Crea sito

Repubblica Ceca – voglia di natura – I parchi

In Repubblica Ceca una natura ancora sovrana disegna estese pianure, fitti boschi e foresterigogliose, zone lacustri, paesaggi collinari e vette maestose unici per la loro conformazione geologica e gli scenari naturali.
Con una superficie di 78.864 km2 il Paese è quasi interamente circondato da catene montuose. La Selva Boema con i Monti Sumava e i Monti Metalliferi (Krusne hory) segnano il confine nord-occidentale con la Germania. A nord i monti Krkonose o “Monti dei Giganti” includono la vetta più alta del Paese, il monte Snezka (1.602 m s.l.m.). Veri e propri paradisi naturali sono quelli disegnati dalle bizzarre conformazioni rocciose del Paradiso Ceco (Cesky raj) in Boemia Centrale, per gran parte dichiarato geoparco dall’UNESCO e della Svizzera Boema al confine con la tedesca Sassonia.
Il paesaggio montuoso della Boemia trova la sua controparte nel territorio fertile e pianeggiante della Moravia Meridionale, solcata dal fiume Morava, che nasce dai Sudeti e
attraversa la regione fino a confluire nel Danubio al confine austriaco. Spostandosi verso nord-est anche il paesaggio moravo si movimenta, a iniziare dalle alture dei Carpazi Bianchi per finire con i monti Jeseniky della Moravia settentrionale e Slesia.
Ma gli scenari montuosi non sono le uniche perle naturalistiche del Paese. Intorno alla cittadina di Trebon, in Boemia Meridionale, si apre una zona ricca di laghi, stagni e canali fluviali artificiali costruiti nel medioevo, che oggi sono area naturale protetta e riserva UNESCO. Lungo l’Elba e la Vltava (Moldava), che con i suoi 430 km è il fiume più lungo del Paese, o nella zona intorno a Lipno, il lago artificiale più grande della Repubblica Ceca vicino al Parco nazionale Sumava, si trovano paesaggi naturali incantevoli.
In questa natura sconfinata è facile praticare ogni sorta di sport, godendo di scenari ineguagliabili. Trekking, escursioni a piedi, cicloturismo, arrampicate, equitazione, rafting, canoa, vela, golf, pesca, sport invernali sono le principali offerte sportive del Paese. In alta montagna, in collina o in pianura ce n’è veramente per tutti i gusti e le stagioni: sciatori, appassionati di sport acquatici o di equitazione, golfisti, patiti della bicicletta o dello scarpone trovano in Repubblica Ceca il proprio paradiso.

Andar per parchi nazionali
Oltre alle svariate aree naturali protette, il Paese conta quattro parchi nazionali: il Parco Nazionale Sumava ( www.npsumava.cz ), il Parco Nazionale dei Monti Krkonose
( http://english.krnap.cz ), il Parco Nazionale Podyji ( www.nppodyji.cz ) e il Parco Nazionale della Svizzera Boema ( www.ceskesvycarsko.cz ).

Parco Nazionale Sumava
Nel 1991 gran parte dei Sumava, la catena montuosa situata lungo il confine sud-orientale della Repubblica Ceca con la Germania e l’Austria, viene dichiarata Parco Nazionale. Con una superficie di 69.030 ettari, il PN Sumava è il più grande del Paese, nonchè riserva naturale UNESCO dal 1990. Se a questo si aggiungono i 13.000 ettari del limitrofo Parco Nazionale della Foresta Bavarese in terra tedesca, si ottiene la più grande foresta continua dell’Europa centrale, alias il “Tetto verde d’Europa”. Per maggiori informazioni: www.npsumava.cz.
Per godere delle bellezze naturalistiche di questo enorme angolo di verde, si può scegliere di fare base nella pittoresca Kvilda, dove l’hotel ristornate Chata U Krale Sumavy offre camere doppie a partire da 35 Euro, colazione compresa. Per maggiori informazioni e prenotazioni: Chata U Krale Sumavy, tel. 00420 (0)388 435 590, [email protected], www.kvilda.cz

Parco Nazionale dei Monti Krkonose
I monti Krkonose o “Monti dei Giganti” al confine con la Polonia sono la catena montuosa più alta della Repubblica Ceca e includono anche la vetta più alta del Paese, il monte Snezka (1.602 m s.l.m.). Il Parco Nazionale dei Monti dei Giganti, dal 1992 anche riserva UNESCO, è una della più importanti aree protette della Repubblica Ceca e al tempo stesso uno dei parchi più estesi d’Europa. I 54.969 ettari si estendono oltre la parte nord-orientale della Boemia lungo il confine con la Polonia. Per le sue bellezze naturalistiche e le buone condizioni di innevamento, il Parco Nazionale Krkonose è una delle mete turistiche preferite sia in estate che in inverno. Alle infinite possibilità di escursionismo lungo gli 800 km di sentieri segnati, si aggiunge la possibilità di praticare tutti gli sport invernali. Per saperne di più: http://english.krnap.cz
Per partire alla scoperta del PN dei Monti Krkonose si può scegliere una location d’eccezione: lo Jested, l‘antenna della televisione con hotel all’interno che svetta sull’omonimo monte. In questa costruzione dal profilo fantascientifico, opera dell’architetto Karel Hubacek e candidata UNESCO come monumento tecnologico, la camera doppia parte da 35 Euro a notte, colazione compresa. Per maggiori informazioni e prenotazioni: Hotel Jested, tel. 00420 (0)485 104291, [email protected]www.jested.cz

