Crea sito

REPUBBLICA CECA FORMATO FAMIGLIA. DIVERTIMENTO INTELLIGENTE

Se avete sempre pensato alla Repubblica Ceca come a una destinazione esclusivamente per appassionati di arte e storia, coppie romantiche e amanti della buona birra è ora di ricredervi. Qui la vacanza è davvero per tutti, bambini inclusi, e chi dovesse programmare un lungo soggiorno con la famiglia non avrà certo di che pentirsi… Senza tradire la sua reputazione di meta culturale e di Paese dalla lunga e intensa storia, testimoniata ancora oggi da uno straordinario patrimonio architettonico, la Repubblica Ceca vanta oggi una forte vocazione al divertimento, senza limiti di età. Per grandi e piccini non mancano attrazioni, parchi di divertimento, attività ludiche dove vivere veri momenti di svago in famiglia, magari imparando anche. La storia, la natura, gli antichi mestieri, la scienza, le grandi leggende del passato qui si esplorano con entusiasmo, semplicemente giocando.

Ecco allora una piccola panoramica delle avventure imperdibili da regalare a bambini e semprebambini durante una vacanza in Repubblica Ceca.


LA MACCHINA DEL TEMPO
Come a bordo di una magica macchina del tempo, sono tante le epoche passate dove “atterrare” per uno sguardo al mondo di ieri. Occasioni uniche di un divertente ripasso per gli adulti e un modo coinvolgente ed efficace di scoprire il passato per i bambini…

Da dove cominciare? Dall’inizio naturalmente. Nei Dinopark (www.dinopark.cz) di Pilsen, Ostrava e Vyskov, passeggiando tra le mastodontiche e terrificanti belve preistoriche, ci si ritrova in un attimo all’alba dei tempi, quando a dominare la terra erano i dinosauri, passione di tutti i bambini.

Il Medioevo si esplora invece nel castello di Hruba Skala (www.poznejstredovek.cz) dove concedersi una giornata tra cavalieri, sudditi e giocolieri immersi in atmosfere lontane e suggestive, cimentarsi nel tiro con l’arco, nell’attraversamento di ponti tibetani e nel lancio con le funi o giocare con i personaggi delle fiabe ceche nell’area attrezzata nel fossato.

Gli antichi mestieri si apprendono nel laboratorio storico Botanicus (www.botanicus.cz) di Ostra, in Boemia centrale, dove scoprire i segreti dell’artigianato popolare e veder nascere dalle mani di artigiani esperti una tazza di ceramica, una candela di cera, un foglio di carta e tanti altri oggetti di uso quotidiano che siamo abituati a dare per scontati ma che l’uomo di ieri ha dovuto inventare e perfezionare.

Per scoprire come vivevano artigiani e contadini in un passato di difficoltà ed essenzialità non c’è esperienza migliore e più vivida di una passeggiata nel tempo tra le case umili eppure fiabesche di uno dei tanti musei all’aperto di cui la Repubblica Ceca va giustamente fiera. Tra tutti, quello della Valacchia morava a Roznov pod Radhostem (www.vmp.cz) è addirittura il più antico del suo genere in Europa centrale. Quello di Hoslovice (www.muzeum.strakonice.cz), non lontano da Strakonice in Boemia, conserva un antichissimo mulino ad acqua che sotto il tipico tetto in paglia ospita macina, stalle, alloggi del mugnaio e una rimessa. Nel museo all’aperto Krnovice di Podorlice (www.krnovice.cz) figuranti in costume dediti alle attività del tempo aiutano il visitatore a calarsi nell’epoca.

