Crea sito

Vauda di Rocca Canavese (To): Sagra della Pesca Ripiena, da sabato 6 a sabato 13 agosto 2016

A VAUDA DI ROCCA CANAVESE IN AGOSTO LE PESCHE RIPIENE SARANNO LE REGINE DI UNA SAGRA GOLOSA

Da sabato 6 a sabato 13 agosto, con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino, tornerà la Sagra della Pesca Ripiena di Vauda di Rocca Canavese, kermesse organizzata dall’associazione “La Baraca” che richiama ogni anno migliaia di visitatori, proponendo una settimana dedicata al tempo libero e al divertimento con un ricco programma di eventi, degustazioni, concerti, balli, musica dal vivo e spettacoli di cabaret.

Vauda di Rocca Canavese è situata al centro dell’altopiano delle Vaude, al limite tra leValli di Lanzo e il Canavese e a metà strada tra Rocca Canavese e Ciriè.Immersa nella quiete della campagna circondata da boschi e vitigni di uva fragola, grazie all’intraprendente organizzazione dei suoi 80 abitanti, Vauda attira ogni anno migliaia di persone con la sua festa patronale.

La protagonista principale della Sagra sarà la regina delle delicatezze, la pesca ripiena, riproposta come la tradizione insegna, preparata secondo l’antica ricetta della nonna e cucinata nel forno a legna.

Molti gli spettacoli e gli intrattenimenti musicali in programma, tra i quali spicca, mercoledì 10 agosto alle 21,30, il concerto dell’Orchestra Omar Codazzi. Sôma sì” è invece la nuova proposta teatrale del duo cabarettistico Marco & Mauro, lunedì 8 agosto alle 21,30. Domenica 7 agosto torna invece la Fera dij persi pin, con il mercatino del piccolo artigianato, dell’hobbistica, del collezionismo e dell’arte, il registro Fiat con le auto storiche e il folklore nelle corti di Vauda con il gruppo “Pijtevarda”. L’Orchestra Veneta Marco & il Clan aprirà invece la manifestazione sabato 6 agosto alle 21,30.

Nello stand gastronomico della sagra saranno servite esclusivamente specialità piemontesi: ogni piatto proposto è frutto di uno studio delle vecchie ricette canavesane che utilizzano i prodotti del territorio.  Le “regine” della manifestazione sono naturalmente le pesche ripiene di amaretti e cioccolato, tipico dolce al cucchiaio che fa la gioia di grandi e piccini nelle giornate di festa. La ricetta è quella tradizionale canavesana, con la cottura negli antichi forni a legna fino a qualche tempo fa utilizzati dalle massaie per la cottura del pane. Le degustazioni proporranno acciughe al verde, tomini freschi al verde, Peperoni di Carmagnola cotti al forno conditi con olio e timo, Salame di Turgia, agnolotti piemontesi, fagioli con cotiche cucinati nelle tofeje di Castellamonte, carni alla brace, salsiccia artigianale, tomini stagionati conditi con olio e peperoncino e, naturalmente, la Toma di Lanzo. Anche la scelta dei vini è rigorosamente piemontese: Dolcetto, Bonarda, Arneis.

Per informazioni si può consultare il sito Internet www.sagradellapescaripiena.it, telefonare ai numeri 011-928502 e 335-1984892, scrivere a [email protected] o a [email protected]

>> Scarica/Leggi il pdf con il programma e tutte le informazioni

Ti potrebbe interessare anche...