Crea sito

CARMAGNOLA (TO): Tornano i GIOVEDÌ SOTTO LE STELLE, dal 13 giugno ed il 25 luglio 2019

Tornano i GIOVEDÌ SOTTO LE STELLE a Carmagnola
Storica kermesse estiva di eventi, intrattenimenti e proposte culinarie

Piacevoli serate con negozi aperti, musica, ballo, spettacoli, animazioni e intrattenimenti rivolti a tutte le fasce di età, degustazioni e menù speciali, la prima edizione della Decaleva dedicata alle leve dal 1991 al 2000, la 3^ edizione del Festival Folk, le serata Bimbi in Piazza, American Style, Musica & Fashion, Bikers e la 13^ edizione del The Giorgione Day con sfilate di auto e moto d’epoca e spettacoli circensi per vivere in maniera divertente e frizzante  il centro di Carmagnola nei giovedì sera d’estate.

Tra il 13 giugno ed il 25 luglio 2019 – dalle ore 21:00
Lungo l’asse di Via Valobra e il 25 luglio in Borgo Vecchio e Via Chiffi a CARMAGNOLA (TO)


Torna anche nel 2019 la storica kermesse Giovedì sotto le Stelle che tra il 13 giugno e il 25 luglio proporrà sette piacevoli giovedì sera a Carmagnola (TO) con negozi aperti, musica, balli, spettacoli, animazioni e intrattenimenti rivolti a tutte le fasce di età, degustazioni e menù speciali, la serata Decaleva con il festeggiamento delle leve dal 1991 al 2000, la 3^ edizione del Festival Folk, le serate Bimbi in Piazza, American Style, Musica & Fashion, Bikers e la 13^ edizione del The Giorgione Day con sfilate di auto e moto d’epoca e spettacoli circensi che faranno vivere in maniera divertente e frizzante il centro di Carmagnola.
Le serate si svolgeranno Lungo l’asse di Via Valobra e il 25 luglio in Borgo Vecchio e Via Chiffi, con numerosi esercizi commerciali che partecipano attivamente nell’organizzazione delle proposte.

Giovedì 13 giugno si inizia con la prima edizione della Decaleva, iniziativa con la quale si festeggeranno dieci leve carmagnolesi contemporaneamente, quelle dal 1991 al 2000, ognuna delle quali avrà un tavolo riservato per la cena in una zona specifica della città. La leva del 1991 sarà in Largo Vittorio Veneto, la 1992 in Piazza Verdi, la 1993 in zona San Rocco, le 1994 e 1995 in Piazza Sant’Agostino, le 1996 e 1997 in Piazza Garavella, le 1998 e 1999 in Piazza Martiri angolo via Rossini e la 2000 in Piazza Manzoni.
A partire dalle 20:00 i partecipanti potranno prendere posto nella loro tavolata per degustare piatti proposti da bar e ristoranti locali, per poi dare inizio alle 22:00 al dj-set in Piazza Martiri che avrà come ospite il celebre Dj Matrix.
La serata è organizzata dalla Consulta Giovanile Carmagnolese, con la collaborazione dell’Ascom, del Comune di Carmagnola e dell’Informagiovani e Lavoro.
La cena ha un costo di 15 euro e per prenotare e avere maggiori informazioni è possibile rivolgersi a Sara (3465226146) e ad Anita (3889565599), oppure consultare le pagine della Consulta Giovanile Carmagnolese su Facebook, su Instagram e sul sito dell’Informagiovani e Lavoro di Carmagnola.

