Crea sito

Francia: Alvernia

Per dimenticare 10 stress e il cemento non c’è niente di meglio dei Grandi Spazi d’Alvernia. Vulcani, laghi dalle acque limpidissime, fiumi ancora selvaggi, fortezze e foreste a poche ore da voi.

Alvèrnia
Regione della Francia centrale (Auvergne) compresa nel Massiccio Centrale. Zona prospera e attiva, il suo fertile terreno produce cereali, vite e frutta; diffuso è l’allevamento bovino; si praticano attività estrattive (carbone, uranio). Importanti centri sono Clermont-Ferrand, Riom, Thiers e Aurillac.


L’Alvernia è una delle più belle regioni di Francia (due parchi naturali regionali), l’aria è pura e i panorami straordinari.
Nel Paese dei laghi e dei vulcani
Passeggiate con la famiglia o trekking di più giorni, a voi la scelta. I sentieri sono tutti ben tracciati e indicati, e locande di campagna vi aspettano per gustare la saporita cucina locale. Approfittate della vostra vacanza per risalire le dolci pendici di uno degli ottanta vulcani della catena dei Puy, per uscire in barca su uno splendido lago o per andare a pesca (in Alvernia scorrono gli ultimi fiumi selvaggi d’Europa).
Una regione da scoprire
Da non perdere la visita delle città termali. Vi sedurranno con la dolcezza della loro architettura e con la loro atmosfera. Pomeriggio in un padiglione nel parco dove ci si aspetta di veder arrivare Madame de Sévigné e alla sera la febbre del tavolo verde al casinò.
I castelli del Medio Evo, quelli dei Borboni o di La Fayette, le chiese romaniche e i villaggi medievali meritano una deviazione. Andate a spasso per le slradine di Salers, di Besse, di Moulins o di Le Puy en Velay e almeno una volta immergetevi nell’animazione di una fiera o di un mercato. Sono tra i più tipici di tutta la Francia.
Prezzi ragionevoli
Informatevi sui prezzi delle sistemazioni e delle attività. Le tariffe praticate sono molto ragionevoli in rapporto alle prestazioni offerte. Come si dice in Alvemia, “riceverete sempre un po’ più di quel che pagate”.

Info: www.alvernia-turismo.it (Italiano)