Crea sito

Montegranaro (FM): 17° VEREGRA STREET FESTIVAL dal 20 al 27 giugno 2015

VEREGRA STREET FESTIVAL

Festival Internazionale di ‘ARTE E CIBO DI STRADA’

XVII edizione – dal 20 al 27 giugno 2015 a MONTEGRANARO (FM)

tutti gli eventi sono gratuiti
informazioni per il pubblico: Ufficio Cultura: tel. 0734.897932 – 335.7591515
www.veregrastreet.itwww.comune.montegranaro.fm.it[email protected]

Più di 100 spettacoli in 8 giorni di programmazione con compagnie professioniste nelle varie espressioni dell’arte urbana e provenienti da molte parti del mondo, il ‘Veregra Street Food’ dedicato ad eccellenze nazionali e internazionali del cibo di qualità su ruote, tanti eventi collaterali con filosofia e matematica “di strada”, stage di pizzica, scuola di circo, spazio bimbi, la mostra “Pinoku” a cura de I Teatri del Mondo, flash mob, tanta musica, la St.Art PLAZA con live painting, mercatini artigianali, visite guidate ed altro ancora.

Un’incredibile carrellata di eventi gratuiti in una grande festa di condivisione sociale che stimola tutti i sensi!

********************************

Dal 20 al 27 giugno 2015 il Veregra Street Festival porta nel centro storico di Montegranaro la magia, lo stupore e la meraviglia dell’arte di strada, i profumi ed i sapori del cibo si strada e tante possibilità di vivere esperienze creative e coinvolgenti per un pubblico di tutte le età. Organizzata dal Comune di Montegranaro con direzione artistica di Giuseppe Nuciari ed il sostegno di MiBACT, Regione Marche, Provincia di Fermo, Camera di Commercio di Fermo e Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo, la XVII edizione del festival propone otto giorni fitti di eventi con più di 100 spettacoli a rappresentare le numerose espressioni dell’arte urbana: teatro di strada, musica, danza contemporanea, teatro di figura, clown, fachiri, circo contemporaneo, spettacoli itineranti, ecc...

Il protagonista principale del festival è però sempre il numeroso pubblico che ne è fruitore e che diventa artefice di una grande festa di condivisione sociale che stimola tutti e cinque i sensi umani.

GLI SPETTACOLI

Le compagnie sono tutte professioniste e provenienti da molte parti del mondo, quest’anno in particolare da Inghilterra, Belgio, Francia, Finlandia, Olanda, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Cile, Argentina, Uruguay e Kenya, diversi dei quali invitati nel quadro del progetto di cooperazione europea “OPEN-STREET”.

Ci sarà la “invasione rosa” degli sloveni Ljud Group, gli “Homocatodicus” francesi della Cie L’Excuse con monitor al posto delle teste, la nota compagnia circense inglese Lost in Translation e spettacoli che coniugano in maniera molto divertente le due anime del Festival, arte e cibo di strada, come l’olandese Bram Graafland con il suo incredibile “The Yelling Kitchenprince” e la compagnia francese Tout En Vrac con la sua strampalata “Cuisinière” che cucineranno in scena con tecniche non proprio convenzionali…

Tra le numerose compagnie italiane verranno presentati due nuovi spettacoli co-prodotti dal Festival con le compagnie Five Quartet Trio & Les Guappecartò con regia di Mario Gumina e la compagnia Principio Attivo Teatro con regia di Francesco Niccolini in una filosofia di sostegno alle creazioni che la direzione artistica sposa da sempre e con orgoglio. Ci saranno due anteprime nazionali delle compagnie Sub Limen e Scatola Rossa e compagnie storiche come la Compagnia dei Folli che presenta “Fuoco”, grande evento di piazza con teatro danza, fuoco, pirotecnia, trampoli e macchine sceniche, e la Mabò Band con “Tutti a casa”, spettacolo clownesco con esilarante animazione finale che coinvolgerà il pubblico tra scoppi, risate, palloncini ed abbracci finali sotto una pioggia di enormi Nasi Rossi.

