Crea sito

Norvegia: Finnmark

Il Finnmark è la contea più settentrionale della Norvegia, se non considerano le isole Svalbard come una contea. Il nord e l’ovest sono disseminati di baie: i paesaggi sono molto vari, passando da litorali deserti a regioni fluviali dotate di vegetazione verdeggiante. Il capo Nord, non lontano da Honningsvåg, è la terra più settentrionale del continente europeo.
La contea è anche la più estesa in superficie, ma rimane la meno popolata. Il comune di Hammerfest è un centro turistico importante, frequentato in particolare dai Finlandesi.
Il comune di Alta vanta un eccezionale sito di arte rupestre, inserito nella lista dei patrimoni mondiali dell’UNESCO nel 1985. (Vedere : Sito di arte rupestre di Alta)
La maggioranza della popolazione lappone della Norvegia vive nel Finnmark, e in parte nella contea di Troms. Si stima che i Lapponi vi si siano insediati da almeno 2000 anni. Scoperte archeologiche dimostrano l’esistenza di una civiltà molto antica collegata ai Lapponi, detta cultura Komsa. Il Finnmark, così come i comuni di Kautokeino, Karasjok, Tana, Nesseby e Porsanger, hanno anche un nome ufficiale in sami (lappone).
Popolazioni norvegesi cominciarono ad insediarvisi a partire dal Medio Evo, e il territorio fu allora unito al regno.
Oltre la pesca e lo sfruttamento del legname, l’economia locale si basa sullo sfruttamento delle risorse minerarie, come ad esempio a Kirkenes.
Superficie: 48 637 km2. Popolazione: 73 732.
Numero di comuni: 19
Città: Alta, Hammerfest, Honningsvåg, Kirkenes, Vardø, Vadsø (centro amministrativo)


CLIMA

Grazie alla Corrente del Golfo la costa e i porti del Finnmark sono liberi dal ghiaccio; in generale gli inverni sono miti. Durante l’inverno cade molta neve, ma molte zone sono al riparo delle montagne e rimangono così protette dal freddo e dal vento che viene dal mare. All’interno, al confine con la Finlandia, d’inverno può fare molto freddo, mentre d’estate il clima è secco e caldo. Le condizioni del tempo e la temperatura, tuttavia, possono variare bruscamente in tutta la regione.
Estate o inverno, autunno o primavera: portati scarpe solide e abbigliamento caldo, potrai così essere pronto a goderti la natura del Finnmark indipendentemente dalle condizioni del tempo!
Sole di mezzanotte e notte polare
Il Circolo Polare segna il limite del sole di mezzanotte e della notte polare.
Più ci si muove verso nord, più lunghi sono questi periodi. Sulla costa bagnata dal Mare Glaciale Artico il sole non scende sotto l’orizzonte per due mesi e mezzo. Quando questo periodo finisce, il buio autunnale si stende su di noi.
Giorno dopo giorno fa più buio un po’ più presto, ma anche nel periodo più buio, quando il sole non appare sopra l’orizzonte, ci sono alcune ore di crepuscolo nel mezzo della giornata e la luce può essere incredibilmente bella. Durante l’autunno e l’inverno, nelle notti chiare, si può ammirare la fantastica Aurora Boreale, o Nordlyset, come la chiamiamo qui. È una luce che danza nel cielo con colori che vanno dal verde al rosa, dal blu al lilla – uno spettacolo che non dimenticherai mai!
Aurora boreale
Come il nome lascia capire, l’aurora boreale è un fenomeno particolarmente legato alle regioni polari e il Finnmark è uno di posti al mondo dove le probabilità di vederla sono maggiori. In generale qui è possibile vedere l’aurora boreale durante la notte polare, quando fa freddo; il periodo migliore per osservarla è tra ottobre e marzo.
L’aurora boreale è sempre stata circondata da un alone di mistero, in particolare nei tempi andati, quando non si sapeva che cosa fosse.
Qualcuno la vedeva come una punizione oppure come una esortazione a ubbidire alla legge. Altri credevano che l’aurora boreale preannunciasse la guerra o l’arrivo della peste.
I sami credevano che l’aurora boreale fosse l’anima dei defunti che salutavano con la mano quelli sulla terra, mentre altri ancora credevano che fossero vecchie zitelle che ballavano nel cielo. Si raccontavano molte storie, e ancor oggi molte sensazioni misteriose si ricollegano a quanto di più bello si può osservare nella notte polare.
L’aurora boreale si manifesta quando grandi quantità di particelle elettriche (elettroni) vengono scagliate a grande velocità contro la terra lungo le direttrici del campo magnetico ed entrano in collisione con gli strati superiori dell’atmosfera. I gas si illuminano e i colori svelano quali sono i gas dispersi nell’atmosfera.
Se vuoi sapere di più sull’aurora boreale puoi visitare il sito https://www.visitnorway.com/things-to-do/nature-attractions/northern-lights/