Nella serata di giovedì 20 giugno ci sarà la terza edizione del Festival Folk di Carmagnola che viene riproposto dopo il grande successo della prime due edizioni. Il Festival si svolgerà in diverse location del centro storico, tra Via Valobra e Piazza Martiri, con la partecipazione di gruppi musicali che proporranno il genere folk in diverse sfumature. A partire dalle ore 21, lungo le vie e nelle piazze limitrofe alle esibizioni, vari locali e ristoranti proporranno cucina tipica con aperitivi, apericene, cene, cibo da passeggio e after dinner per un divertimento legato alle tradizioni. La serata viene organizzata con il prezioso sostegno di Pasta Berruto che gestirà le degustazioni e regalerà dei buoni sconto per l’acquisto dei suoi prodotti.
Si esibiranno i gruppi folk Simone Campa e La Paranza del Geco, I Rivaival, i Cel Dobèrt e inoltre, in piazza Manzoni ci sarà una jam session aperta a tutti coloro che suonano uno strumento e che avranno voglia di cimentarsi in gruppi improvvisati di musica folk.
La Paranza del Geco è la più importante compagnia artistica del nord Italia attiva nella rappresentazione e nella salvaguardia delle tradizioni popolari musicali e coreutiche dell’Italia del Sud: un laboratorio artistico unico nel suo genere, ormai solido punto di riferimento della scena torinese, attivo in Italia ed all’estero dal 1999. Fondata da Simone Campa, attuale direttore artistico e musicista della compagnia, oggi conta tra le sue fila una trentina di artisti tra musicisti, cantanti, percussionisti, attori, danzatori, performers ed artisti di strada. Con i suoi spettacoli ripropone l’atmosfera delle più coinvolgenti feste popolari del sud, garantendo performance di altissimo valore culturale, grazie all’approfondito lavoro di ricerca e alla grane esperienza.
I Rivaival nascono nel 2008 tra le fila della Filarmonica Rivese (di Riva presso Chieri), da un’idea di Paolo Torta e Gabriele Bosco. Fin dall’inizio l’intento del gruppo è stato quello di unire le sonorità dei canti ancestrali piemontesi a quelle della musica moderna e da questo connubio è nato il loro sound ricco di richiami a molteplici culture e tradizioni. La formazione attuale è composta da Marco Fasano, Gianni Melis, Giovanni Strasly, Daniela Lorusso, Paolo Torta, Gabriele Bosco e Vik Noello.
I Cél Dobért nascono dal recente incontro di 5 musicisti provenienti da formazioni musicali diverse che spaziano dal rock al jazz, dalla musica classica al folk-occitano. Tutti i componenti provengono da Savigliano (CN) e hanno un’età compresa tra i 19 e i 24 anni. La band propone un lavoro originale in cui sperimenta sulla musica tradizionale utilizzando strumenti moderni. Batteria, chitarra e basso elettrico si fondono quindi tra le note di flauto traverso e ottavino e le corde della ghironda.
Oltre ai concerti si potranno trovare artigiani di pregio che daranno mostra dei loro metodi di lavoro e metteranno in vendita le loro creazioni. Ci sarà Romina Dogliani con i suoi feltri naturali, pezzi unici realizzati con l’antica tecnica dell’infeltrimento della lana grazie al solo uso di acqua e sapone fatto in casa come avveniva nelle officine di Pompei e nelle botteghe medioevali o rinascimentali di tutta Europa, le ceramiche di Solelò realizzate da Lorenza Bessone e esibizioni artistiche di sculture realizzate con motosega a cura di artisti che da semplici tronchi di legno tireranno fuori delle vere e proprie opere d’arte.

Il 27 giugno viene organizzata Bimbi in piazza, serata che intende riconsegnare le vie e le piazze della città a bambini e ragazzi, mettendole in sicurezza e permettendo che si possa giocare in strada come si faceva un tempo. Ci sarà un’ampia proposta di animazioni e eventi con spettacoli, truccabimbi, gonfiabili, musica live, esibizioni di ginnastica, di danza e menù bimbi proposti da molti locali.

Giovedì 4 luglio viene organizzata la serata American Style e l’11 luglio la serata Musica e Fashion, serate a tema con animazioni ed eventi ispirati allo stile statunitense e alla moda.

Giovedì 18 luglio sarà dedicata soprattutto ai motori ed al circo contemporaneo con la 12^ edizione del The Giorgione Day, memorial in onore di Giorgio Burzio, giovane carmagnolese scomparso nel 2006 e grande appassionato di rally e automobilismo in genere. Per ricordarlo, la famiglia e l’Associazione sportiva “Energia & Fantasia” organizzano annualmente un raduno con numerose auto (d’epoca, storiche e da rally) e moto (Harley Davidson, Vespe, cross) che sfileranno in centro e in alcuni borghi carmagnolesi, per rientrare alla fine in centro e dare il via agli spettacoli di arti circensi a cura dell’Associazione “Fuma ca ‘nduma”.

Il ricco programma si concluderà il 25 luglio con la Serata Bikers, altro appuntamento in cui i motori saranno tra i protagonisti con decine di bikers in una grande festa di musica e balli nel nucleo storico della città.

La kermesse è organizzata dall’Ufficio Commercio e Manifestazioni del Comune di Carmagnola in collaborazione con Pro Loco, Ascom, Confesercenti, associazione Officina Carmagnola, e con il contributo economico del Comune, di Pasta Berruto, della BCC di Casalgrasso e Sant’Albano Stura, della Reale Mutua agenzia di Carmagnola e con la compartecipazione delle Associazioni di categoria in una formula collaudata che nelle passate edizioni ha fatto registrare una grande affluenza di pubblico e numerosi apprezzamenti da parte dei visitatori.

Commenta l’Assessore Gian Luigi Surra: “grazie all’impegno del gruppo di lavoro la manifestazione migliora di anno in anno, sia come numero di esercizi commerciali coinvolti che per la qualità degli intrattenimenti offerti, grazie anche agli sponsor.  Operando in questo modo sicuramente la partecipazione dei cittadini sarà numerosa”

Ti potrebbe interessare anche...