Il Dopo Festival, dal 22 al 24 giugno fino a tarda notte, quest’anno si chiamerà “Marche in Strada” è sarà riservato ad artisti marchigiani con il fine di promuovere la migliore creatività artistica locale. Ogni compagnia presenterà 10 minuti del proprio repertorio in una sorta di casting per il progetto “Marche in Strada” che porterà alla realizzazione di uno spettacolo prodotto dal Festival, con la direzione di un regista esperto, che possa circuitare in teatri e piazze italiane e straniere.

IL VEREGRA STREET FOOD

Il gusto verrà soddisfatto grazie alla sezione Veregra Street Food” dedicata ad eccellenze enogastronomiche nel campo del cibo di strada regionale, nazionale e internazionale. Oltre ai consueti spazi nel centro storico in cui diverse associazioni proporranno i piatti della tradizione locale, quest’anno viene riservata in via Gramsci una grande area al “cibo di qualità su ruote”, con van, truck e furgoni provenienti da diverse regioni d’Italia ed attrezzati per il confezionamento e la vendita di specialità quali olive ascolane, fish&chips, empanadas, crepes, piatti vegani, panini vari, arrosticini, trippa alla romana, cotiche con fagioli, arancini, cremini, gnocchi fritti, gelato, bibite e birre artigianali. La sezione ‘StreetFood’ è stata creata tre anni fa con l’intento di ampliare il concetto di ‘Cultura di strada’ al quale il festival si ispira e nel quale rientra a pieno titolo anche il cibo come elemento fondamentale nell’esprimere lo spirito dei luoghi e delle persone.

GLI EVENTI COLLATERALI

Il coinvolgimento di tante persone ed associazioni in una rete sempre più propositiva e creativa, fa si che siano sempre numerose le iniziative collaterali proposte dal Festival come.

Per la prima volta in un festival di teatro di strada, grazie al contributo di alcune associazioni, si affacciano la FILOSOFIA e la MATEMATICA con la sezione “PhilosopherStreet” che prevede letture, performance musicali e teatrali, animazioni e una mostra dedicata a filosofi “di strada” e la sezione VereMaTH Street” organizzata in collaborazione con l’Università di Camerino e con mostra, passeggiate matematiche e spettacolo di MathBusking.

Ci sarà uno STAGE DI PIZZICA a cura di Asd Energy Dance e la SCUOLA DI CIRCO TAKIMIRI a cura della storica famiglia circense Takimiri con insegnanti qualificati che faranno provare varie discipline ai bambini e ragazzi che saranno curiosi di approcciarsi al mondo del circo.

Le varie street art trovano spazio nella “St.ART PLAZA” realizzata in collaborazione con l’associazione Artime in con live painting, musica e altre attrazioni. Avviati con successo nella scorsa edizione verranno proposti diversi FLASH MOB, quest’anno affidati al Q-bo Sporting Club, con ballo, ginnastica e arti marziali al ritmo di musica.

Verrà allestita la Mostra PINOKU di Ennio Brilli in collaborazione con il Festival “I Teatri del Mondo”; un racconto per immagini di un laboratorio condotto con i ragazzi delle Comunità Rom di Scutari nel 2014.

Non mancherò l’oramai consueto VEREGRA CHILDREN che in questa edizione si svolgerà nel PUFFY PARK allestito al Campo Boario con attrazioni gonfiabili e giochi per bambini, ragazzi e adulti, street food, libreria e letture animate .. Sarà presente anche l’originalissima “Mucca Pazza” dalla quale è possibile mungere qualsiasi bevanda!

I bambini saranno protagonisti anche di “MANGIAMOCI LE STAGIONI”, laboratorio-evento con gli alunni della scuola dell’Infanzia di Piane Tenna e Luce Cretarola che porterà alla rappresentazione, il 26 giugno, di uno spettacolo teatrale e musicale sul tema dell’alimentazione e del folclore marchigiano… nell’anno dell’Expo.I bambini saranno ingredienti scenici per la realizzazione di pietanze animate in costume quali vincisgrassi, olive all’ascolana, frustingo, maccheroncini, salata, galantina.

Come sempre ci sarà anche il MERCATINO ARTIGIANALE in Piazza San Serafino con 20 espositori selezionati che esporranno e venderanno oggetti pregevole fattura.

********************************

Il coinvolgimento di tante persone ed associazioni in una rete sempre più propositiva e creativa, ha fatto si che il Veregra Street Festival sia diventato UNO DEI PIÙ IMPORTANTI FESTIVAL ITALIANI DEL SETTORE, un punto di riferimento per operatori e artisti di tutto il mondo, ma anche un eccezionale veicolo di promozione turistica.

