Crea sito

Hong Kong

Posizione geografica: Hong Kong è situata all’estremità meridionale della Cina e a sud del Tropico del Cancro, approssimativamente alla stessa latitudine di Bahamas, Hawaii e Città del Messico.
Con lo splendido porto, i picchi scoscesi e le isole che la circondano, Hong Kong è senza dubbio una delle città geograficamente più interessanti del mondo.

Dimensioni: L’estensione territoriale di Hong Kong è di 1.084 kmq suddivisi in quattro aree principali: l’Isola di Hong Kong, Kowloon, i Nuovi Territori e le Isole Esterne (più di 250).
Più del 70 % del territorio di Hong Kong è rurale, con 23 parchi Nazionali, 3 parchi marini ed una riserva marina che copre quasi il 40% dell’area totale di Hong Kong.

Territorio: Il Victoria Harbour è il centro su cui gravita la vita di Hong Kong , con la maggior parte delle zone urbane disposte lungo le coste settentrionale e meridionale.

Hong Kong Island si estende a sud del porto, con una superficie di 78 kmq, cioè il 7 % dell’intero territorio di Hong Kong. La maggior parte delle zone commerciali e residenziali della metropoli è concentrata sul lato nord dell’isola, compreso il Central District, il quartiere degli affari e delle banche più importanti dove si trova il leggendario Star Ferry, costruito 100 anni fa. Il lato sud dell’isola ospita le residenze più lussuose e vanta alcune spiagge davvero belle.
Causeway Bay è il cuore dello shopping, dei ristoranti e della vita notturna.

Wan Chai è, invece, la zona del porto, caratterizzata dalle case dei pescatori costruite su palafitte, dove è possibile trovare un’incredibile varietà di ristoranti etnici. Oggi il quartiere di Wang Chai è noto soprattutto per la sua straordinaria schiera di piccoli negozi, di mercati all’aperto, di artigiani che lavorano metalli e di pittori che vendono le tipiche partecipazioni di matrimonio rosse cinesi.

Kowloon è la peniola situata sul lato nord del porto. La punta meridionale, Tsim Sha Tsui, è una delle principali attrazioni turistiche ed ospita, lungo la famosa Nathan Road, una schiera apparentemente infinita di negozi e di alberghi.

I Nuovi Territori: hanno una fisionomia decisamente più rurale, con villaggi tradizionali e caratteristici che si alternano a cittadine decisamente più moderne, le “Nuove Città”, ricche attrattive culturali.
Sebbene Hong Kong faccia derivare il suo nome da una sola isola, ne rappresenta più di 260 che vanno a punteggiare il mare della Cina, costituendo l’arcipelago delle Isole Esterne. Alcune non sono che piccoli scogli mentre la più grande, Lantau Island, con Cheung Chau e la pittoresca Peng Chau sono ben servite da traghetti che offrono la possibilità di sfuggire al traffico caotico di Hong Kong.

Popolazione: La popolazione di Hong Kong è costituita da circa 6,8 milioni di persone in massima parte (95%) di etnia Cinese mentre il restante 5% è composto da molte nazionalità diverse classificandosi fra i luoghi più densamente popolati del mondo.

Lingua: L’Inglese ed il Cinese sono le lingue ufficiali di Hong Kong. Il Cantonese è il dialetto cinese più comune ma anche Mandarino è molto usato ed è in ampia diffusione.
L’Inglese è la lingua più usata soprattutto nel mondo degli affari, nel settore industriale e terziario.

Moneta: Il dollaro di Hong Kong (HK$) è la valuta locale, internazionalmente riconosciuta come una divisa finanziata da una delle più grandi riserve valutarie del mondo. La valuta di Hong Kong è emessa da tre differenti banche locali: la HSBC, la Standard Chartered Bank e la Bank of China.
Dal 1983 l’HK$ è rigidamente legato al dollaro USA con un tasso di cambio di HK$ 7.80 per US$1. Il cambio attuale con l’Euro è di circa 1HK$=€ 0,1467. La maggior parte delle banche ha sportelli per il cambio e le zone turistiche sono invase da botteghe di cambiavalute. Le carte di credito vengono generalmente accettate.