In Repubblica Ceca restano però tracce non solo dei mestieri antichi più classici –dal maniscalco al falegname, dal contadino all’impagliatore, dal calzolaio al mugnaio- ma anche di un’antica arte tra scienza e magia, quella dell’alchimista, molto richiesta alla corte di Rodolfo II che sperava, tra l’altro, di poter “produrre” oro a volontà. Al castello di Moravska Trebova si visitano le Officine degli Alchimisti del Maestro Bonacino (www.zamekmoravskatrebova.cz) dove scoprire i misteri dell’alchimia in una mostra interattiva che raccoglie, attorno al forno, ampolle, provette, bilancini e ricette cifrate.

IN VIAGGIO NELLA STORIA, CON OGNI MEZZO
A parte i piedi, tutti i mezzi di trasporto della storia si sono trasformati ed evoluti. In Repubblica Ceca però c’è ancora l’opportunità di viaggi nostalgici, a bordo di mezzi storici.

In Boemia meridionale, per esempio, tra i laghetti e i boschi della Vysocina viaggia ancora, su rotaie a scartamento ridotto, lo storico treno (spesso trainato da locomotive a vapore) della Local Railways (www.jhmd.cz). La linea, che si spinge per 70 km fino ai confini con l’Austria, non è solo turistica, al contrario garantisce servizio pendolari e trasporto legname ed effettua fermate in stazioncine d’epoca, che non di rado offrono anche alloggio.

Non meno emozionante il percorso su rotaie all’interno dei cunicoli dell’antica miniera Vilem, nel museo minerario di Krasno (www.omks.cz), ricostruito in tempi recenti sul percorso in uso ai minatori. I patiti di treni, comunque, non possono mancare il cosiddetto “regno delle ferrovie” (www.kralovstvi-zeleznic.cz) nel quartiere Smichov di Praga.

Trenini storici elettrici, insieme a costruzioni di metallo, modellini di macchine a vapore e giochi meccanici e a chiavetta, attendono i bambini al Museo Regionale di Melnik (www.muzeum-melnik.cz) che propone ai piccoli anche laboratori creativi, i cui capolavori più belli andranno ad arricchire l’esposizione.

Pur con tutte le sue evoluzioni, la bicicletta resta il mezzo di trasporto di tutte le epoche. Tra le mura barocche del castello di Nove Hrady è custodita una collezione di storiche biciclette, soprattutto di epoca austro-ungarica. Non mancano nemmeno una vecchia officina di riparazione e un punto vendita di inizio Anni Trenta (www.muzeumcyklistiky.cz).

Ma in Repubblica Ceca non sono solo le strade a condurre nel passato. Ci sono i fiumi, per dolci viaggi nel verde e nel tempo, a filo d’acqua. In Moravia, sul Canale di Bata (www.batacanal.cz), un tempo utilizzato per il trasporto di carbone, si naviga con barche a remi, piccole imbarcazioni a motore e traghetti turistici. I più arditi possono regalarsi persino una traversata in zattera sul fiume fino alla città rinascimentale di Cescky Krumlov (www.ckrumlov.cz).

E poi l’emozione di volare, non solo con la fantasia. E’ possibile regalarsi un emozionante volo in mongolfiera (www.ballooning.cz) per fluttuare lenti sopra a castelli, città storiche, laghi e foreste.

E infine fu l’automobile. Il Museo della Skoda Auto a Mlada Boleslav (www.skoda-auto.cz) racconta un percorso ultracentenario della produzione automobilistica dello storico marchio.

DIVERTIRSI? E’ NATURA…LE!
Stupore, meraviglia, ammirazione ma anche divertimento. La natura sa regalare tutto questo, ai bambini ingenui e a maggior ragione ai grandi, ormai disincantati. Provare per credere in Repubblica Ceca.

A Praga li attende un grande giardino zoologico (www.zoopraha.cz), raggiungibile dal centro in vaporetto (www.paroplavba.cz), dove trasferirsi come per magia in favolosi angoli esotici del mondo. Da non perdere il nuovo padiglione dei gaviali indiani con sette esemplari del Gange, in via d’estinzione. Per una visuale d’insieme, dall’alto, del parco sono a disposizione una funivia e una torre panoramica.