Parco Nazionale della Svizzera Boema
Il Parco Nazionale della Svizzera Boema nella parte nord-occidentale del Paese è stato creato il 1° gennaio 2000 come quarto parco nazionale ceco e si collega al “gemello” della Svizzera Sassone sul versante tedesco. La peculiarità di questo territorio sono le eccezionali formazioni di roccia arenaria, i canyon, le caverne e le città rocciose, risultato di antichi processi geologici. Il parco vanta anche il più grande ponte di roccia arenaria d’Europa: il Pravcicka brana. Con un’altezza di 21 m e una lunghezza di 26,5 m è la più grande formazione naturale del genere in Europa. Paradiso del climbing, tutto il territorio è attraversato anche da sentieri ben segnalati per gli appassionati delle escursioni a piedi o in bicicletta. Per saperne di più: www.ceskesvycarsko.cz
Per soggiornare nella Svizzera Boema l‘Hotel U Zeleneho stromu a Janov offre camere doppie a partire da 50 Euro, colazione compresa. Per informazioni e prenotazioni: Hotel U Zeleneho stromu, tel.: 00420 (0)412 517 124, [email protected]

Parco Nazionale Podyji
Il Parco Nazionale Podyii in Moravia Meridionale si estende tra le città di Znojmo e Vranov nad Dyji, sul confine con l’Austria. Insieme al suo omologo austriaco, il Parco Nazionale Thayatal sull’altra sponda del fiume Dyje, forma un’area naturalistica unica in Europa. Il parco nazionale più piccolo della Repubblica Ceca (63 km2), è un esempio ben conservato di paesaggio fluviale in Europa Centrale. Lo stretto canyon disegnato dal fiume Dyje, che raggiunge anche i 220 m di profondità, è una formazione fluviale unica caratterizzata da numerose anse, affluenti, pareti rocciose e strapiombi. Il parco vanta anche un’alta varietà di flora e fauna e una straordinaria ricchezza di foreste naturali e torbiere. Per saperne di più: www.nppodyji.cz
Per partire alla scoperta della valle e del Parco Nazionale la cittadina di Vranov nad Dyji è la base ideale. La Penzion Jelen propone camere doppie a partire da 35 Euro, colazione compresa. Per prenotazioni: Pension Jelen, tel. 00420 (0) 724 774 774 , [email protected]

COME ARRIVARE
In aereo
Czech Airlines (CSA), la compagnia aerea di bandiera, collega con 2 voli giornalieri – per totale 8 voli al giorno dall’Italia – gli aeroporti Milano Malpensa, Bologna, Roma Fiumicino e Venezia a Praga. Check-in online, biglietto elettronico e prenotazioni voli su www.czechairlines.it,  al call center 199 309 939 o nelle agenzie di viaggio.
SkyEurope, la principale compagnia aerea low cost dell’Europa centrale e orientale. Check-in online e prenotazioni voli su www.skyeurope.com,  al call center 166 205 304 o nelle agenzie di viaggio.
Ferrovie Ceche
Una volta arrivati in Repubblica Ceca, il treno è tra i mezzi di trasporto migliori per poter raggiungere le diverse mete all’interno del Paese. Le Ferrovie Ceche (Ceske drahy)
dispongono di una fitta rete di collegamenti interni: www.idos.cz
In auto
Per chi viaggia in automobile la strada più breve passa attraverso il Brennero per poi proseguire verso Innsbruck, Monaco di Baviera e Ratisbona fino alla frontiera. Un secondo itinerario, da preferire nei periodi di affollamento del Brennero, passa per la Svizzera attraverso il valico di Como-Chiasso, prosegue verso il lago di Costanza e passa da Norimberga.

INDIRIZZI UTILI
Indirizzo per il pubblico
Ente Nazionale Ceco per il Turismo
Via G. B. Morgagni, 20 – 20129 Milano
Tel. 02 20422467, fax 02 20421185
[email protected]  – www.turismoceco.it  – www.133premier.cz
Ambasciata www.mzv.cz/rome  – Istituto culturale ceco www.czechcentres.cz/rome