Crea sito

Nel centenario della Grande Guerra, a Luserna San Giovanni (To) sabato 28 luglio cena storica e mostra “L’artigianato di trincea”

NEL CENTENARIO DELLA GRANDE GUERRA, A LUSERNA SAN GIOVANNI L’ASSOCIAZIONE SËN GIAN PROPONE UNACENA STORICA E LA MOSTRA “L’ARTIGIANATO DI TRINCEA”

L’associazione culturale Sën Gian ripropone sabato 28 luglio l’ormai tradizionale cena storica, quest’anno con i piatti ispirati al periodo della Prima Guerra Mondiale, di cui ricorre il centenario. Come tutti gli aventi organizzati dall’associazione di Luserna San Giovanni, la manifestazione del 28 luglio è patrocinata dalla Città Metropolitana di Torino e prosegue un filone inaugurato con lo spettacolo “Due fratelli: una storia vera…?”, andato in scena sabato 23 e domenica 24 giugno. Le ricette proposte sono sempre quelle della tradizione popolare della Val Pellice, collocate nell’epoca in cui anche le valli valdesi videro partire i loro giovani per una guerra ignota e lontana. Le vallate si spopolarono e la forza lavoro si ridusse all’osso. I campi e gli allevamenti conobbero un impoverimento progressivo, causando a loro volta una penuria di cibo. Anche se il fronte era lontano centinaia di chilometri dal Piemonte, nelle case contadine ci si trovò a fare i conti con la dura realtà bellica, anche e soprattutto a tavola. La cena storica è il tentativo di far comprendere a generazioni che non hanno, per fortuna, mai conosciuto la carestia come poteva essere l’economia nazionale e domestica in tempo di guerra. La manifestazione si svolgerà in via Beckwith a San Giovanni e, in caso di maltempo, al coperto. L’inizio della cena è previsto per le 20 e le prenotazioni si raccoglieranno fino a giovedì 26 luglio alla ferramenta di Michele Malan in via I Maggio 5 (telefono 0121-909310), all’edicola di Isabella Bertalot in via Malan 98 e al market Rostan di via Malan 22. La quota di partecipazione è di 20 Euro per i soci di Sën Gian, 23 per i non soci e 13 per i bambini dai 5 ai 12 anni.

Dopo la cena in piazza XVII febbraio è in programma la terza edizione della Mezza notte bianca di Sën Gian, con la partecipazione del “Manduca Tango Orquesta” Duo. Originali letture saranno proposte dal Circolo LaAV Valpellice nell’area del lavatoio, recentemente restaurato grazie a un progetto che ha coinvolto la scuola primaria di San Giovanni e il Comune di Luserna San Giovanni, con l’appoggio dell’associazione Sën Gian. L’ex lavatoio ha un’area fruibile dai bambini e vi è stata posizionata una cassetta per il book-crossing.

“L’ARTE CHE NASCE DAL FANGO E DAL SANGUE”

Come passavano i soldati della Prima guerra mondiale le lunghe ore di attesa tra un combattimento e l’altro. Come si rilassavano, ammesso che fosse possibile, tra un turno di guardia e l’altro? Alcuni, utilizzando materiali che trovavano proprio nelle trincee, realizzavano piccoli manufatti artigianali e a quegli oggetti è dedicata la mostra “L’artigianato di trincea: l’arte che nasce dal fango e dal sangue”, che l’associazione Sën Gian propone da sabato 21 a domenica 29 luglio nei locali della scuola primaria di San Giovanni. La mostra, visitabile tutti i giorni dalle 16 alle 18, è una raccolta di originali manufatti risalenti al periodo 1914-1918 realizzati dai soldati in trincea sui fronti italo-austriaco e franco-tedesco. Sono oggetti che i militari più abili nei lavoretti manuali ricavarono recuperando schegge di bombe, bossoli e altro materiale per lo più metallico. Era un modo per passare il tempo, ma anche per esprimere una vena artistica e artigianale che la disumana vita in trincea non era riuscita a sopprimere. L’esposizione sarà presentata ufficialmente dal collezionista e curatore Fulvio Giacchino, con una conferenza e una visita guidata venerdì 27 luglio alle 18. Nella serata del 27 luglio, alle 21, è in programma il concerto finale del XXIX Seminario di violoncello e musica da camera organizzato dalla scuola intercomunale di musica della Val Pellice. L’evento è inserito nel cartellone della rassegna “Sere d’estate 2018 negli antichi borghi e nei giardini”, organizzata dal Comune di Luserna San Giovanni.

Per informazioni: Tullio Parise cellulare 348-0382734, Manuela Campra 348-7933644, e-mail [email protected]

Ti potrebbe interessare anche...