Crea sito

Valle della Loira: Dal Castello di Chenonceau ai giardini del Prieuré Notre-Dame d’Orsan

Dal Castello di Chenonceau ai giardini del Prieuré Notre-Dame d’Orsan

Immergetevi nel cuore della valle dello Cher, dove splendide architetture e meravigliosi giardini si susseguono passo a passo.
1) Montlouis-sur-Loire
Innumerevoli varietà di pomodori vengono coltivate nell’orto del castello della Bourdaisière. Il Centro del Pomo-doro è aperto alle visite, così come il parco, il frutteto, le scuderie e lo stesso castello. C’è anche un Festival dedicato al pomodoro: 2 giornate di festa in cui si potrà degustare questo ortaggio, incontrare i produttori e seguire delle conferenze a tema.
2) Chenonceaux
Indiscusso capolavoro architettonico, il castello di Chenonceau chiamato anche il “Castello delle Dame”, non sarebbe lo stesso senza l’acqua che ne lambisce le belle mura. Potete farvene un’idea andando in barca sullo Cher. Passeggiate per i giardini, perdetevi nel suo labirinto di verde, entrate nel negozio del fioraio , dove nascono
composizioni di mazzi di fiori secchi e oggetti decorativi.
3) Bourré
Un tempo il tufo che serviva per la costruzione dei castelli della Loira veniva estratto in questo pittoresco villaggio trogloditico. Visitate la città sotterranea e imparate a conoscere la tecnica di estrazione di questo materiale. Oggi sono i coltivatori di champignons a sfruttare l’umidità della pietra, 40 m sottoterra! In questo villaggio in cui il tempo sembra non essere mai trascorso, un sito trogloditico davvero speciale, potrete ammirare abitazioni di pietra, una strada costruita con blocchi di tufo e un edificio per la bachicoltura del XVII secolo, con allevamento di bachi da seta.
4) Saint-Aignan
Tigri e gorilla, rinoceronti e leoni bianchi, coccodrilli e lamantini, rapaci e pappagalli… lo zoo-safari di Beauval è uno dei più importanti giardini zoologici d’Europa. Un ambiente in cui le specie minacciate sono protette e gli animali vivono in un ambiente naturale intatto. Una visita resa ancora più interessante da spettacoli (di
otarie, rapaci…) e dalla nursery, che riunisce i piccoli di molte specie animali, e farà impazzire i bambini di ogni età.
5) Vierzon
Seguite il filo in questo museo interattivo in cui rivive un’ antica tradizione del Berry : la fabbricazione della seta. Per sapere tutto sull’argomento e in diretta, un allevamento di circa 2000 bachi da seta e telai meccanici in funzione animeranno la vostra visita.

Castello di Chenonceau

6) Meillant
Il gotico si eclissa in bellezza, il Rinascimento si annuncia dolcemente: con la sua Torre del Leone, ricco di decorazioni eseguite da scultori milanesi, il castello di Meillant (fine del XV secolo) preannuncia i futuri capolavori della valle della Loira. Nella cantina vi attende un’altra sorpresa: una collezione permanente di ambientazioni e oggetti che ricostruiscono minuziosamente un villaggio medievale, una città rinascimentale, una stamperia dell’epoca di Gutenberg… in poche parole la vita quotidiana dal Medioevo ai nostri giorni, in miniatura.
7) Bruère-Allichamps
Ecco l’abbazia di Noirlac, uno dei complessi monastici meglio conservati d’Europa, e aperto al pubblico! Visite guidate vi faranno scoprire il mondo cistercense.
8) Saint-Amand-Montrond
Un Eldorado nel cuore dello Cher ? La Città dell’Oro non ha niente di leggendario: questa piramide è infatti un complesso turistico e commerciale. La città di St-Amand,
uno dei “Plus Beaux Détours de France” (le più belle deviazioni di Francia) è in effetti però il terzo polo francese per la fabbricazione di gioielli in oro. Sotto la piramide
uno spazio museale vi conduce alla scoperta di questo metallo prezioso, dal mito alla realtà.
9) Ainay-le-Vieil
Il castello di Ainay-le-Veil è soprannominato la Piccola Carcassonne. La sua cinta di mura medievali appare come lo scenario di un film in un ambiente verdeggiante. Austero? Provate a varcare il portale d’ingresso e scoprirete tutto il fascino dell’edificio, in stile gotico flamboyant.
10) Epineuil-le-Fleuriel
Avete uno spirito romantico ? Venite allora a riscoprire nella scuola di Alain Fournier e nei dintorni l’atmosfera del Grand Meaulnes, capolavoro della letteratura del XX secolo. Lasciatevi trascinare da questa atmosfera d’altri tempi…
11) Culan
In un sito naturale e protetto, il castello – fortezza di Culan (XII – XV secolo) si erge fiero su un sperone di roccia, ai piedi del quale si trovano gli splendidi giardini medievali. Nella stagione estiva, il castello propone numerose animazioni, tra cui ogni giorno uno spettacolo di falconeria con volo libero dei rapaci e visite notturne alla luce delle candele.
12) Maisonnais
Abbinate la vista e il gusto ! I giardini medievali del priorato Notre-Dame-d’Orsan vi invitano a contemplare le coltivazioni di ortaggi, le specie vegetali di un tempo,
e a scoprire tra l’altro un orto-labirinto, una vigna giardino e ascoltare preziosi consigli di giardinaggio. Rari momenti di grande serenità.
13) Loye-sur-Arnon
Un castello medioevale in cui sbocciano fiori e sculture : i Giardini Artistici di Drulon formano un insieme armonioso e in continua evoluzione. Il Giardino Classico ospita nel suo bacino circa 1300 roseti! Segue, quasi come in un quadro bucolico, l’intimo e segreto Giardino del Castello. Quanto al Giardino Paesaggistico, tra il sentiero che porta verso il marais e il giardino classico, le sue ampie zone verdi costituiscono vere sale espositive all’aria aperta. Altrettanti piccoli scrigni pronti a ricevere le opere di artisti europei, scultori che potrete anche sorprendere al lavoro, nel pieno di un momento creativo.
Da vedere, fare, ascoltare…
– Festival Di Noirlac. Bruère-Allichamps.
Incontri di Complessi internazionali sull’Arte vocale.
In luglio e agosto. Tel : 0033.2.48.48.00.10.
– Il Festival Musicale delle Chiese Romane a Berry.
Tra 10 e 15 concerti nella cornice del Berry romano e delle sue chiese illuminate. In luglio e agosto.
Tel : 0033.2.48.48.00.10. e 0033.2.48.23.02.60.
– Notturno a Chenonceau. Chenonceaux.
Un sogno notturno attraverso una romantica passeggiata musicale. Un incanto di giochi d’ombra e di luce sul castello come nei giardini di Diana e di Caterina.
Dal 1/7 al 31/8. Tel : 0033.2.47.23.90.07.
– Il Festival di Pontlevoy.
19° Festival di musica classica. Dal 15/7 al 21/8. Tel : 0033.2.54.71.60.77.

Info: www.touraineloirevalley.com (Francese – Inglese)