INFORMAZIONI PRATICHE
Banche e negozi
Le banche sono aperte lun-ven 08.30-15.00/15.30; gio 17.00. I maggiori supermercati: lun-ven 09.00-22.00; sab 10.00-20.00. Gli altri negozi: lun-ven 10.00-16.00; sab 10.00-14.00
Questi orari di apertura valgono anche per farmacie, uffici postali e vinmonopol (vendita di vino). Ci sono inoltre alcuni grandi chioschi e le stazioni di benzina, dove si vendono prodotti alimentari e prodotti di consumo domestico, aperti fino alle 23.00 (nei centri maggiori e nelle città ci sono negozi aperti 24 ore su 24).
Prezzi
Tutti i prezzi sono in corone norvegesi (NOK).
Tieni presente che i prezzi sono indicativi e con la riserva che possano cambiare dopo che questo opuscolo è andato in stampa. I prezzi sono indicati a livello di classe, in modo che attraverso il prezzo puoi avere una indicazione della classe delle aziende che li praticano. I prezzi per i pernottamenti sono indicati per chalet/unità di alloggio e in albergo per persona. Al 1 novembre 2004 il cambio dava 1 Euro a NOK 8,06.
Come pernottare nel Finnmark
Il Finnmark offre una vasta scelta di luoghi di pernottamento e, indipendentemente da come tu voglia pernottare, ti suggeriamo di prenotare i pernottamenti in anticipo, in particolare nella stagione estiva.
Rorbuer. Sono costruzioni in parte costruite su pali sul mare e in parte sulla spiaggia. Si trovano lungo parti della costa del Finnmark.
In origine i rorbuer offrivano ai pescatori un modo semplice di pernottare. Oggi ce ne sono di tutte le categorie, da quelli molto spartani a quelli di ottimo standard.
Camping. Nel Finnmark ce ne sono molti. Da quelli più semplici ai grandi camping di ottimo standard che offrono anche diverse attività. In alcuni camping c’è anche servizio di svuotamento toilette per camper e roulotte.
Alberghi. In tutti i maggiori centri della regione. Offrono in genere pernottamento e vitto di buon standard. Alcuni fanno anche prezzi estivi ragionevoli, tra l’altro con “feriepass” e sistemi di sconto.
Motel, pensioni e ostelli si trovano in diversi centri. Vedere sotto Pernottamenti.
Come telefonare o mandare un fax in e dalla Norvegia
Il prefisso nazionale per la Norvegia è 47.
Digita il numero per uscire dal tuo paese e poi digita 47 prima del numero di telefono o di fax per la Norvegia.
Per telefonare fuori della Norvegia da un apparecchio fisso: digita 00, il prefisso nazionale / dal cellulare: digita + il prefisso nazionale.
Telefoni di emergenza
Pompieri ……… 110
Polizia ……….. 112
Pronto soccorso ………….. 113

VIAGGIANDO NEL FINNMARK
Aereo: Gli aeroporti del Finnmark si trovano a Alta, Hasvik, Hammerfest, Honningsvåg, Lakselv, Mehamn, Berlevåg, Båtsfjord, Vardø, Vadsø e Kirkenes. Gli aeroporti di Alta, Lakselv e Kirkenes fanno parte della rete aerea primaria nazionale e collegano molto bene i distretti con i maggiori centri della Norvegia. Gli aeroporti del Finnmark sono serviti dalle compagnie Widerøe, Norwegian e SAS Braathens.
Per informazioni su Widerøe: www.wideroe.no  Per informazioni su Norwegian: www.norwegian.no  Per informazioni su SAS Braathens: www.sasbraathens.no
Navi traghetto e catamarani: Buone comunicazioni tra i diversi centri della regione con molte linee giornaliere che possono anche essere delle vere e proprie gite turistiche. Per ulteriori informazioni sui percorsi prendere contatto con FFR Tel. 177 o +47 77 02 04 10 per telefoni cellulari o numeri di telefono al di fuori delle regioni del Troms e del Finnmark. Web: www.ffr.no
Pullman: Nel Finnmark operano le società FFR e Nordtrafikk. La FFR ha linee in tutta la regione, mentre la Nordtrafikk serve i centri del Finnmark centrale. Il pullman Nord-Norge parte giornalmente escluso il sabato, da Narvik per Alta. Ci sono anche linee di pullman da Rovaniemi/Ivalo a Tana Bru, Vadsø, Kautokeino, Karasjok (tutti i giorni, tutto l’anno), Lakselv e Capo Nord. Per ulteriori informazioni sulle linee di pullman nel Finnmark prendere contatto con l’informazione su linee e orari per Finnmark e Troms, tel. 177 oppure +47 77 02 04 10 per telefoni cellulari o numeri di telefono al di fuori delle regioni del Troms e del Finnmark. Web: www.ffr.no  oppure www.177troms.no
Per informazioni sul pullman per e dalla Finlandia prendere contatto con Eskelisen Lapin Linjat, Tel.+358 16 342 2160 www.eskelisen-laplinjat.com
Hurtigruten, il viaggio più bello del mondo
La natura e la gente che incontri, le impressioni che riporti in un viaggio con la Hurtigruten si possono difficilmente descrivere a parole. Programma un viaggio, breve o lungo che sia, in combinazione con la macchina, il treno o l’aereo, oppure per passare a bordo le grandi festività. Hurtigruten attracca in molti porti lungo la costa del Finnmark, una costa bella, varia e indimenticabile: Kirkenes, Vadsø (soltanto nella rotta verso nord), Vardø, Båtsfjord, Berlevåg, Mehamn, Kjøllefjord, Honningsvåg, Havøysund, Hammerfest e Øksfjord. Per ulteriori informazioni sulla Hurtigruten: www.hurtigruten.com