TUTTI GLI EVENTI SONO GRATUITI e per avere maggiori informazioni si può consultare il sito www.veregrastreet.it, seguire il Festival su Facebook e Twitter o telefonare all’Ufficio Cultura del Comune al numero 0734897932

_________________________________________________________________________

I NUMEROSI EVENTI COLLATERALI

del XVII VEREGRA STREET FESTIVAL

 

Il coinvolgimento di tante persone ed associazioni in una rete sempre più propositiva e creativa, fa si che siano sempre numerose le iniziative collaterali proposte dal Veregra Street Festival come workshop, mercatini, mostre d’arte contemporanea, spazi dedicati alle street art e la tradizionale attenzione riservata ai più piccoli con il Veregra children e varie attività a loro dedicate. Per la prima volta, grazie al contributo di alcune associazioni, si affacciano nel programma la filosofia e la matematica di strada con la sezione “PhilosopherStreet” che prevede letture, performance musicali e teatrali, animazioni e mostre dedicate a filosofi “di strada” e la sezione “VereMaTH Street” organizzata in collaborazione con l’Università di Camerino e con le scuole della città con giochi e competizioni sul tema della matematica. Non mancheranno neanche i flash mob,quest’anno affidati al Q-bo Sporting Club.

 

 

PhilosopherStreet, Il giardino filosofico

Dal 20 al 27 giugno dalle ore 21.00 – Ex Ospedale (piazzetta Leopardi)

Letture, performance musicali e teatrali, animazioni e una mostra dedicate a filosofi ”di strada”

Una rassegna sui filosofi che hanno fatto filosofia in strada. Iniziando dal primo, Talete, che filosofando inciampò in strada, a Socrate, il filosofo che passò la vita in strada a filosofare, fino a condanna per empietà. Da Diogene di Sinope detto il Cinico che in strada ha vissuto alla scuola peripatetica dove gli studenti si riunivano e camminando ascoltavano il maestro fino ad arrivare alla contemporaneità con la critica di Debord per quella che definisce la società dello spettacolo, a Sartre che in strada scese con Foucault e Deleuze per la rivoluzione.

Le serate si concluderanno con una panoramica delle donne più o meno clandestine che si sono dedicate alla filosofia.

Le serate si svolgeranno con una introduzione sul filosofo, lettura dei passi più significativi, e dopocena, un concerto finale di musica cantautoriale (venerdì sabato domenica).

All’interno dell’oratorio si susseguiranno video e films inerenti al tema filosofico della serata.

Sarà inoltre allestita una mostra di Opere filosofiche di autori contemporanei con performance dal vivo (Agostino Cartuccia, Giuliano Giganti, Franco Mulas, Paolo Tesi)

Il programma

Sabato 20: “Socrate” (Processo e morte di Socrate di Corrado d’Errico, 1939; Socrate di Roberto Rossellini, 1970)

Concerto con Luca Ricci – chitarra e voce, Gian Luigi Cocci – tastiera e Marzio Moriconi clarinetto

Domenica 21:”Diogene di Sinope” (inaugurazione della mostra Opere Filosofiche, AAVV)

Concerto con Marco Milozzi – chitarra e voce, e Marzio Moriconi – clarinetto

Lunedì 22: “I Peripatetici”

Martedì 23:”Guy Debord, La società dello spettacolo” (La società dello spettacolo di Guy Debord, 1973)

Mercoledì 24: “Foucault, la follia”. interviste al filosofo sottotitolate in italiano

Giovedì 25: “Sartre, l’esistenzialismo è un umanesimo”. Interviste sottotitolate in italiano

Venerdì 26: “Deleuze”,. Interviste sottotitolate in italiano

Concerto con Lucio Matricardi, tastiera e voce

Sabato 27: “Le donne in filosofia” (Agora di Alejandro Amenábar, 2009; Hanna Arendt (interviste e film biografico)

 

VereMATH STREET (Oratorio S.Giovanni – Piazzale biblioteca)

Progetto con mostra, passeggiate matematiche e spettacolo di MathBusking nato in collaborazione tra la Sezione di Matematica dell’ Università degli Studi di Camerino e l’Associazione Culturale Eccetera.

