Crea sito

Montalto Dora (To): 24° edizione della Sagra del Cavolo Verza, da mercoledì 20 a domenica 24 novembre 2019

TRA AGRICOLTURA E CULTURA, A MONTALTO DORA TORNA LA SAGRA DEL CAVOLO VERZA

Da mercoledì 20 a domenica 24 novembre 2019 a Montalto Dora è in programma la ventiquattresima edizione della Sagra del Cavolo Verza, tradizionale manifestazione enogastronomica e fieristica, patrocinata dalla Città Metropolitana di Torino e dedicata a chi vuol conoscere l’autenticità della cultura contadina canavesana. Il Cavolo Verza di Montalto Dora fa parte da molti anni del Paniere dei prodotti tipici istituito dall’allora Provincia di Torino nel 2001 ed è alla base di molte ricette che si possono gustare durante la sagra: la Supa ‘d pan e còj, la Bagna caôda, il Capônèt. La Sagra è una vetrina che valorizza le eccellenze del territorio: passato e presente, gastronomia, cultura e folklore locale si alternano in ricchi appuntamenti, regalando a migliaia di visitatori emozioni, atmosfere d’antan, sapori autentici della tradizione contadina e spaccati di vita rurale. Domenica 24 il paese si animerà con centinaia espositori commerciali, musica, folklore e delizie gastronomiche.

I camperisti avranno a disposizione un’area parcheggio gratuita, non attrezzata e su erba, in via Ferruccio Martinis. Durante la Sagra sarà attivo il punto di informazione turistica nella Lea degli Alpini in via Marconi. L’Ufficio Turismo del Comune di Montalto Dora è in piazza IV Novembre 3. Il portale Internet dell’amministrazione comunale è www.comune.montalto-dora.to.it Per ulteriori informazioni si può scrivere a omnia@comune.montalto-dora.to.it o telefonare in orari d’ufficio al numero 0125-652771. Il numero Infosagra è il 349-0074456, attivo dal 16 novembre dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 19.

PER APPROFONDIRE: COSA VEDERE E COSA FARE DURANTE LA SAGRA

Il programma ufficiale della Sagra si aprirà mercoledì 20 novembre nell’anfiteatro comunale “Angelo Burbatti”: alle 20,30 è in programma la tradizionale cena “A tavola con le eccellenze del territorio” a cura dell’associazione Ristoranti della Tradizione Canavesana. La prenotazione è obbligatoria, telefonando al numero 0125-652771 entro le 13 di lunedì 18 novembre. Giovedì 21 e venerdì 22 sempre nell’anfiteatro Burbatti sono in programma le serate della bagna caôda con inizio alle 20, in collaborazione con l’associazione sportiva Castlerun. La prenotazione è obbligatoria telefonando al numero 347-4150203.
Sabato 23 dalle 8 alle 13 nell’area mercatale di fronte all’anfiteatro Burbatti, si terrà il mercato dei produttori biologici, dei prodotti tipici e dell’artigianato. Intorno al torchio alle 11 inizierà l’esposizione concorso delle migliori produzioni locali di Cavolo Verza, mentre alle 21 tornerà la corsa podistica di 5 chilometri degli “Inseparabili”, organizzata dall’associazione Castlerun. Le coppie saranno legate fra loro e si sfideranno su di un percorso cittadino. Musica, luci e folclore animeranno la serata, che si concluderà con il ballo in piazza attorno ad un grande falò.

Domenica 24 novembre la “La Grande Fiera” animerà il centro storico a partire dalle 7,45 con tre tipologie di mercato e centinaia di espositori. “Il Mercatino sotto il Castello” proporrà l’antiquariato minore, le Vie del Gusto presenteranno le specialità enogastronomiche piemontesi e valdostane, mentre il mercatino dell’artigianato sarà dedicato all’ingegno e alla manualità degli artigiani piemontesi e valdostani. Musica e folklore animeranno il paese a partire dalle 10 con la Grande Fanfara della Bagna Cauda” e i “Tacabanda”, quintet bandistici per il blues del Canavese.

I RISTORANTI DELLA SAGRA E LA VENDITA DIRETTA DEL CAVOLO VERZA

Nel week end della Sagra si potranno gustare piatti tipici della tradizione contadina, a base di cavolo verza e non solo. Nel Ristorante dei Coltivatori nel Palasagra (aperto sabato a pranzo e cena e domenica a pranzo), l’associazione Produttori Cavolo Verza cucinerà gli agnolotti al cavolo, i capônet e altri piatti della tradizione piemontese. Il sabato sera e domenica ci sarà anche il suett al coj, una polenta concia con cavolo. Il Ristoro della Pallavolo nell’anfiteatro Burbatti proporrà le sue specialità a base di cavolo verza e altre gustose novità. Il Ristoro dell’Oratorio offrirà le specialità tradizionali piemontesi.

All’insegna dello slogan “Dal campo alla tavola”, dalle 9 alle 17 di domenica 24 nel parco dell’ex monastero benedettino di San Michele i produttori agricoli dell’associazione per la promozione e la valorizzazione del Cavolo Verza di Montalto Dora venderanno gli ortaggi messi a dimora nel luglio scorso in un terreno particolarmente fertile e in una coltivazione speciale di mille piantine. Sarà possibile acquistare i cavoli scegliendoli direttamente dal campo.

CULTURA ED ESCURSIONI NATURALISTICHE INTORNO AL LAGO PISTONO E TRA VIGNE E COLLINE

Il programma della Sagra prevede anche una serie di appuntamenti culturali e naturalistici. Sabato 23 novembre il Parco Archeologico del Lago Pistono organizzerà il laboratorio ludico-didattico “Nodi e intrecci tra preistoria e storia”, dedicato a tutti i giovani esploratori dentro e intorno alla capanna preistorica sulle rive del Lago Pistono. La partecipazione al laboratorio costa 5 euro (per fratelli o sorelle), con prenotazione obbligatoria sino ad esaurimento posti disponibili entro venerdì 22 novembre alle 13,30, scrivendo a [email protected] o telefonando al 392-1515228.

Domenica 24 l’iniziativa “Un tuffo nella Preistoria” proporrà visite guidate con un archeologo, alle 10 e alle 14, per tornare indietro di 6500 anni e scoprire come viveva l’uomo durante l’era neolitica. Il Parco Archeologico, immerso in un bosco planiziale e caratterizzato dalle famose terre ballerine, propone ricostruzioni a scala reale delle strutture neolitiche, con la possibilità di conoscere e maneggiare gli antichi utensili e vedere i reperti scoperti durante gli scavi archeologici custoditi nello spazio espositivo per l’archeologia. Le visite e le passeggiate guidate da un archeologo partiranno dal palazzo municipale. La prenotazione è obbligatoria sino ad esaurimento dei posti disponibili entro sabato 23 novembre alle 13.30, scrivendo a [email protected] oppure telefonando al 393-1515228

Sabato 23 e domenica 24 sono in programma escursioni naturalistiche guidate tra le colline, i vigneti e i laghi di Montalto Dora, organizzate dall’Associazione Informatori Turistici Volontari. Sabato 23 alle 14 ci sarà l’escursione “Alla ricerca del Lago Coniglio e terre ballerine” adatta per famiglie con bambini, della durata di tre ore.
È invece più adatta agli adulti “L’antica via del Castello”, una passeggiata di due ore e mezza con salite di lieve difficoltà. Domenica 23 alle 9 si potrà percorrere l’Anello del Montesino, con la salita ai “3 bui”. L’escursione dura tre ore ed è adatta a persone esperte e allenate. Alle 10 inizierà invece l’escursione “Strada delle vigne e Lago Pistono”, della durata di due ore, adatta per famiglie con bambini. Alle 14 è in programma l’itinerario “Lago Nero tra miti e leggende e salita al Monte del Maggio” della durata di tre ore con salite di lieve difficoltà. Per tutte le escursioni si raccomandano scarpe da trekking. Per informazioni e prenotazioni si può telefonare al numero 349-0074456.

A Montalto si terrà anche il 21° Raduno nazionale camperistico del “Còj Ariss” in un’area appositamente dedicata adiacente la chiesa parrocchiale. Per informazioni e prenotazioni si possono chiamare i numeri 347-2901608 e 348-2714103.

CAVALLI SOTTO AL CASTELLO”

Nel week end della Sagra si valorizzerà la tradizione della cultura del cavallo. Sabato 23 alle 14 nella nuova arena fieristica “Ugo Munari” sono in programma spettacoli equestri a cura dei circoli ippici del Canavese. A seguire il battesimo della sella per tutti i bambini partecipanti. Domenica 24 alle 10 e alle 14 si correrà il Palio dei Comuni, con in lizza 16 paesi canavesani abbinati con la formula del sorteggio (modello Palio di Siena), impegnati in una gara di attacchi con due manche a tempo, su carrozze sportive trascinate da pariglie di cavalli.

Ti potrebbe interessare anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *