Crea sito

Norvegia: Informazioni Pratiche

RAFTING
E’ praticato in numerosi fiumi della Norvegia: i più famosi sono il fiume Sjoa nella regione di Oppland, Trysil nell’Hedmark e Driva nel Sør-Trøndelag.
L’età minima richiesta è di 18 anni, 15 se accompagnati da un adulto. La stagione in genere va da metà aprile a metà settembre; escursioni da mezza giornata a più giorni, rafting per famiglie o avventura.
Per maggiori informazioni rivolgersi all’Ufficio turistico di Lillehammer e di Gudbrandsdalen.
Dato che il rafting è un’attività che può comportare dei rischi è sconsigliato praticarlo per conto proprio: suggeriamo di partecipare a escursioni con guida autorizzata.
Curiosità: a Trysil si può scendere il fiume in tutta calma su delle zattere attrezzatissime dotate di tavoli e fuochi per cucinare. Internett:
www.padling.no
SAFARI
Safari al bue muschiato: il bue muschiato artico selvatico è avvistabile in solo 4 località al mondo, fra queste Dovrefjell. Dal 1 giugno al 20 settembre è possibile partecipare ad escursioni guidate per poter vedere questo animale impressionante. Le escursioni durano circa 6 ore e nella maggior parte dei casi garantiscono l’avvistamento.
Informazioni presso l’Ufficio Turistico a Dombås. Internet:
www.dovrenett.no
Safari all’alce: safari guidati sono proposti in varie località norvegesi. Informazioni presso gli uffici turistici locali.
Safari a balene/orche: safari alle balene a Andenes (Nordland) da fine maggio a metà settembre. Safari alle orche a Tysford (Nordland), raggiungibile facilmente anche dalle isole Lofoten, da fine ottobre a fine gennaio.
Internet:
www.whalesafari.no  e www.orca-tysfjord.no
SCI ESTIVO
La stagione dura in genere da giugno a settembre. Ecco gli indirizzi dei due maggiori centri per lo sci estivo:
Regione di Oppland: Galdhøpiggen Sommerskisenter NO-2687 BØVERDALEN
Tel: +47 61 21 17 50/92 01 37 68 Fax: +47 61 21 21 72
E-mail:
[email protected] Internet: http://gpss.no  (giugno-ottobre)
Regione di Sogn og Fjordane: Stryn Sommerskisenter/Stryn Tourist Board NO-6783 STRYN
Tel: +47 57 87 54 74/92 25 83 33 Fax: +47 57 87 54 75
E-mail:
[email protected]  Internet: www.strynefjellet.com (maggio-settembre)
Folgefonna Sommerskisenter NO-5627 JONDAL
Tel: +47 53 66 80 28 Fax: +47 53 66 88 95
E-mail:
[email protected] Internet: www.folgefonn.no
SPORT AEREI
Per informazioni relative agli sport aerei è possibile contattare:
Norsk Aero Klubb/Norges Luftsportsforbund
P.O. Box 383 Sentrum, NO-0102 OSLO
Tel: +47 23 01 04 50 Internet:
www.nlf.no
TALASSOTERAPIA
L’Hotel Selje è l’unica struttura in Scandinavia a proporre trattamenti di talassoterapia e d’Ayurveda. Per informazioni:
Selje Hotel NO-6740 SELJE
Tel: +47 57 85 88 80  Fax: +47 57 85 88 81
E-mail:
[email protected] Internet: www.seljehotel.no
Per ulteriori informazioni utili per l’organizzazione del vostro viaggio in Norvegia non dimenticate di visitare il nostro portale
www.visitnorway.com


Informazioni utili

AMBASCIATA E CONSOLATI
Per informazioni su permessi di soggiorno e di lavoro in Norvegia rivolgersi all’Ambasciata di Norvegia o ai vari Consolati di Norvegia in Italia:
Reale Ambasciata di Norvegia  Via delle Terme Deciane 7, 00153 ROMA
Tel: 06 57 17 031 Fax: 06 571 70326
E-mail: [email protected] Internet: www.amb-norvegia.it
Ambasciata d’Italia in Norvegia:
Italienske Ambassade
Inkognitogaten 7, NO-0244 OSLO
Tel: +47 22 55 22 33  Fax: +47 22 44 34 36
I consolati italiani in Norvegia si trovano
a Bergen, Stavanger, Svolvær (agenzia consolare), Trondheim, Tromsø e Ålesund (agenzia consolare).