Troppo spesso si pensa che la matematica sia solo calcoli e formule e questo progetto vuole aiutare a far capire quanto questa Scienza permei tutto il mondo che ci circonda! Dall’altezza di un albero, a un origami, dai computer allo specchio su cui ci si scontra tutte le mattine!

Durante tutta la settimana, dalla mattina alla sera, presso l’Oratorio San Giovanni Battista, sarà aperta la mostra, organizzata in collaborazione con la Scuola Elementare di Montegranaro, che racconterà del bellissimo percorso matematico svolto insieme agli alunni.

Nei pomeriggi di mercoledì, giovedì e venerdì si svolgeranno le Passeggiate Matematiche per le vie della città con bambini, ragazzi e chiunque voglia mettersi in gioco (informazioni per le iscrizioni all’interno della mostra).

Giovedì e Venerdì sera presso il cortile antistante la Biblioteca Comunale verrà presentato per la prima volta nelle Marche uno spettacolo di MathBusking (Matematica in Strada) con tanti ospiti!

 

STAGE DI PIZZICA

dalle 17 alle 19 del 20 giugno al Campo Boario/Piazza Scaramante, a cura di Asd Energy Dance

Per info e prenotazioni: tel. 0734.897932

L’associazione Asd Energy Dance si esibirà il 20 giugno al Campo Boario alle 21 e in Piazzetta delle Erbe alle 23.30

Stage a cura del Maestro Alessandro Moretti e degli allievi della scuola Energy Dance che trasmetteranno ai partecipanti la loro travolgente passione per la pizzica, danza simbolica e trascinante che materializza tutta la gioia di vivere e il dolore dell’esistenza di una terra di antica cultura come il Salento.

 

SCUOLA DI CIRCO TAKIMIRI

Il 23 e il 25 giugno al Campo dei Tigli con la storica famiglia circense Takimiri

Per info e prenotazioni: tel. 0734.897932

Stage con insegnanti qualificati che faranno provare varie discipline ai bambini e ragazzi che saranno curiosi di

approcciarsi al mondo del circo. La scuola di Arte Circense Takimiri , che si trova a Montegranaro, è curata dalla storica famiglia circense Takimiri ed in queste due giornate porterà al festival anche alcuni dei migliori allievi. Allievi. Le discipline insegnate sono svariate e subcoordinate dall’artista Stefano Savio , tornato di recente in Italia copo una significativa esperienza con il circo americano Ringling Bros. e Barnum & Bailey

 

St.ART PLAZA

In collaborazione con l’associazione Artime in Piazza Bassi in tutti i giorni di Festival.

Live painting e musica in Centro Storico! La suggestiva piazzetta E. Bassi, sotto piazza Mazzini, si anima con l’hip pop targato Dj West, le sonorità funky e fusion dei Pomodoro’s TroppiKaos, il woodoo rythm sperimentale di H On Bangalore (dj-set), le positive vibes dei Roots Brothers (dj-set) e la world music dei Babau. Non mancheranno sessioni di live painting, a cura del geniale gruppo creativo degli Uomini Nudi Che Corrono… e tanto altro ancora!

Il programma degli spettacoli

Sabato 20: Kenzie + Dj West Showcase – rap/hip hop (live music) – Uomini nudi che corrono (live painting)

Domenica 21: Pomodoro’s troppikaos – funky/fusion (live music) – Uomini nudi che corrono (live painting)

Giovedì 25: H On Bangalore – Woodoo rhythm & world extravaganza (dj-set)

Venerdì 26: Roots Brothers – reggae roots selecta (dj-set)

Sabato 27: Babau – exotica/world music (live music)

 

I FLASH MOB

A cura di Q-bo Sporting Club.

Avviati con successo nella scorsa edizione del festival verranno proposti alcuni flash mob che in questa edizione vengono affidato al Q-bo Sporting Club

I Flash Mob, per chi ancora non lo sapesse, sono assembramenti improvvisi di persone in uno spazio pubblico con la finalità comune di mettere in pratica un’azione insolita…

In data ed orario a sorpresa verranno proposti flash mob “dinamici” con ballo, attività ginniche e arti marziali al ritmo di musica,.

