d’Alceo alla tromba e Maurizio Fornero all’organo proporranno pagine di Antonio Vivaldi, Giovanni Battista Martini, John Stanley, Jean Philippe Rameau, Giuseppe Torelli, Bernardo Pasquini e Johann Christoph Pezel. Domenica 16 alle 16 Alessandro Cinti e Alessia Cargnino proporranno invece un concerto di arpa celtica e violino. La solidarietà si concretizzerà con l’iniziativa del Banco Alimentare proposta dall’Emporio solidale di Nole. La festa si concluderà nella serata di domenica 16 con la tradizionale processione e con il lancio delle lanterne luminose.