ASSISTENZA SANITARIA
Il modulo E111, rilasciato in Italia dalla propria azienda ASL d’iscrizione (Aziende Sanitarie Locali), dà diritto in caso di necessità all’assistenza medica da parte del Servizio Sanitario Nazionale Norvegese.
Visite mediche: ai medici affiliati al sistema sanitario nazionale va pagato solo un ticket; i medici privati richiedono invece il pagamento – parte delle spese sostenute vengono poi rimborsate dall’ufficio della mutua locale. Normalmente le medicine vanno pagate, tranne quelle prescritte da un medico con una cosiddetta “ricetta blu”, per cui va versato solo un ticket. Le cure ospedaliere sono gratuite, come anche il trasporto in ambulanza per i casi d’urgenza. Non vengono coperte le prestazioni eventualmente fornite da istituti privati e le spese di rimpatrio. E’ quindi consigliabile stipulare anche un’assicurazione privata o versare la quota corrispondente alla vostra agenzia di viaggi.
AURORA BOREALE
L’aurora boreale è data dalla luce emessa nell’atmosfera superiore e si manifesta più di frequente nelle zone intorno ai poli magnetici della terra (alla calotta australe si verifica l’aurora australe). In Norvegia è possibile osservare tale fenomeno in particolare durante le limpide notti invernali. I raggi dell’aurora boreale si producono in senso parallelo alle linee magnetiche e perciò sono quasi verticali, assumendo forme di archi, raggi, drappeggi e corone dal colore generalmente verde giallastro, con tonalità violacee e rosse. Il fenomeno dell’aurora boreale dura da pochi minuti ad alcune ore ed è collegato alle tempeste magnetiche e all’attività solare. L’aurora boreale viene prodotta da particelle cariche di elettricità, negativa e positiva, provenienti dal sole (il vento solare), che penetrano l’atmosfera terrestre e si scontrano con particelle di gas neutre, ionizzando il gas e portando energia. In tale stato il gas è instabile e viene trasmesso come luce. L’aurora boreale si manifesta, in genere, a 100-300 km dalla superficie terrestre.
Per maggiori informazioni: www.northern-lights.no
BANCHE E VALUTA
La corona norvegese (abbreviata NOK) è suddivisa in centesimi (øre).
Le valute estere e quella norvegese in contanti possono essere importate fino a un massimo di € 2.941/NOK
25.000 senza dichiarazione; un importo maggiore (fino a € 14.705/NOK 125.000) deve essere dichiarato alla dogana. Gli euro vengono cambiati in ogni banca in Norvegia ma solitamente si ottiene un cambio migliore in Italia. Orario di apertura delle banche: lun.-ven. 09.00-15.00 (15.30 d’inverno), gio. 09.00-17.00; chiuse il sabato. Negli aeroporti internazionali e alle frontiere vi sono uffici di cambio con orari prolungati. Il cambio di valuta può essere effettuato anche presso gli sportelli delle Poste norvegesi (Postkontor), aperti anche il sabato mattina. Traveller Cheque, oltre che in banca sono accettati nella maggior parte degli alberghi. Le principali carte di credito, quali Master Card, Visa, American Express, Diners Club, Eurocard, sono comunemente accettate presso alberghi, molti ristoranti e negozi ma spesso non è possibile effettuare operazioni nei supermercati e farmacie.
Con le carte di credito è possibile prelevare del contante dagli sportelli automatici.
CAPO NORD
Il punto più settentrionale d’Europa costituisce un’attrazione fra le più visitate. L’accesso al plateau di Capo Nord è a pagamento e include l’ingresso al Centro di Capo Nord (cappella, ristorante, bar, negozio di souvenir, ufficio postale, esposizioni storiche, filmato in multivisione).