 

Mostra PINOKU di Ennio Brilli

A cura del Festival “I Teatri del Mondo”

Racconto per immagini del laboratorio condotto con i ragazzi delle Comunità Rom di Scutari nel 2014.

“I Teatri del Mondo” sono cresciuti, hanno superato il quarto di secolo, posseggono oramai un loro pensiero sul mondo e sulle cose. Se il termine non fosse abusato direi che hanno un’energia, o, se questo non rimandasse troppo all’ambito religioso, un’anima. Onde evitare confusioni mi piace pensare che il lavoro fatto in questi 25 anni ha creato uno spirito del festival che ragiona in maniera molto semplice. Il suo pensiero dice che ogni bambino, qualunque sia il colore della pelle, la latitudine dove vive, la tradizione religiosa a cui appartiene, deve avere la sua infanzia, intesa questa come periodo straordinario della vita in cui si ha il diritto a giocare, a conoscere, a crescere e ad essere amati. Questi valori elementari sono purtroppo dimenticati in molti luoghi del pianeta ed è proprio verso quelle terre che lo spirito del festival ha sentito il bisogno ed il dovere di andare. Lo ha fatto per due anni con gli orfani del paese più povero del mondo, l’Etiopia, privati dei genitori dal micidiale incontro tra la miseria e l’AIDS. Lo ha fatto per altri due anni con i bambini delle periferie più povere di Manaus e con i ragazzi di strada, che nella capitale dell’Amazzonia vengono lasciati vivere con il solo vergognoso conforto di una bottiglietta piena di colla. L’anno scorso lo spirito ci ha condotto ancora tra gli ultimi del mondo, nei villaggi Rom di Scutari, in Albania, dove abbiamo cercato di portare a quanti più bambini possibile un attimo di quella cosa magica e misteriosa che è l’infanzia. E’ stato bello vederli realizzare lo spettacolo in un teatro con i bagni, i rubinetti e un pubblico seduto e ben vestito. Poi il gioco è finito, ognuno è tornato al proprio ruolo, loro a chiedere le elemosine agli angoli delle strade e noi su quell’areo che da anni trasporta pensieri, immagini, infiniti dubbi e qualche certezza. [ Marco Renzi – Direttore Artistico de “I Teatri del Mondo” ]

 

VEREGRA CHILDREN
PUFFY PARK – spazio gonfiabili per bambini con street food e libreria itinerante con letture animate

Al Campo Boario per tutta la durata del Festival

Un parco con attrazioni gonfiabili che coinvolgeranno bimbi, ragazzi ed anche adulti… Alla parte ludica ne viene abbinata una golosa con il Puffy Food, uno stand di street food con crepes e simpatici gaffe a forma di cuore. Sarà presente anche l’originalissima “Mucca Pazza” dalla quale è possibile mungere qualsiasi bevanda!

Un luogo di intrattenimento ma anche un luogo di aggregazione sociale.

L’accesso ai giochi è a pagamento ma sono previsti diversi ingressi gratuiti distribuiti da alcuni esercizi commerciali che collaborano alla promozione dell’evento.

Nel Puffy Park ci sarà anche la libreria itinerante Gian Dei Brughi che proporrà anche attività per bambini con letture animate e giochi letterari.

“MANGIAMOCI LE STAGIONI”

Laboratorio-evento al Campo dei Tigli con gli alunni della scuola dell’Infanzia di Piane Tenna e Luce Cretarola

Rappresentazione teatrale il 26 giugno alle ore 21:30 al Campo dei Tigli “Arena Carifermo”

Laboratorio con i bimbi della scuola elementare che porterà alla realizzazione di uno spettacolo teatrale e musicale sul tema dell’alimentazione e del folclore marchigiano nell’anno dell’Expo.

I bambini saranno protagonisti, attori e danzatori, ingredienti scenici per la realizzazione di pietanze animate in costume quali Vincisgrassi, Olive all’ascolana, Frustingo, Maccheroncini, Salata, Galantina. Il tutto a ritmo di Raspa e Saltarello per i cibi delle quattro stagioni.

 

MERCATINO ARTIGIANALE

In Piazza San Serafino dal 20 al 27 giugno 2015 con orario: 18-24,00 (sabato dalle ore 18.00 alle ore 2.00)

20 espositori selezionati con oggetti artigianali di pregevole fattura.

 

Ti potrebbe interessare anche...