Crea sito

La gente della thailandia

Definita in passato “La Terra dei Liberi”, negli anni recenti, la Thailandia si è conquistata una reputazione nel mondo per essere “La Terra del Sorriso” – grazie soprattutto alla filosofia e all’accogliente natura dei suoi 60 milioni di abitanti.

La Thailandia è anche la terra di una moltitudine di gruppi etnici e ad eccezione dei popoli delle tribù delle colline, tutti parlano il Thai con le sole variazioni dialettali regionali e tutti vivono in una compelta armonia socio-culturale. La maggioranza della popolazione proviene dal ceppo etnico Thai, ma per la storia del territorio come punto di affluenza migratoria, la Thailandia è la patria dei Thai Yai dal Burma, Thai Lue dallo Yunnan e Thai Song Dam dal Vietnam.


Esistono anche comunità di Cinesi Haw , Cambogiani, Indiani, Lao, Mon, Malesiani e Vietnamiti. Più di 750.000 persone di 11 diversi gruppi di tribù delle colline vivono nella montuosa e lussureggiante zona ovest del paese e ai confini del Nord.
La più numerosa e conosciuta tribù è rappresentata dai Karens, originari del vicino Myanmar. Circa 300.000 Karens sono sparsi in 15 provincie, parlano una lingua Sino-Tibetana e praticano essenzialmente l’agricoltura nei loro insediamenti lungo i pendii delle vallate.In base al gruppo di appartenenza i Karens praticano la religione Buddista, Cristiana o Animista.


La Capitale Nord di Chiang Mai e le città di Chiang Rai e Mae Hong Son rappresentano i luoghi ideali per intraprendere un viaggio verso le vicine montagne e conoscere molte di queste colorate,affascinanti e amichevoli tribù. Queste tribù giocano un ruolo importante per conferire ad ogni regione una propria, unica identità. Le zone montuose a Nord sono popolate dalle colorate tribù delle colline e delle pianure. Il Nord Est è strettamente legato da vincoli culturali al Laos e alla Cambogia.


Le pianure centrali, le terre delle coppe di riso, sono la culla della civiltà Thai. Lungo la penisola meridionale l’elemento Malesiano-Muslim nella popolazione conferisce alla regione un sapore culturale unico e speciale. Per il viaggiatore ansioso di esplorare le diversità etniche, religiose, alimentari e culturali delle popolazioni asiatiche del sud est non c’è posto più vario che il crogiuolo multiculturale della Thailandia.