Da quando è stato aperto il tunnel sotto lo stretto di Magerøy nel 1999, si può accedere a Capo Nord solo via terra. Il tunnel è aperto tutto l’anno 24 ore su 24.
Per informazioni contattare
l’ufficio turistico di Capo Nord:
Nordkapp Tourist Board P.O. Box 34, NO-9751 HONNINSVÅG
Tel: +47 78 47 70 30  Fax: +47 78 47 70 39
E-mail: [email protected] Internet: www.northcape.no
Nordkapphallen
Tel: +47 78 47 68 60 Fax: +47 78 47 68 61
E-mail: [email protected] Internet: www.rica.no
CHIESE
Sul territorio norvegese si contano circa 1.700 chiese e cappelle, la maggior parte delle quali di confessione luterana (i servizi religiosi sono però aperti a tutti!). Nelle principali città non mancano tuttavia luoghi di culto appartenenti ad altre religioni, in primo luogo quella cattolica.
Di solito le chiese sono aperte solo durante le celebrazioni o negli orari di visita (in estate generalmente lun.-ven. dalle 10.00/11.00 alle 14.00/16.00); in alcune la visita è a pagamento. 263 chiese sono aperte per i visitatori durante l’estate e viene offerta ai turisti una visita guidata.
Per maggiori informazioni chiedere agli uffici turistici.
Esistono 29 chiese di legno in Norvegia, di cui le più antiche risalgono al 11° secolo.
Oltre alle chiese di legno, ci sono anche 10 monasteri di cui 7 si trovano in rovina.
CLIMA E ABBIGLIAMENTO
D’estate il clima è in genere piuttosto mite considerata la latitudine, in particolare nel Sud del Paese e nella parte interna, ma variabile.
L’abbigliamento dovrebbe essere pertanto abbastanza leggero e sportivo. Lungo la costa è più facile trovare pioggia o vento ed è quindi consigliabile un maglione di lana, una giacca a vento leggera o un impermeabile e scarpe adatte. Nel Nord il tempo è più variabile e conviene portare anche vestiti autunnali.
Nei mesi estivi generalmente le temperature medie diurne oscillano fra i 10 °C (nord) e i 20 °C (Oslo) e non è raro che superino anche i 25 °C.
COSA COMPRARE IN NORVEGIA
Maglioni lavorati: esistono molti modelli e abbinamenti di colore originari delle differenti regioni della Norvegia. Le località di Setesdal, Selbu e Fana vantano una lunga tradizione in questo campo.
Piccolo artigianato: sculture in legno, figure come i “fjording” (i cavallini dei fiordi norvegesi), ciotole, brocche e numerosi altri oggetti intagliati o decorati con la pittura di rose. Colorati lavori al telaio o di cucito, tappeti di pelle di renna, pantofole di feltro, guanti e berretti in lana. Oggetti in cristallo e porcellana. Il tipico affettaformaggio norvegese in acciaio o peltro. Bambole nel costume folcloristico delle varie regioni, il “bunad”.
Troll e navi vichinghe: i folletti nordici sono profondamente radicati nella mitologia norvegese, nelle fiabe popolari e nella tradizione letteraria.Sono rappresentati in tutte le forme e dimensioni in legno, lattice, pietra, o peltro. Navi o figure dell’epoca vichinga, periodo così importante nella storia norvegese, sono realizzate in peltro, argento o legno.
Gioielli: gioielli moderni o riproduzioni di autentici ciondoli e ornamenti vichinghi, spille in filigrana, coltelleria in argento.
Salmone: affumicato o marinato, in pratiche confezioni sottovuoto.
Inoltre abbigliamento e attrezzature per lo sport e il tempo libero, pelli e pellicce, orologi.
