Crea sito

Repubblica Ceca – Il fascino della natura

In Repubblica Ceca una natura ancora sovrana disegna estese pianure, fitti boschi e foreste rigogliose, zone lacustri, paesaggi collinari e vette maestose unici per la loro conformazione geologica e gli scenari naturali. Oltre a svariate aree naturalistiche dichiarate parchi nazionali, aree naturali protette e riserve naturali, il Paese conta quattro parchi nazionali: il Parco Nazionale Sumava (il più grande del Paese, dal 1990 è anche riserva UNESCO – www.npsumava.cz) , il Parco Nazionale dei Monti Krkonose (dal 1992 anche riserva UNESCO – www.krnap.cz), il Parco Nazionale della Svizzera Boema (che si collega con il confinante parco della Svizzera Sassone nella parte tedesca – www.ceskesvycarsko.cz)  e il Parco Nazionale Podyji ( www.nppodyji.cz ) al confine conl’Austria.

Con una superficie di 78.864 km2 il Paese è quasi interamente circondato da catene montuose. I Monti Sumava, la Selva Boema e i Monti Metalliferi (Krusne hory) segnano il confine nordoccidentale con la Germania. A nord i monti Krkonose o “Monti dei Giganti” includono la vetta più alta del Paese, il monte Snezka (1.602 m s.l.m.). Veri e propri paradisi naturali sono quelli disegnati dalle bizzarre conformazioni rocciose del Paradiso Ceco (Cesky raj) e della Svizzera Boema. Il paesaggio collinare della Boemia trova la sua controparte nel territorio fertile e pianeggiante della Moravia Meridionale, solcata dal fiume Morava, che nasce dai Sudeti e attraversa la regione fino a confluire nel Danubio al confine austriaco. Spostandosi verso nord anche il paesaggio moravo si movimenta, a iniziare dalle alture dei Carpazi Bianchi per finire con i monti Jeseniky della Moravia settentrionale e Slesia. Ma gli scenari montuosi non sono le uniche perle naturalistiche del Paese. Intorno alla cittadina di Trebon, in Boemia Meridionale, si apre una zona ricca di laghi, stagni e canali fluviali artificiali costruiti nel medioevo, che oggi sono area naturale protetta e riserva UNESCO. Lungo l’Elba e la Vltava (Moldava), che con i suoi 430 km è il fiume più lungo del Paese, o nella zona intorno a Lipno, il lago artificiale più grande della Repubblica Ceca, si trovano paesaggi naturali incantevoli.