Religione: Le due antiche religioni, il Buddismo ed il Taoismo, sono le più diffuse e contano un numero elevatissimo di templi (circa 600). Molte sono le tradizioni locali le cui divinità sono spesso associate al mare ed al vento, al culto degli antenati e alle antiche credenze animiste. La maggior parte delle feste e delle vacanze ad Hong Kong sono legate alla celebrazione di queste divinità. Sono presenti, in misura minore, anche altre religioni quali il Cristianesimo, l’Islamismo e l’Induismo.

Fuso orario: L’ora ufficiale di Hong Kong è 7 ore avanti rispetto all’Italia. Quando ad Hong Kong è mezzogiorno a Roma sono le 5 del mattino.

Il clima e abbigliamento: Hong Kong ha un clima subtropicale.
Primavera: (marzo- maggio): aumentano temperature e umidità. Le serate primaverili sono fresche e basta una giacca leggera per coprirsi. La temperatura media è di 23°C, l’umidità è attorno all’82%.
Estate: (maggio – settembre): caldo e umido. Temperature fino a 33° C, umidità attorno al 95%. Maniche corte e indumenti di cotone, con un pullover leggero perché i ristoranti tendono a tenere l’aria condizionata molto alta. Utile un ombrello o un cappello per ripararsi dal sole nelle ore più calde.
Autunno: (settembre –dicembre): la temperatura e l’umidità diminuiscono. Giornate limpide e soleggiate con temperature medie intorno ai 23°C, 72% di umidità.
Inverno: (dicembre- febbraio): fresco con umidità contenuta. La temperatura può scendere fino a 10°C e l’umidità è al 73%.
E’ consigliato generalmente un abbigliamento estivo, anche se è preferibile portarsi qualcosa di più pesante perché negli uffici, nei ristoranti e negli alberghi l’aria condizionata è molto fredda. E’ adatto uno stile casual per la maggior parte del tempo, tranne che per le cene formali. Occorre ricordarsi, inoltre, un costume da bagno per le eventuali SPA, idromassaggi e centri fitness degli alberghi.

Formalità d’ingresso: I turisti devono essere in possesso di un passaporto con una validità di almeno sei mesi dopo la data prevista per la partenza da Hong Kong. Per soggiorni da sette giorni a sei mesi, alla maggior parte dei visitatori non è richiesto alcun visto. Ad Hong Kong è facile ottenere il visto per entrare nella Cina continentale. È richiesta una fotografia e generalmente la procedura dura tre giorni. I visti possono essere richiesti presso la China Travel Service (HK).

Sicurezza: Hong Kong è una città straordinariamente sicura sia di giorno che di notte. Le strade sono continuamente pattugliate dalla polizia. Come in tutte le grandi metropoli è meglio evitare di portare con sé grosse somme di denaro; meglio optare per i traveller’s’cheques o per le carte di credito.

Elettricità: Ad Hong Kong, la tensione della corrente elettrica è standardizzata a 200/220 Volt con 50cicli. La maggior parte degli alberghi forniscono dei riduttori.

Acqua: L’acqua dei rubinetti e conforme agli standard dell’organizzazione Mondiale della Sanità. L’acqua degli alberghi è potabile e non è difficile trovare l’acqua in bottiglia.

Vaccinazioni: Non ci sono vaccinazioni obbligatorie.

Dogana: I viaggiatori non residenti sono soggetti alle seguenti limitazioni: tabacco: 200 sigarette oppure 50 sigari oppure 250 di tabacco; liquori: una bottiglia di vino o di liquore.

Telefoni: Hong Kong è la città dei telefoni e qui un abitante su sei possiede un telefono cellulare. Il costo di una telefonata di 5 min. da un telefono pubblico a monete è di 1 HK$. Lo standard GSM funziona anche ad Hong Kong.