DISABILI
Un numero crescente di alberghi e campeggi è dotato di strutture idonee a disabili. La maggior parte dei mezzi pubblici, treni, pullman, traghetti e aerei, è attrezzata per il trasporto di disabili; anche le nuove navi della linea Hurtigruten, il Battello Postale, dispongono di ascensori e cabine idonee. In Italia c’è un operatore che propone viaggi per disabili in collaborazione con Anglat (Associazione Nazionale Guida Legislazione Andicappati Trasporti), www.anglat.it
Arctic Team Seiviaggi, Tel.: 039 39 00
E-mail: [email protected] Internet: www.seiviaggi.it
E’ possibile partecipare al Whalewatching safari da Andenes alle isole Vesterålen: per informazioni contattare l’Ufficio turistico di Nordland, e-mail: [email protected]
Informazioni in inglese su vari argomenti relativi al turismo per disabili si possono trovare nel sito internet di Norges Handikapforbund, l’Associazione Norvegese Per Disabili: www.nhf.no
DOCUMENTO D’INGRESSO
Per l’ingresso in Norvegia di cittadini italiani è sufficiente la carta d’identità valida per l’espatrio. Qualora vi recaste
in Norvegia per motivi diversi da soggiorno turistico superiore a 3 mesi, contattate le autorità norvegesi in Italia (l’Ambasciata a Roma o i vari Consolati). In seguito all’adesione della Norvegia al trattato di Schengen l’ingresso
nel Paese dei ragazzi sotto i 15 anni è facilitato. E’ sufficiente essere muniti del Certificato per l’espatrio. I nominativi dei genitori dovranno apparire sul certificato o essere attestati da altri documenti. I ragazzi dovranno viaggiare accompagnati da almeno uno dei due genitori. Il passaporto non è necessario.
ELETTRICITÀ
Come in Italia: 220 volt, c.a.
Attenzione: le prese in Norvegia sono esclusivamente predisposte a spine bipolari (non hanno la messa a terra).
FARMACIE
In norvegese si chiamano “apotek”.
Alcune sono di turno la notte o nei giorni festivi.
FUSO ORARIO
Non c’è differenza di orario tra Italia e Norvegia. L’ora legale entra in vigore anche in Norvegia dalle 2,00 del 27 marzo alle 3,00 del 31 ottobre.
GAY E LESBICHE
La Norvegia è stata una delle prime nazioni a condannare la discriminazione nei confronti degli omossessuali.
Nel 1993, le coppie lesbiche e omosessuali hanno ottenuto il diritto al matrimonio civile. La libertà dell’individuo è, da sempre, molto cara ai Norvegesi. La Norvegia è una società eterogenea fortemente basata sulla famiglia. Nonostante ciò, l’attitudine nei confronti dell’omossessualità è molto tollerante e priva di pregiudizi. L’età del consenso sessuale parte dai 16 anni. Nella maggior parte dei casi, i bar sono misti. Solo nelle principali città si possono trovare veri e propri locali omossessuali. Per maggiori informazioni, consultare “Gay Guide” in Internet: www.gayguiden.com
IL SOLE DI MEZZANOTTE
“La terra del sole di mezzanotte” – così viene comunemente denominatala regione di Finnmark che si estende nella parte più settentrionale della Norvegia. Questo fenomeno, per cui il sole si mantiene sopra l’orizzonte per tutta la notte, si può osservare a nord del Circolo Polare Artico (66° 23’ di latitudine) durante il periodo estivo. Il contrario accade d’inverno, in cui la notte polare domina con la sua oscurità per buona parte della stagione. Il sole di mezzanotte è visibile a Capo Nord (che a 71° 2’ di latitudine è il punto più settentrionale d’Europa) dall’12 maggio al 29 luglio, mentre la notte polare dura dal 18 novembre al 24 gennaio.
Nelle zone a sud del Circolo Polare Artico si osserva un notevole divario nella durata del giorno e della notte durante il solstizio estivo (per esempio a 65° di latitudine Nord il giorno più lungo dura 21 ore e 56 minuti) e quello invernale (3 ore e 20 minuti).
Questo lungo “giorno” estivo, con la sua luce singolare, conferisce alla natura norvegese un aspetto incantato.
