Crea sito

Festività di Natale lungo l’Itinerario della Bellezza, da Urbino ai Borghi più bellid’Italia tra arte, cultura e tradizioni

Fossombrone

Festività di Natale lungo l’Itinerario della Bellezza, da Urbino ai Borghi più belli d’Italia tra arte, cultura e tradizioni

E’ ancor più affascinante e suggestiva la provincia di Pesaro Urbino durante le festività natalizie. Un tour nel periodo più magico dell’anno lungo l’Itinerario della Bellezza è quello che propone Confcommercio Marche Nord, tra arte, cultura, tradizioni, grandi mostre. Un viaggio nelle Marche, l’unica destinazione italiana inserita fra i luoghi da non perdere nella classifica “Top Regions – Best in Travel” per il 2020 dalla Lonely Planet, la guida turistica più famosa al mondo.

Il progetto ideato per valorizzare e promuovere l’immenso patrimonio artistico, storico, ambientale ed enogastronomico del territorio si è arricchito negli ultimi mesi di due altre interessanti offerte per turisti e visitatori: l’Itinerario Romantico e quello Archeologico, fortemente voluti dal direttore Amerigo Varotti e dai Comuni aderenti.

Questa è la terra di Urbino, patrimonio dell’Umanità per l’Unesco e Città natale di Raffaello; di Pesaro, Città creativa della musica Unesco e patria di Rossini; delle scoperte archeologiche più sensazionali del secolo scorso: i Bronzi dorati di Pergola e la romana Domus del Mito di Sant’Angelo in Vado. E ‘ il territorio in cui primeggiano le città medievali di Gradara – Borgo più bello d’Italia 2018 – e Mondavio con la Rocca roveresca di Francesco di Giorgio Martini. E’ il “luogo” della storia dell’umanità rappresentata dalla città di Fossombrone. E’ la zona di Colli al Metauro, Comune nato dalla fusione dei borghi collinari di Montemaggiore al Metauro, Saltara e Serrungarina.

E non mancano luoghi e città che definire romantici è solo una ovvia constatazione.

Come definire, altrimenti, una città balneare come Gabicce Mare con la sua spiaggia dorata, i tanti ristorantini per le serate a lume di candela, le passeggiate tre le botteghe e i negozi del Parco Regionale del Monte San Bartolo con sentieri, insenature e panorami mozzafiato? E non sono forse romantiche (e ricche di storia) le città di Gradara, Fossombrone, Sant’Angelo in Vado e Cagli dove si sono vissute grandi storie d’amore? Luoghi tutti da godere, dal mare ai borghi, con l’Itinerario Romantico.

La provincia di Pesaro e Urbino è ricchissima anche dal punto di vista archeologico e conserva rilevanti testimonianze della storia e della cultura materiale dell’uomo dal Paleolitico al Rinascimento passando per l’epoca romana.

Dai Bronzi dorati di Pergola al Parco Archeologico di Fossombrone, dalla Domus del Mito di Sant’Angelo in Vado alle aree archeologiche di Colombarone e di via dell’Abbondanza a Pesaro. E ancora il Museo archeologico e della via Flaminia a Cagli, la Grotta Ipogeo a Piagge, i rinvenimenti archeologici a Tavernelle di Colli al Metauro: con l’Itinerario Archeologico la possibilità di scoprire gli straordinari tesori di un territorio dall’infinita bellezza.

Durante queste festività natalizie tanti gli eventi che propongono le perle della bellezza, dove i luoghi dell’arte e della cultura saranno sempre aperti al pubblico.

Ad Urbino fino al 19 gennaio 2020, si potrà visitare la mostra “Raffaello e gli amici di Urbino”: il primo degli eventi dedicati al grande Maestro urbinate. Ripercorre l’attività dei pittori urbinati Timoteo Viti (1469-1523), Girolamo Genga (1476-1551) e Raffaello Sanzio (1483-1520) attraverso il filo conduttore delle relazioni di Raffaello con un gruppo di artisti operosi a Urbino che accompagnarono i suoi sviluppi stilistici durante la memorabile stagione romana.