Anche fuori dalla capitale, però, sono numerosissimi i giardini zoologici sull’intero suolo ceco, raccolti al sito www.zoo.cz. Poi ci sono le aree verdi, le oasi naturali e i giardini botanici.

Come quello presso lo zoo di Ostrava (www.zoo-ostrava.cz) con sentieri e strade che si snodano in un ambiente naturale ancora intatto e conducono ad aree didattiche e di ricreazione e a importanti esposizioni, come quelle dedicate al raro panda rosso e alle gru bianche.

Imperdibile un giro delle isole paradisiache nello zoo di Decin (www.zoodecin.cz), dove la visita è concepita come un giro del mondo a bordo di una “nave mitologica” che conduce ora tra i fondali marini, ora sul litorale delle mangrovie, ora nelle foreste tropicali, ora in zone semidesertiche. Per non parlare dell’emozione di un safari notturno nel giardino zoologico a Dvur Kralove (www.zoodk.cz), unico nel suo genere in Europa. In estate, l’escursione dopo il tramonto offre le atmosfere di un vero safari africano tra zebre, bufali, giraffe, antilopi e rinoceronti. E da pochissimo i visitatori possono alloggiare in tenda, bungalow o camper nel nuovissimo campo africano.

Per chi pensa a un verde più attivo, non solo da guardare seppure con ammirazione, ma da vivere in prima persona, magari con un pizzico di adrenalina, ecco il Baby Parco di Janske Lazne (www.ski-school.cz), primo parco avventura tra gli alberi per ragazzi in Repubblica Ceca. Non solo tree-climbing, funi, carrucole e ponti tibetani ma anche escursioni in quad, rafting per famiglie e paragliding in tandem. Ostacoli bassi e verticali, parete da arrampicata, trampolini bungee e una challenge tower anche al Vertical Park Harrachov nel parco nazionale delle montagne di Krkonose (www.verticalpark.cz). Sfide naturali e artificiali e un percorso ad alto tasso adrenalinico tra le fronde degli alberi pure al Centro Opicarna di Ostravice (www.opicarna.cz). Altre avventure alla Tarzan ai siti www.tarzanie.cz, www.lanovecentrum.cz, www.bobovadraha.cz e www.summit-drive.cz.

BRIVIDI, NON SOLO DI PAURA.
Elementi di fantastico e di horror sapientemente mescolati rendono irresistibile il castello della paura DraXmoor Dolni Rozinka (www.western.cz), dove esplorare angusti sotterranei, assaggiare pozioni magiche, fare terrificanti incontri e mettere a dura prova il proprio coraggio… Per allenarsi in questo senso, si può prima fare una capatina al Museo dei Fantasmi di Pilsen (www.muzeumstrasidel.cz) che in uno scantinato raccoglie tutti i personaggi più paurosi delle leggende locali: spettri, streghe, il diavolo Saraceno, il cane di fuoco, draghi, principi cattivi ecc.

Se invece si preferiscono brividi di freddo, basta scegliere uno dei numerosi parchi acquatici del Paese. Tra tanti, l’Aquapalace di Praga (www.aquapalace.cz), il più grande della Cechia e di tutta l’Europa centrale. Qui, oltre a piscine (tra cui una con coralli e acquari incorporati), scivoli, cascate e giochi d’acqua, anche saune, terme e Spa per mamma e papà e il relitto di una nave pirata per i loro piccoli. Piscine di varie forme e dimensioni, geyser, docce, cascate, idrogetti, idromassaggio, scivoli, toboga, trampolini, fontane, spiaggia di sabbia, campo da beach volley e parco giochi al Parco Acquatico Blansko (www.sluzby-blansko.cz/aquapark.html). Il noleggio di barche, kajak, canoe e gommoni oltre a mountain bike e quad completa l’offerta sportiva degli stabilimenti balneari Zluta plovarna, sul fiume Jizera a Mala Skala (www.zlutaplovarna.cz e www.lcmalaskana.cz), che offrono anche campi da beach volley, tennis e calcetto, trampolini e parete da arrampicata per bambini e un fantastico parco avventura da adrenalina pura.