IMPORTAZIONE DI ANIMALI
I cani e gatti provenienti da Paesi dell’Unione Europea (tranne la Svezia) possono essere introdotti in Norvegia su presentazione del Passaporto Veterinario Europeo (come dalla decisione 803/2003 della Commissione). Questo
Passaporto sostituisce il Certificato Veterinario che è stato in uso fino al 30.09.2004.
1. L’identificazione dell’animale: L’animale deve essere identificabile da un microchip o da un tatuaggio leggibile.
Se sono utilizzati sistemi di identificazione non compatibili con ISO 11784 oppure Annex A fino a ISO Standard
11785, il proprietario stesso dovrà provvedere a portare con se il lettore compatibile per l’identificazione del proprio animale. L’animale deve essere identificato prima della vaccinazione antirabbia.
2. La rabbia e il controllo degli anticorpi: Per quanto riguarda la rabbia, l’animale deve essere vaccinato con un vaccino autorizzato e inattivo entro i 365 giorni precedenti l’importazione in Norvegia.
Per quanto riguarda il controllo degli anticorpi, un prelievo di sangue deve essere effettuato da un veterinario autorizzato non prima che siano passati 120 giorni dall’ultima vaccinazione antirabbica (e non oltre 365 giorni). Il
campione deve essere inviato e approvato dal laboratorio autorizzato in Italia (vedere sotto), e presentare un titolo di minimo 0,5 IE/ml.
Eccezione: i cani che hanno già presentato in precedenza un titolo sufficiente di anticorpi non devono ripetere l’analisi, se sono stati sempre rivaccinati a intervalli non superiori di 365 giorni.
3. Echinococcus multilocularis: I cani e i gatti devono essere stati sottoposti a un trattamento contro l’Echinococcus multilocularis (verme dei cestodi) non più di 10 giorni prima dell’ingresso in Norvegia giorni (l’ingresso in Norvegia deve quindi avvenire entro 10 giorni dalla segnalazione nel Passaporto). Entro i primi 7 giorni dall’ingresso in Norvegia, l’animale deve nuovamente essere sottoposto al trattamento da parte di un veterinario autorizzato che, a sua volta, deve riportare il trattamento nel Passaporto.
4. Controllo al confine –  L’importazione in Norvegia deve avvenire attraverso una dogana/posto di confine con personale. All’arrivo l’animale e il Passaporto Veterinario Europeo devono essere presentati all’Ufficio Doganale. Se venissero riscontrate delle irregolarità, le autorità doganali potranno rifiutare l’ingresso nel Paese.
Laboratori autorizzati in Italia per il controllo degli anticorpi:
Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
Via Romea 14/A, 35020 Legnaro (PD).
Tel: 049 8084261/049 8084359 Fax: 049 8830530/049 8084360.
Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle regioni Lazio e Toscana
Via Appia Nuova 1411, 00187 Roma / Capannelle (RM)
Tel: 06 790991 Fax: 06 79340724
Istituto Zooprofilattico Sperimentale dell’Abruzzo e del Molise G. Caporale
Via Campio Boario, 64100 Teramo (TE)
Tel: 0861 3321 Fax: 0861 332251
Per maggiori informazioni vi preghiamo di contattare:
Ambasciata di Norvegia
Via delle Terme Deciane 7   – 00153 Roma
Tel: 06 57 17 031  Fax: 06 57 17 032 6
E-mail: [email protected] Internet: www.amb-norvegia.it
INFORMAZIONI PER GIOVANI
Il seguente ufficio a Oslo fornisce informazioni di ogni tipo per giovani viaggiatori, soprattutto su Oslo e in generale sulla Norvegia e pubblica anche un opuscolo su Oslo “Streetwise Magazine”:
Use It – Youth Information Møllergata 3
NO-0179 OSLO  Tel: +47 24 14 98 20 Fax: +47 24 14 98 21 E-mail: [email protected]
Per vacanze alla pari o di lavoro in Norvegia richiedere informazioni a:
ATLANTIS Youth Exchange
Kirkegata 32, NO-0153 OSLO
Tel: +47 22 47 71 70 Fax: +47 22 47 71 79
E-mail: [email protected] Internet: www.atlantis.no
INVERNO ARTICO
Le date possono variare di qualche giorno. Durante l’inverno, oltre il Circolo Polare Artico, per un certo periodo il sole non sale sopra l’orizzonte. È in questo periodo che si manifesta più facilmente il fenomeno delle aurore boreali. La
luce riflessa e il chiaro riverbero della neve donano ai paesaggi un’atmosfera fiabesca.
LE ISOLE SVALBARD
A metà del tratto di mare tra la Norvegia e il Polo Nord si trova il complesso delle isole Svalbard, comprendente tutte le isole situate tra 74º – 81º N e 10º – 35º E. Le Svalbard occupano una superficie di circa 63.000 km2 di cui il 60% circa è ricoperto da ghiacciai di piccole e grandi dimensioni. La superficie rimanente è
occupata dal permafrost, che si scioglie solo superficialmente nei mesi estivi. Nel 1920, la Norvegia ottenne la sovranità sulle isole Svalbard in seguito all’omonimo Trattato.
Con i suoi oltre 1.700 abitanti, la città di Longyearbyen è il principale insediamento norvegese delle Svalbard. Da un’economia basata essenzialmente sullo sfruttamento delle risorse minerarie, queste isole hanno dato luogo ad una società caratterizzata da un’economia diversificata e da una ricca offerta di eventi culturali, attività e servizi.
Le Svalbard sono raggiungibili in aereo da Oslo e da Tromsø, da cui partono più voli settimanali, e offrono un’ampia scelta di attività, la maggior parte delle quali di carattere stagionale. Tra novembre e dicembre fino alla seconda metà di maggio è possibile praticare lo sci e spostarsi in motoslitta o su slitte trainate da cani. Dall’inizio di giugno fino alla prima metà di settembre è possibile anche la navigazione.
Su gran parte delle isole Svalbard vige l’obbligo per i viaggiatori di notificare le proprie generalità al Governatore. Allo stesso obbligo è soggetto chiunque si rechi alle Svalbard senza un viaggio organizzato.
Per visitare le regioni a rischio è necessario sottoscrivere un’assicurazione personale in modo da coprire eventuali oneri di recupero in caso di emergenza. Malgrado la latitudine elevata, le Svalbard godono di un clima relativamente temperato. La temperatura media varia infatti da –14 Cº in inverno a +6 Cº in estate. A Longyearbyen il sole di mezzanotte splende dal 19 aprile al 23 agosto, mentre nel periodo compreso tra il 26 ottobre e il 16 febbraio, le isole sono avvolte nel crepuscolo poiché il sole non supera mai la linea dell’orizzonte.
NORME DOGANALI
La Norvegia non fa parte dell’Unione Europea perciò è possibile acquistare le merci duty free sia in entrata nel Paese che al rientro in Italia.
Si possono importare le seguenti merci in duty-free:
Minimo 18 anni d’età:
2 litri di vino (fino a 22°)
2 litri di birra (fino a 7°)
Minimo 20 anni d’età:
1 litro di superalcolici (fino a 60°)
1 litro di vino (fino a 22°)
2 litri di birra (fino a 7°)
oppure
2 litri di vino (fino a 22°)
2 litri di birra (fino a 7°)
Viaggiatori con più di 18 anni:
200 sigarette,
oppure
250 g di tabacco e 200 foglie di cartine per sigarette.
Tutti i viaggiatori:
1 kg di zucchero e cioccolato.
NB: E’ assolutamente vietato importare alcolici che superino i 60º.
Ulteriori quantità sono soggette alle tasse doganali d’importazione qui di seguito indicate e per un massimo di 27 litri di birra o vino, 4 litri di superalcolici e 400 sigarette per ogni adulto.