Fino al 13 aprile 2020 si potrà invece ammirare la mostra Raphael Ware. I colori del Rinascimento. Espone 157 raffinati esemplari di maiolica italiana rinascimentale, provenienti dalla più grande collezione privata del mondo di questo genere, con l’obiettivo di focalizzare l’attenzione su quell’importante momento della tradizione artistica italiana. Informazioni: www.gallerianazionalemarche.it/

A Pesaro, al Centro Arti Visive Pescheria è in programma la mostra “Benvenuto (anima del pittore da giovane)”, di Gianni Politi (Roma 1986), a cura di Marcello Smarrelli, con un testo di Davide Ferri. Gianni Politi ha creato per gli spazi della Centro Arti Visive Pescheria un triplice intervento la cui funzione è quella di rivelare alcuni rapporti interni al suo lavoro. L’esposizione rimarrà aperta dal 14 dicembre al 15 marzo 2020. Informazioni: www.centroartivisivepescheria.it.

Venerdì 13 dicembre alle 18, inaugura a Palazzo Mosca – Musei Civici la mostra“IL DIRITTO DI ESSERE DEBOLI. Massimo Dolcini a Parigi nel 1989 per i diritti dell’uomo”. Visitabile fino al 1 marzo, l’esposizione fa tornare il grande grafico pesarese ai Musei Civici ma non solo; l’occasione è importante per riflettere su temi sociali, temi che hanno caratterizzato l’intera produzione di Dolcini e che sono oggi più che mai contemporanei e ricchi di spunti. Protagonisti i lavori dei sessantacinque grafici da ogni parte del mondo, tra cui Dolcini e i due italiani Pierluigi Cerri e Andrea Rauch, che presero parte al progetto voluto dal Governo Francese per celebrare il 200esimo anniversario della rivoluzione francese e della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo e del Cittadino. Informazioni: pesaromusei.it

La manifestazione ‘Pesaro nel Cuore’, che rientra come tante altre nel ‘Il Natale che non ti aspetti’ promosso dalle Pro loco della provincia, propone tanti appuntamenti natalizi fino al 6 gennaio.

Nella meravigliosa Gradara, Palazzo Rubini Vesin, ospita fino al 16 febbraio 2020 la mostra ‘Durer e gli incisori tedeschi del ‘500’.

Iniziative per grandi e piccini, mercatini di piccolo artigianato Made in Italy e musica sono gli ingredienti di ‘Castello di Natale’ fino al 6 gennaio 2020.

Gradara

Nella città dei Bronzi dorati ‘E’ Natale a Pergola’: sino alla fine dell’anno mostre, animazione, spettacoli, degustazioni in centro storico. Week-end trascorrere nei tanti agriturismi e b&b, ma anche in camper; Pergola dispone di un’area attrezzata immersa nel verde del Parco Mercatale, proprio in prossimità del centro storico. Non ci sono piazzole predefinite e la sosta è gratuita. Informazioni: comune.pergola.pu.it – pagina Facebook Punto Iat Pergola.

A Fossombrone il ‘Magico Natale’ fino al 6 gennaio: tanti appuntamenti per tutta la famiglia nel centro storico illuminato da ben 70mila lucine. Informazioni sulle iniziative culturali: pagina Facebook Punto Iat Fossombrone.

‘Natale a Cagli’ sino al 29 dicembre propone festività all’insegna del gusto: palazzi e cortili accoglieranno i prodotti tipici del territorio con degustazioni e tante idee regalo. Tutti gli appuntamenti: pagina Facebook Comune di Cagli.

Ricco menù anche a Sant’Angelo in Vado: mostre, mercatini, laboratori, presepi, musica e tante proposte per i bambini. Informazioni: comune.santangeloinvado.pu.it.

Mondavio ospita il 15 dicembre la seconda edizione di CioccoRocca: concerti, laboratori a tema, animazione. Informazioni: comune.mondavio.pu.it. Fino al 6 gennaio mostra del presepe artigianale nella Sala Mascarucci, mentre a San Filippo sul Cesano sarà visitabile il presepe artistico dell’associazione San Filippo nel Mondo.

‘Natale è…’ a Colli al Metauro: nelle domeniche di dicembre i borghi grazie all’atmosfera natalizia diventano ancor più suggestivi e da visitare. Numerosi gli appuntamenti: comune.collialmetauro.pu.it

Un Natale d’amare a Gabicce Mare: programma consultabile nel sito comune.gabicce-mare.ps.it.

Tutte le informazioni sugli itinerari: lemarchediurbino.it

Ti potrebbe interessare anche...