Crea sito

Qatar

Stato dell’Asia sudoccidentale, situato nella parte orientale della Penisola Arabica; confina a sud con l’Arabia Saudita e gli Emirati Arabi Uniti, e si affaccia sul golfo Persico.
Il territorio occupa l’omonima penisola, protesa nel golfo Persico per circa 150 km, occupata da una pianura desertica sabbiosa e uniforme, con clima tropicale arido. Non esistono corsi d’acqua e le precipitazioni sono minime.
Circa due terzi degli abitanti sono concentrati a Doha, la capitale, situata sulla costa orientale del paese, oggi attivissima città commerciale e finanziaria; il resto si raccoglie nelle oasi dell’interno.
Il paese è essenzialmente produttore di petrolio, di cui dispone di ricchi giacimenti, anche sottomarini.
Il petrolio assicura circa il 90% delle entrate statali e rappresenta quasi la totalità delle esportazioni. Tuttavia, in mancanza di ulteriori ritrovamenti, le riserve petrolifere dovrebbero esaurirsi nell’arco di pochi decenni; per ridurre i rischi di un’economia basata su una sola risorsa, il governo persegue da tempo un programma di potenziamento economico, con lo scopo di creare alternative al petrolio, promuove la creazione di adeguate infrastrutture e il potenziamento dei servizi sociali. In particolare, esercita un attento e oculato controllo degli investimenti stranieri, attratti da una pressione fiscale pressoché inesistente.

Le attività tradizionali sono diventate marginali rispetto alle attività legate al petrolio, L’esiguità dei terreni coltivabili (pur raddoppiati in due decenni) permette solo la coltivazione di datteri, cereali, ortaggi e frutta. Marginale è diventato anche l’allevamento nomadico di cammelli e ovini, come pure della pesca (ostriche perlifere).
L’industria rimane debole, tranne che per il settore petrolchimico; numerosi gli impianti di estrazione e raffinazione del petrolio, di liquefazione del gas naturale; esistono inoltre alcuni impianti chimici (fertilizzanti e ammoniaca), un cementificio e un’acciaieria.
In fase di valorizzazione sono i giacimenti di gas naturale, che già viene impiegato nella capitale per la produzione di energia elettrica e per alimentare gli imponenti impianti di dissalazione dell’acqua marina.
STORIA
Sotto la dinastia di Al ThªnÌ, salito al potere nel 1868, i vari centri indipendenti della penisola vengono riuniti in un unico stato. Legato alla Gran Bretagna con il trattato del 1868, il Qatar è diventato indipendente nel 1971.


SCHEDA
Abitanti     817.052 ab. (2003)
Superficie  11.437 km2
Densità     79 ab./km2
Prefisso tel.: +974
Capitale    Doha
Governo    Monarchia assoluta (emirato)
Moneta     Riyal del Qatar
Lingua      Arabo
Religione   Musulmana sunnita

Info: QATAR sito ufficiale (inglese)