Per maggiori informazioni consultate il sito Internet: www.toll.no  (English info)
E’ consentito importare in Norvegia fino ad un massimo di 10 kg (in totale) di derrate alimentari (carne e salumi, uova, latticini, pesce, verdura, frutta e cibo in scatola) a patto che rechino il marchio ovale riconosciuto dalle leggi dell’Unione Europea. Fanno eccezione carne e salumi il cui limite massimo è di 3 kg. Non si possono importare patate. Esiste una regolamentazione specifica per piante, fiori e sementi. Per maggiori informazioni consultare il sito Internet: ww.toll.no  (English info). Per le armi occorre il porto d’armi italiano e una dichiarazione da compilarsi in dogana entrando nel Paese. Per ottenere permessi speciali d’importazione, rivolgersi alle autorità norvegesi in Italia (l’Ambasciata di Norvegia a Roma e i Consolati). Si può importare tutto l’equipaggiamento che serve per il viaggio in Norvegia, ivi compresi macchina fotografica, videocamera, telefono cellulare, attrezzature per il campeggio, radio, sci ed accessori, ecc. Conviene fare una dichiarazione doganale in frontiera se non si ha la certezza che un oggetto possa essere introdotto, per evitare problemi all’uscita dal Paese.
ORARI DI APERTURA
I negozi hanno in genere i seguenti orari:
lun.-ven. ……………………10.00-17.00
gio……………………………..10.00-19.00
sab. …………………………..10.00-15.00
Molti supermercati o centri commerciali sono aperti fino alle 20.00 (talvolta 21.00) e fino alle 18.00 il sabato. Alcuni chioschi ed edicole restano aperti fino alle 22.00/23.00, e nei week-end.
Spesso ci sono negozietti o chioschi presso le stazioni di benzina, aperti fino alle 23.00 o a orario continuato.
RESTRIZIONI SU FUMO E ALCOOL
Fumo: E’ vietato fumare a bordo dei voli nazionali e su tutti i mezzi di trasporto pubblici (sui treni ci sono scomparti per fumatori), negli edifici o uffici aperti al pubblico e sul posto di lavoro. E’ vietato fumare anche nelle aree comuni di alberghi, bar, ristoranti e nei centri commerciali; inoltre almeno un terzo dei tavoli nei locali, e metà delle camere negli alberghi sono riservati a non fumatori.
Dal 1 giugno 2004 è vietato fumare nei ristoranti, caffetterie ecc. in Norvegia.
Il limite d’età per acquistare sigarette/tabacco in Norvegia è 18 anni.
Alcool: Il consumo di birra e alcolici è vietato ai minori di 18 anni, 20 anni per i superalcolici. Non è possibile acquistare vino e alcolici nei negozi e supermercati, ma soltanto in appositi negozi statali (“Vinmonopolet”) che si trovano nelle maggiori città. La birra invece si trova anche nei supermercati. Gli alcolici, come anche il tabacco, sono
molto cari in Norvegia.
TELEFONI
Il prefisso internazionale per telefonare dalla Norvegia in Italia è 0039, seguito dal prefisso locale. Per chiamare
dall’Italia verso la Norvegia comporre lo 0047 seguito dal numero dell’abbonato (a 8 cifre, senza prefisso locale). Potete telefonare all’estero da qualsiasi telefono pubblico e dagli uffici postali. In alcune cabine si possono utilizzare monete (da 1, 5, 10 o 20 corone; minimo 2 corone). Nelle cabine verdi è possibile utilizzare tessere telefoniche,  acquistabili nei chioschi Narvesen, o negli uffici postali. In circa 3.000 telefoni a tessera sono accettate anche le principali carte di credito (Visa, American Express, Diners e Eurocard/Mastercard).
Per informazioni sugli abbonati di Norvegia, Svezia e Danimarca digitare il 1881; sugli abbonati di altri Paesi il 1882; per chiamate tramite operatore il 115. In Norvegia sono utilizzabili i cellulari che operano con i seguenti standard: GSM 900, GSM 1800 e NMT 54. I numeri telefonici che iniziano con 800 riportati in questa guida sono numeri verdi (telefonata gratuita).
UFFICI POSTALI
Gli uffici postali sono solitamente aperti dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 16.00; il sabato dalle 10.00 alle 13.00. In certe zone con pochi abitanti e prive di uffici postali, i prodotti postali possono essere acquistati in alcuni negozi.

Info: https://www.visitnorway.it/ (Italiano)