Val di Fiemme (TN): 38° SKIRI TROPHY XCOUNTRY, 22-23 gennaio 2022

La Val di Fiemme non si ferma mai: il 22 e il 23 gennaio 2022 torna lo Skiri Trophy XCountry, la rinomata manifestazione dello sci di fondo in tecnica classica per i più piccoli. Il “mondialino” è pronto ad accendere le luci sulla 38a edizione e dare spazio a baby, cuccioli, allievi e ragazzi, future promesse degli sci stretti. Ma c’è dell’altro: i più grandicelli prenderanno parte al “Revival” che riporta sulle piste di Lago di Tesero i protagonisti di un tempo, una sfilata per tanti fondisti che qui hanno lasciato il cuore e ricordi indimenticabili. Il GS Castello vi dà appuntamento a Lago di Tesero sulle piste che ad inizio gennaio ospitano, come di consueto, il Tour e Ski e il weekend successivo allo Skiri Trophy anche la Marcialonga, percorsi davvero mondiali per grandi e piccoli.

Info: www.skiritrophy.com


CONTEST ARTISTICO PER LO SKIRI TROPHY
ARRIVO AL PHOTOFINISH PER DESI E PETER RIZZOLI

Vittoria ex aequo per Desi Rizzoli e Peter Rizzoli, terzo Matteo Bottarelli
Disegni realizzati dagli studenti del Liceo del Design e della Arti “G.Soraperra”
Desi Rizzoli ha pensato a San Giorgio, patrono di Castello di Fiemme
22-23 gennaio trentottesima edizione dello Skiri Trophy XCountry
I giovani artisti provenienti dal Liceo del Design e della Arti “G.Soraperra” di Pozza di Fassa (TN) sono stati coinvolti anche quest’anno nel contest indetto dal G.S. Castello per la creazione del bozzetto che servirà alla realizzazione della statua di ghiaccio in occasione dello Skiri Trophy XCountry, la manifestazione dedicata ai giovani fondisti in scena il 22 e 23 gennaio a Lago di Tesero.

La giuria si è trovata in difficoltà nell’assegnare la vittoria, tant’è che ne è nato un pari merito, e non poteva essere altrimenti viste le due idee di Desi Rizzoli e Peter Rizzoli. La leggenda di San Giorgio e del drago narra la storia del cavaliere che uccise il dragone per salvare la figlia del re nel regno di Silene, in Cirenaica. Ed è proprio questo il tema scelto per il disegno del contest artistico dalla vincitrice Desi Rizzoli, alunna della classe 2.a LAA, la quale ha raffigurato la mascotte Skiri in veste di San Giorgio, patrono di Castello, con ai piedi il dragone e sotto la scritta “38° Skiri Trophy XCountry”.

Peter Rizzoli, classe 3.a LAF, nel suo disegno ha scelto di rappresentare un’immagine incorniciata dell’ex fondista olimpico Franco Nones tra le mani della simpatica mascotte Skiri. I disegni, come ogni anno, sono la base per la realizzazione della statua di ghiaccio che campeggia in piazza a Castello di Fiemme, autentico backdrop per foto e selfie di partecipanti e appassionati. Così, con due vincitori, è stato deciso che l’opera di Desi Rizzoli sarà utilizzata per la statua del 2022, mentre quella di Peter Rizzoli sarà la base per la statua del 2023 che celebrerà i 40 anni di storia del Trofeo. La commissione ha scelto i due progetti ‘per la loro originalità nella ricerca del soggetto proposto e nella cura del disegno e della qualità della composizione”.

Premiato anche il disegno di Matteo Bottarelli (classe 5.a LAF), con lo scoiattolo Skiri dal sorriso smagliante in primo piano che si affaccia alla finestra del campanile di Castello, con in mano un paio di sci color rosso fuoco e sullo sfondo un’enorme corona gialla.

La commissione ha esaminato ben 24 elaborati ed era composta da Nicoletta Nones, coordinatrice generale del comitato organizzatore del G.S. Castello, Fulvio Zorzi, assessore allo sport del Comune di Castello-Molina di Fiemme, Tiziano Deflorian, professore responsabile del progetto, e dalla referente del liceo artistico la proff.ssa Barbara Fanton.

Info: www.skiritrophy.com

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *