Milano: Antonio Ballista – da Bach ai Beatles – Tempio Valdese 6 novembre 2021

Tempio Valdese – via Francesco Sforza 12/A – Milano

Sabato 6/11/2021 – ore 20:30

Magical Mystery Tour. Bach to Beatles, il Recital pianistico di Antonio Ballista è il secondo appuntamento di Musica al Tempio la rassegna curata dall’Associazione Musica al Tempio.

Antonio Ballista eseguirà musiche di Bach, McCartney, Lennon e Harrison sugli adattamenti pianistici di Ferruccio Busoni, Dinu Lipatti e Alessandro Lucchetti. Il Recital verrà introdotto dal musicologo Alberto Batisti

Recital pianistico di Antonio Ballista

con introduzione di Alberto Batisti

Magical Mystery Tour: Bach to Beatles

I Parte

Paul McCartney, John Lennon e George Harrison

(Versione pianistica di Alessandro Lucchetti)

Magical Mystery Tour

Johann Sebastian Bach – Franz Liszt

Fantasia e fuga in sol minor

Johann Sebastian Bach – Dinu Lipatti

(dalla cantata n. 206 “Wasmir behagt”)

Schafe können sicher weiden”

Johann Sebastian Bach – Ferruccio Busoni

Ciaccona

II Parte

Paul McCartney, John Lennon e George Harrison

(Versioni pianistiche di Alessandro Lucchetti)

Eleanor Rigby

I Will

Penny Lane

Michelle

While My Guitar Gently Weeps

She’s Leaving Home

Blackbird

Here Comes The Sun

Yesterday

Back In The U.S.S.R.

Johann Sebastian Bach

Fuga in Si bemolle minore dalla seconda parte

di “Das Wohltemperte Klavier

Il pianoforte? Il pianoforte è uno strumento apparentemente incolore. Può sembrare povero rispetto ad altri strumenti perché privo di effetti speciali: non ha il pizzicato degli archi, il Flatterzunge dei fiati o i suoni bouché dei corni. Ma tutti questi strumenti sono personaggi a ruolo fisso, maschere che ricordano i tipi della commedia dell’arte. Al contrario il pianoforte possiede l’ineguagliabile possibilità di riuscire a evocare illimitatamente qualunque tipo di suono. Si può considerare quindi il timbro del pianoforte come una sorta di “meta-timbro”, cioè un qualcosa che oltre ad essere fisico è anche concettuale e capace di alludere a qualunque strumento, un infinito potenziale espressivo dell’Idea musicale“. Antonio Ballista

Antonio Ballista, pianista, clavicembalista e direttore d’orchestra, si è sempre dedicato all’approfondimento delle espressioni musicali più diverse con escursioni nel campo del ragtime, della canzone italiana e americana, del rock e della musica da film. Dal 1953 suona in duo pianistico con Bruno Canino; ha suonato sotto la direzione di Abbado, Bertini, Boulez, Brüggen, Chailly, Maderna e Muti e con l’Orchestra della BBC, il Concertgebouw di Amsterdam, la

Filarmonica d’Israele, l’Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, la London Symphony Orchestra, l’Orchestre de Paris, le Orchestre di Philadelphia e Cleveland e la New York Philharmonic, ed è spesso invitato in prestigiosi festival internazionali. Hanno scritto per lui i maggiori compositori contemporanei, come Berio, Boccadoro, Bussotti, Castiglioni, Corghi, De Pablo, Donatoni, Morricone, Panni, Sciarrino, Sollima, Togni.

Ha effettuato tournée con Berio, Dallapiccola e Stockhausen e ha collaborato con Boulez, Cage e Ligeti in concerti. È fondatore e direttore dell’ensemble Novecento e Oltre. La sua passione per

la letteratura liederistica lo ha portato a collaborare con i tutti i più grandi cantanti degli ultimi decenni, come Anna Caterina Antonacci, Monica Bacelli, Gemma Bertagnolli, Cathy Berberian, Anna Moffo, Alide Maria Salvetta, Luciana Serra e Lucia Valentini Terrani.

Con il soprano Lorna Windsor si esibisce in repertori che talvolta sconfinano nel teatro ampliando i rituali concertistici.

Ha insegnato nei Conservatori di Parma e Milano e all’Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola.

La nona stagione di Musica al Tempio (quindici concerti da ottobre 2021 a giugno 2022) riconferma i principi cardine dell’Associazione: la valorizzazione di nuovi talenti, l’attenzione rivolta ai repertori rari, la condivisione, l’approfondimento del grande repertorio e la formazione. Dopo aver alternato, la scorsa stagione, periodi di concerti in presenza ad altri di visioni in streaming, quest’autunno ritorna il pubblico in sala e il massimo della capienza.

Tutti gli eventi si svolgono di sabato alle 20.30 e hanno come sede il Tempio Valdese di Milano, in via Francesco Sforza 12/A.

[email protected]

L’ingresso è a offerta libera: ogni donazione è utile per consentire la programmazione dell’attività.

Tutti i concerti avranno luogo nel rispetto delle normative anti COVID 19.

Ti potrebbe interessare anche...