Crea sito

Moncalieri (To): Rose al Castello” e Premio della Rosa Principessa Maria Letizia, Sabato 1 e domenica 2 giugno 2019

NEL FINE SETTIMANA A MONCALIERI “ROSE AL CASTELLO” E IL PREMIO PRINCIPESSA MARIA LETIZIA

Sabato 1 e domenica 2 giugno 2019 tornano le rose al castello di Moncalieri. Per il terzo anno consecutivo, il giardino del maniero reale ospita la manifestazione culturale e vivaistica “Rose al Castello” e il Premio della Rosa Principessa Maria Letizia, patrocinati dalla Città Metropolitana di Torino. Dalle 10 alle 19 appassionati, esperti di settore e amanti del bello potranno ammirare rose selezionate e insolite, piante amiche delle rose e prodotti derivati dalla trasformazione del fiore, novità selezionate dai più noti ibridatori, pubblicazioni dedicate alle rose e al verde.

Alla manifestazione è abbinato il premio intitolato alla Principessa Maria Letizia. Una giuria di esperti internazionali proclamerà la rosa più bella sabato alle 15,30. Il concorso riprende l’iniziativa dellaPrincipessa Maria Letizia Bonaparte di Savoia, nipote di Vittorio Emanuele II e molto legata al Castello di Moncalieri, nel quale visse a lungo e nel cui giardino promosse una competizione per la rosa più bella. Tutte le rose in concorso al termine della manifestazione saranno messe a dimora nel Roseto Principessa Maria Letizia della Città di Moncalieri, andando ad arricchire una delle dimore sabaude con gli spazi verdi più ampi, riconosciuta dall’UNESCO nel Patrimonio dell’Umanità.

La manifestazione è ideata e organizzata dall’assessorato alla cultura della Città di Moncalieri, è curata dall’associazione Kores, coordinata dalla blogger e garden designer Simonetta Chiarugi e rientra nel programma culturale “Moncalieri Città nel Verde”, sostenuto dalla Compagnia di San Paolo. L’ingresso alla manifestazione è libero e gratuito.

Per informazioni si può contattare l’associazione culturale Kòres, scrivendo [email protected], telefonando al numero 348-8830991, visitando il sito Internet www.associazionekores.it e la pagina Facebook premiorosa.

Ti potrebbe interessare anche...