Crea sito

Sigillo / Costacciaro / Scheggia e Pascelupo – A Nordest di Perugia

SIGILLO (PG)

Capitale del volo libero (da Perugia 59 Km SS 318 e SS 3 Flaminia).
Ebbe grande importanza in epoca romana per la sua posizione lungo la Flaminia. Oggi , immersa nel Parco del Monte Cucco, è un paese tranquillo ed accogliente. Gli ampi
pianori sommitali sono ideali per il volo libero. Qui si svolgono anche gare nazionali ed internazionali, come il Campionato Mondiale di Volo Libero nel 1999.
Sono possibili escursioni a piedi ed in mountain bike attraverso luoghi di grande suggestione come la Val di Ranco, e le Grotte del Monte Cucco.
DA VEDERE
Borgo Murato con tracce della cinta muraria.
Chiesa di Sant’Agostino (1788 – 1791).
Chiesa di Sant’Andrea (antica Pieve – XIII sec.)
Chiesa di Sant’Anna al Cimitero (antico Oratorio – metà del ’400)
NEI DINTORNI
Chiesa di S.Maria Assunta di Scirca (fraz. Villa Scirca – XIII sec.)
Cripta di S. Caterina (XII sec.)
Chiesa di S. Giuseppe
Ponte Spiano ( II sec. a.C. o età augustea)
Ponte di Scirca o “ dei Pietroni” (II sec. d.C.).
DA ASSAGGIARE
Frittatina alla “santoreggia”.
Insalata di Carline (carciofo selvatico del Parco del Monte Cucco).
Coniglio in porchetta con purea di cicerchie, Crescia con cicoli di maiale.
MANIFESTAZIONI
Giovedì e Venerdì Santo Rappresentazione del processo a Gesù.
Processione del Cristo morto e corteo storico.
Corpus Domini e Infiorata giugno
Festa di San Martino con castagne e vino novello 11 novembre
Il “Focaraccio” 9 dicembre.

COSTACCIARO (PG)

Borgo medievale lungo la Flaminia (da Sigillo in pochi minuti di auto: 4,5 km sull SS3).
Lo sviluppo degli ultimi decenni, non ha alterato la struttura di borgo medievale di Costacciaro che ben si integra con l’ ambiente del Parco Regionale del Monte Cucco. Notevole l’emergenza naturalistica sotterranea delle Grotte del Monte Cucco.
DA VEDERE
Il Borgo.
Chiesa di San Francesco (prima metà XIII sec.).
Il Rivellino (XV sec.) imponente torrione difensivo.
Torre della Roccaccia.
Museo delle Grotte e dell’ambiente carsico del Monte Cucco.
Borgo Didattico per l’educazione ambientale.
DA ASSAGGIARE
“Bigoli” (grossi spaghetti senza uova) al pomodoro, basilico e ricotta, Tagliatelle alla patriottica, Legumi del Monte Cucco
MANIFESTAZIONI
Paese in Photo luglio/agosto – Seminari didattici ed esposizioni di fotografie in infrarosso.
Festa del Paninazzo Agosto (prima domenica).
Festa della Montagna Agosto (seconda settimana) Incontro con la natura a Monte Cucco.
Sagra dei “Bigoli” Agosto.

SCHEGGIA E PASCELUPO (PG)

Da Costaciaro un breve percorso di 7 Km sulla SS 3 per raggiungere i piccoli borghi di Scheggia e Pascelupo. Entrambi sono circondati da montagne ricche di faggi secolari. Sentieri ben segnalati permettono di godere di uno spettacolare panorama. Suggestivi i picchi rocciosi e le gole del Corno, del Catria e della Valle delle Prigioni e l’imponente
canyon di Rio Freddo. In località Monte Calvario, passa la tappa del Sentiero Italia che attraversa tutto l’Appennino.
L’istituzione del Parco di Monte Cucco ha ricostituito la fauna selvatica.
DA VEDERE
Torre civica (XIV sec.).
Chiesa Parrocchiale dei SS. Filippo e Giacomo (XVI sec.).
Chiesa di Sant’Antonio Abate (XVII sec.).
NEI DINTORNI
Eremo di San Girolamo di Monte Cucco (X sec.).
Badia di Sant’Emiliano in Congiuntoli ( X sec.).
Badia di Sitria (XI sec.)
Ponte a botte.
Pascelupo piccolo borgo con tracce dell’antico castello e della torre medievale.
DA ASSAGGIARE
Formaggi tipici del Monte Cucco, Polenta alla carbonara, piatti tipici al Tartufo, Pan di Scheggia.
MANIFESTAZIONI
Festa della Primavera a Pascelupo – giugno(prima o seconda domenica)
Festa del Maggio (loc. Isola Fossara) 13 giugno – Alzata e scalata del Maggio (albero della cuccagna).
Festa Campagnola presso la Badia di Sitria – 16 agosto.
Natività della SS. Vergine – 8 settembre – Corsa delle Bighe.


IAT di Gubbio, tel. 0759220693;
[email protected]https://www.umbriatourism.it/it/-/gubb-1