Crea sito

Val di Fiemme (TN): “14° FIS Tour de Ski – Final Climb”, 3-4-5 gennaio 2020

Tour de Ski 2019-2020 più che mai ricco di novità soprattutto per quanto riguarda l’apoteosi finale, ancora oggi e sempre, in Val di Fiemme. L’unica località ad aver ospitato tutte e tredici le edizioni, proporrà per la 14.a – dal 3 al 5 gennaio prossimi – un format inedito, con la tradizionale mass start ad aprire le porte ai migliori interpreti del pianeta venerdì 3 gennaio, sabato 4 toccherà invece alla novità assoluta, una gara sprint, quindi domenica 5 gennaio la mitica Final Climb… non più pursuit bensì mass start, il tutto per rendere ancor più scoppiettante l’evento più seguito della stagione di Coppa del Mondo.

Info: www.fiemmeworldcup.com


TOUR DE SKI: OCCHI PUNTATI SUL TRITTICO FIEMMESE
CERMIS OBIETTIVO FINALE DEI CAMPIONI DEL FONDO

Dal 3 al 5 gennaio in Val di Fiemme finalissima del Tour de Ski
Venerdì 100.a tappa, sabato sprint e domenica Final Climb… mass start
Klaebo e Johaug favoriti, tra gli azzurri ci sarà Federico Pellegrino

L’avvio del Tour de Ski si avvicina (28 dicembre nella svizzera Lenzerheide) e stanno cominciando ad arrivare le definitive conferme dei convocati delle varie nazioni partecipanti. Come sempre il gran finale si disputerà in Val di Fiemme, dal 3 al 5 gennaio.

Gli azzurri possono contare su Federico Pellegrino che in Val di Fiemme potrà distinguersi soprattutto nella sprint di sabato 4 gennaio, ‘invito’ ai velocisti. Tra gli altri fondisti della nazionale italiana che potrebbero ben figurare sull’erta fiemmese dell’Alpe Cermis Francesco De Fabiani è l’atleta che lo scorso anno più si avvicinò ad un risultato importante, con Giandomenico Salvadori, Ilaria Debertolis, Caterina Ganz e Francesca Franchi a giocare in casa accompagnati dai vari Maicol Rastelli, Stefan Zelger, Michael Hellweger, Mikael Abram, Elisa Brocard, Greta Laurent, Lucia Scardoni e Anna Comarella. Ma prima dell’epica “resa dei conti” sulla Final Climb e delle succulente postazioni del Tour del Gusto sulla pista Olimpia III, il comitato Fiemme Ski World Cup si mette in mostra, aiutato dal sempre fondamentale apporto dei volontari trentini, a cominciare dalla prima tappa del venerdì che celebrerà le 100 di sempre del Tour de Ski, e proseguendo con la nuova sprint con occhi puntati appunto su Pellegrino.

I favoriti al titolo finale potrebbero essere Johannes Klaebo e Therese Johaug, probabilmente i due norvegesi più forti dell’ultimo decennio e due tra i più forti nello storia dello sci di fondo. La carriera del giovane Klaebo, classe 1996, è in particolare ancora tutta da scrivere nonostante i tre ori olimpici già conquistati. Martin Johnsrud Sundby ha invece dato forfait per concentrarsi su format a lui più affini, non essendo brillante come un tempo da potersi giocare la carta vincente in ogni tappa di Coppa del Mondo. Da tenere d’occhio i russi Sergej Ustiugov e Alexander Bolshunov, ma il programma fiemmese sarà avvincente per chiunque e la finale “mass start” mostrerà effettivamente a tutto il pubblico chi sarà il migliore a scalare l’erta dei campioni.

Info: www.fiemmeworldcup.com

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *