Crea sito

Isole MAURITIUS

Mauritius è uno smeraldo scintillante nelle acque turchesi dell’Oceano Indiano che non potrà non affascinarvi. Il contrasto dei colori, delle culture e dei sapori rende l’isola così affascinante da costituire lo scenario ideale per una vacanza indimenticabile. Qui proverete l’esperienza di un lusso mai vissuto prima, un livello di raffinatezza nettamente superiore a quello che può offrivi qualsiasi altra località di vacanza esotica.

A Mauritius scoprirete il vero significato di “bellezza” e questa scoperta vi indurrà a tornare più volte a visitarla. L’isola fu chiamata Mauritius in onore del principe olandese Maurice di Nassau…


Stato insulare dell’Africa orientale, nell’oceano Indiano, che coincide con l’isola omonima nel gruppo delle Mascarene a est del Madagascar. Comprende inoltre alcune isole minori: Rodriguez, Agalega e Saint Brandon.
L’isola è occupata da un altopiano centrale (altitudine media 400 m), risultato dell’erosione di una serie di antichi rilievi vulcanici. Solo in prossimità delle coste settentrionali e meridionali si elevano numerosi picchi che raggiungono gli 800 m.
Le coste sono generalmente alte, ma rettilinee, orlate da scogliere coralline.
I corsi d’acqua di modesto sviluppo (Grand Rider South East, Black River) scendono a raggiera dall’altopiano, alimentati dalle abbondanti piogge.
Il clima è tropicale caldo e umido, influenzato dagli alisei di sud-est.
La città principale è la capitale Port Louis, attivo scalo marittimo e sede delle maggiori industrie.
Tutti sull’altopiano interno sono invece gli altri principali centri: Beau Bassin-Rose Hill, Curepipe, Vacoas-Phoenix e Quatre Bornes.
L’economia è fortemente specializzata nella produzione di un solo prodotto: lo zucchero. Le piantagioni di canna da zucchero occupano la maggior parte delle aree coltivabili e lo zucchero è la voce principale (più del 60%) delle esportazioni.
La monocoltura ha naturalmente determinato gravi squilibri all’economia del paese, esponendolo all’andamento del mercato internazionale e rendendolo fortemente dipendente dall’estero per il soddisfacimento del fabbisogno interno.
Per il consumo locale si coltivano cereali, manioca, patate, ortaggi vari e banane; tra le principali colture industriali si annoverano, oltre naturalmente a quella della canna da zucchero, tè, caffè, tabacco, palma da cocco e vaniglia. Modesto è l’allevamento caprino e bovino.
Tra l’industria prevale quella di trasformazione dei prodotti locali (zucchero, rhum) più modesta quella chimica (fertilizzanti) e petrolchimica.
In fase di espansione è il turismo.


SCHEDA
Abitanti     1,265,577 (2018)
Superficie  2.045 km2
Densità     546,2 ab./km2
Capitale    Port Louis
Governo    Repubblica parlamentare
Moneta     Rupia di Maurizio
Lingua      Inglese, creolo-francese, hindi
Religione   Induista, cattolica, musulmana


Info: https://www.tourism-mauritius.mu/it  (Italiano)