STORIA E TRADIZIONI
La regione del Finnmark ha una storia interessante e drammatica, fortemente influenzata dai paesi con i quali confina. La lingua e la cultura finlandese sono tuttora vive dopo la grande immigrazione dalla Finlandia del XIX sec. e la costa del Finnmark ha grandi tradizioni di commerci verso est, il cosiddetto “Pomorhandel”. “Tracce del passato al nord” ti fa conoscere qualcosa della storia del Finnmark. I posti di ristoro affiliati a Arktisk Meny (Menu Artico) ti possono dare un’idea delle tradizioni culinarie della regione.
Tracce del passato al nord è una denominazione che accomuna alcune testimonianze archeologiche (fotefar) di ciascun comune, dalla regione del Nord-Trøndelag a quella del Finnmark.
“Fotefar” raccontano la storia dei diversi luoghi. Ogni comune ha scelto che cosa vuole evidenziare come proprie testimonianze archeologiche. Ulteriori informazioni su “Fotefar i Nord” si possono ottenere presso Informazioni turistiche. In questo opuscolo le testimonianze archeologiche sono marcate in questo modo
Arktisk Meny (Menu Artico) – con il sapore della Norvegia del Nord La Norvegia del Nord alletta con molte tentazioni culinarie che attinge da una ricca dispensa per servirle come piatti tradizionali o piatti nuovi nei posti di ristoro affiliati a Arktisk Meny (Menu Artico). Scegli tra le ghiottonerie fresche di mare, agnelli che hanno il sapore del mare e delle erbe aromatiche dei pascoli lungo la costa, bacche piene di gusto, verdure che maturano alla luce dei giorni senza fine e renne e pernici dai sapori selvatici. Il cuoco fa emergere il meglio e arricchisce il piacere. I posti di ristoro affiliati a Arktisk Meny (Menu Artico) sono marcati come mostrato sopra.
Marchio del cigno
Il marchio ufficiale nordico che riguarda l’ambiente. Questo marchio mette i consumatori e gli acquirenti in condizione di scegliere prodotti più compatibili con l’ambiente. Le condizioni poste sono severe e dettagliate, e assicurano che i prodotti e i servizi marcati con il cigno sono tra i migliori per quanto riguarda la salvaguardia dell’ambiente. Questo marchio rappresenta un mezzo importante per documentare e rendere visibile l’impegno che gli alberghi mettono per salvaguardare l’ambiente.
I Sami, una popolazione autoctona artica I Sami sono un popolo con insediamenti in quattro paesi, Norvegia, Svezia, Finlandia e Russia, paesi nei quali oggi si calcola che risiedano in 50-100.000. Più della metà di loro vive in Norvegia. Non si può dire con certezza da quanto tempo i sami vivano nel Finnmark, ma ci sono chiare testimonianze della cultura same che risalgono al periodo intorno alla nascita di Cristo. In alcuni scritti romani di quel periodo si citano i sami. Se desideri sapere di più sui sami puoi visitare i siti web: www.samediggi.no  e www.samitour.no
Seconda guerra mondiale
Nel Finnmark la seconda guerra mondiale è ricordata come un incubo. L’autunno del 1944 quasi tutta la regione del Finnmark venne messa a fuoco dai tedeschi in ritirata. Rimasero indenni soltanto pochi villaggi, tra gli altri Hamningberg e Bugøynes, che oggi danno una idea dello stile e delle tecniche di costruzione in vigore nel Finnmark nel periodo anteriore al 1940. La ricostruzione del Finnmark ebbe inizio subito dopo la guerra. Per lo più la gente ricostruì le proprie case dove si trovavano prima. Vennero apportati cambiamenti che hanno contribuito a dare al Finnmark le caratteristiche che vediamo oggi.