Non mancano nemmeno le avventure sott’acqua: la scuola di diving Pisces Diving World (www.pdw.cz) di Olomuc propone corsi di immersione anche a principianti, bambini inclusi, e organizza weekend di diving in tutta la Repubblica Ceca.

ALTRE AVVENTURE, PER PICCOLI SCIENZIATI E GRANDI SOGNATORI
Se i vostri piccoli hanno una mente matematica e amano sperimentare, non potete non condurli al Techmania Science Center di Pilsen (www.techmania.cz). Nel museo interattivo troveranno la conferma che la scienza e la tecnica non sono affatto noiose. Divertendosi sperimenteranno la forza di gravità, l’attrazione magnetica, portenti e pericoli dell’elettricità ecc. La scienza diventa un gioco anche al Liberic iQpark (www.iqpark.cz).

Se invece la loro è una mente romantica e fantasiosa, che ama viaggiare nel mondo delle fiabe e della fantasia, suggeriamo un salto nella città western Sikluv mlyn (www.western.cz) dove impratichirsi per esempio con la ricerca dell’oro o con il tiro con l’arco. Oppure al Stastna zeme, letteralmente il paese felice, alle porte di Turnov (www.stastnazeme) con tanto di castello di legno, villaggio dei nani, gonfiabili e tante altre attrazioni a misura di bambino. Nei pressi di Pardubice (www.pernikova-chaloupka.cz) c’è persino una fiabesca casetta di pan di spagna…

E poi ci sono i tanti, tantissimi castelli della Repubblica Ceca, con le loro atmosfere di fiaba e le numerose, vivaci rievocazioni storiche in costume, gli antichi tornei cavallereschi e i mercati medievali. E persino grandi labirinti, come quelli del castello di Loucen (www.zamekloucen.cz), in Boemia centrale, che nel suo parco ospita un sistema di dieci diversi labirinti dove trovare l’uscita non è certo più facile che nel celebre labirinto di specchi di Petrin (www.prague-info.cz).

Come arrivare
In aereo
Czech Airlines (CSA), la compagnia aerea di bandiera, collega giornalmente Milano Malpensa, Bologna, Roma Fiumicino e Venezia a Praga. Check-in online (per partenze da

Milano e Roma) e prenotazioni voli su www.czechairlines.it, al call center 199 309 939 o nelle agenzie di viaggio.

SkyEurope, la principale compagnia aerea low cost low fare dell’Europa centrale e orientale, vola su Praga da Milano Orio al Serio, Napoli e Roma Fiumicino. Check-in online (per partenze da Napoli e Milano Orio al Serio) e prenotazioni voli su www.skyeurope.com, al call center 166 205 304 o nelle agenzie di viaggio.

Ferrovie Ceche
Una volta arrivati in Repubblica Ceca, il treno è tra i mezzi di trasporto migliori per poter raggiungere le diverse mete all’interno del Paese. Le Ferrovie Ceche (Ceske drahy) dispongono di una fitta rete di collegamenti interni: www.idos.cz

In auto
Per chi viaggia in automobile la strada più breve passa attraverso il Brennero per poi proseguire verso Innsbruck, Monaco di Baviera e Ratisbona fino alla frontiera. Un secondo itinerario, da preferire nei periodi di affollamento del Brennero, passa per la Svizzera attraverso il valico di Como-Chiasso, prosegue verso il lago di Costanza e passa da Norimberga.

Indirizzi utili:
Ente Nazionale Ceco per il Turismo
Via G. B. Morgagni, 20 – 20129 Milano – Tel. 02 20422467 – Fax. 02 20421185
[email protected]  – www.czechtourism.com/it/home/http://praguewalks.com/it/337-Home