Crea sito

La Belle Journée per il circo contemporaneo della FLIC a Torino il 7 marzo (RINVIATO A DATA DA DESTINARSI)

“ÀNDRE” della compagnia La Belle Journée
prosegue la stagione di Spettacoli della FLIC Scuola di Circo

Compagnia composta da ex-allievi FLIC e spettacolo creato con sguardo esterno di Claudio Stellato
www.flicscuolacirco.it

sabato 7 marzo 2020 ore 21:00 (RINVIATO A DATA DA DESTINARSI)
Spazio FLIC, via Niccolò Paganini 0/200, Torino
Ingresso intero € 12,00, ridotto € 8,00
Nuovo appuntamento allo Spazio FLIC con un divertente spettacolo di manipolazione d’oggetti con gommoni, sacchetti e un compressore messo in scena da una compagnia composta da ex-allievi della FLIC Scuola di Circo e con sguardo esterno di Claudio Stellato, autore, regista e interprete multidisciplinare molto apprezzato in ambito internazionale.
Lo spettacolo viene proposto in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo ed è adatto ad un pubblico dai sei anni di età.

Sabato 7 marzo 2020 l’intensa stagione di spettacoli della FLIC Scuola di Circo prosegue con “ÀNDRE” della compagnia La Belle Journée, composta dai suoi ex-allievi Francesco Caspani e Andrea Sperotto.
Lo spettacolo è stato creato con il prezioso sguardo esterno di Claudio Stellato – autore, regista e interprete multidisciplinare molto apprezzato in ambito internazionale – e viene presentato in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo.
L’appuntamento è per le ore 21:00 allo Spazio FLIC di Torino, lo spazio inaugurato nel 2016 all’interno di un vecchio hangar industriale nel periferico quartiere Barriera di Milano, con biglietto d’ingresso intero di euro 12,00 e ridotto € 8,00.

Àndre è uno spettacolo di manipolazione d’oggetti con gommoni, sacchetti e un compressore.
In un’epoca in cui tutto è già stato visto, dove si trova ogni tipo di informazione disponibile, le imprese e le abilità hanno perso importanza e l’eccezionale diventa ordinario, in Àndre l’atto circense viene svelato per quello che è: uno sforzo fatto per impressionare un pubblico che non è più impressionabile.
L’approccio della compagnia è orientato al minimalismo: fare molto con poco.
La semplicità è la loro chiave, il gioco il loro strumento e la derisione la loro poetica.
La successione di scene si concentra in assurde e divertenti trasformazioni: un pianto disperato in un esercizio fisico, un salvagente in una bocca, un compressore in un microfono…

Nello spettacolo Àndre è soprattutto una relazione, assurda ma non così lontana ma molte relazioni vere.
“Andre è anche un amico. Andre è il mio amico. Anche se sono un po’ cattivo, lui mi capisce. Se ho bisogno di qualcosa, domando ad Andre, lui ha la soluzione. Quando sei nell’ascensore e non sai che fare, puoi parlare ad Andre. Se buco la ruota dell’auto, chiamo Andre. Il tempo con lui passa molto rapido. Adoro giocare con lui, vinco sempre. Se devo traslocare, Andre è lì, pronto e disponibile. Andre è adesso, ora, tutti i giorni. Oggi è il mio compleanno, e come al solito, sa come sorprendermi. Da quando ho conosciuto Andre, la mia vita è cambiata”

La Compagnia
La Belle Journée è una compagnia di circo contemporaneo fondata nel 2016 da Francesco Caspani e Andrea Sperotto. I due si sono incontrati per la prima volta nel 2007 alla FLIC Scuola di Circo dove si sono formato ed hanno creato lo spettacolo di strada “Andiamo avanti” presentato in molte piazze festival italiani.
Nel 2009 i due si separano e dopo sette anni di diverse esperienze (scuole di circo, stage, creazioni di spettacoli e tournée) si ritrovano per la creazione di questo nuovo spettacolo.

Claudio Stellato
Claudio Stellato ha presentato in prima nazionale il suo nuovo spettacolo “Work” lo scorso 23 febbraio proprio allo Spazio FLIC.
È un autore, regista e interprete multidisciplinare molto apprezzato in ambito internazionale che da anni svolge una ricerca artistica sulla relazione tra corpo ed oggetti e sui limiti e gli estremi delle capacità personali e fisiche.
Oltre ai suoi progetti di creazione, organizza workshop e fornisce consulenza esterna per altre produzioni, collabora con diversi artisti e coreografi di teatro e danza e fa parte della giuria Circus Next.


LA STAGIONE 2019-2020 DI SPETTACOLI DELLA FLIC E I PROSSIMI APPUNTAMENTI
Negli ultimi tre anni, da quando lo Spazio FLIC è diventato anche una professionale sala teatrale, oltre che grande e attrezzata sala di formazione, la FLIC ha intensificato la programmazione di spettacoli proponendo stagioni con numerosi appuntamenti, sempre però con un’attenzione particolare riservata ai propri allievi ed ex-allievi.
Oltre alla presentazione di proprie produzioni e di coproduzioni (diverse derivanti da un percorso di sostegno dedicato ad ex-allievi), degli spettacoli di Circo in Pillole (la storica rassegna-tirocinio ideata per dare agli allievi la possibilità di mettersi alla prova di fronte a un vero pubblico) e degli spettacoli di fine corso e dei progetti personali degli allievi diretti da registi di elevata caratura ed esperienza, la FLIC ha aumentato la programmazione di compagnie ospiti che propongono spettacoli di alta qualità, con l’obiettivo di dedicare al circo contemporaneo un ulteriore spazio e di sensibilizzare sempre di più il proprio pubblico verso questa arte. Un circo nuovo che per il centro di formazione torinese viene espresso con un linguaggio multidisciplinare in cui l’esibizione fine a sé stessa viene sostituita da una ricerca che lo unisce ad altre arti quali teatro, danza e musica con il fine di raccontare una storia o descrivere ambienti, atmosfere e personaggi.
I prossimi appuntamenti sono i seguenti: Il 14 e il 15 marzo due cabaret intitolati “We only drink champagne” con i progetti personali attraverso i quali sette ex-allievi si sono laureati nel 2019 al CNAC (Centre National des Arts du Cirque di Châlons-en-Champagne), il 7 aprile la nuova produzione “Equilibri” creata insieme all’Accademia di Musica di Pinerolo, il 16 maggio la restituzione delle residenze artistiche realizzate attraverso il progetto “Surreale – Artisti nei territori” e il 18 aprile “Johann Sebastian Circus” della compagnia Circo El Grito, spettacolo presentato all’interno della rassegna Citè che la FLIC organizza per il settimo anno consecutivo al Teatro Concordia di Venaria Reale in collaborazione con la Fondazione Via Maestra.

Ti potrebbe interessare anche...