Crea sito

Ivrea (To): “I Venerdì di Eporedia”, poesia, musica, storia e buon umore nelle serate del 1-15-22 e 29 giugno 2018

AD IVREA CON “I VENERDI DI EPOREDIA” POESIA, MUSICA, STORIA E BUON UMORE

 

Ad Ivrea i fine settimana di giugno iniziano con gli appuntamenti e gli eventi inseriti nel calendario dell’iniziativa “I Venerdì di Eporedia”, proposti dall’associazione artistico-culturale “Il Diamante” con il patrocinio della Città Metropolitana di Torino. L’appuntamento è per le serate del 1°, 15, 22 e 29 giugno.

Il 1° giugno in piazza Maretta alle 21 va in scena lo spettacolo “Diamantinus e Il Manoscritto Ritrovato”, con la lettura di testi del Dolce Stil Novo curata dall’attore Davide Mindo e con l’accompagnamento al liuto del maestro Paolo Lova, che esegue partiture medioevali.

Si proseguirà l’8 giugno con la serata “Cori & Cubetti”, con i complessi corali della Cattedrale, “La Serra” del Cai di Ivrea e “In Voce Noi”. In via Arduino il cantautore Riccardo Bonsanto presenterà la sua serata di “Poesia in Musica” e, sempre nel centro storico, si esibirà la Filarmonica Ruegliese, street band composta da oltre trenta musici. Il gruppo storico “L’Unicorno Alato” proporrà una serata di animazione a tema “fantasy” con il trucca-bimbi, giochi vari e momenti ludico-didattici in piazzetta Santa Croce. Le performance clownesche dell’artista Max Garula dispenseranno sorrisi e buon umore. Venerdì 15 giugno a partire dalle 21,30, sono in programma esibizioni dei gruppi musicali e delle giovani band del territorio in diversi angoli della città. In piazza Maretta, prima dell’appuntamento “Musica e Parole” con Riccardo Bonsanto, a partire dalle 21 verrà proposta la lettura dei Canti dell’Inferno della Divina Commedia, a cura del gruppo Canavisium Moyen Age. Le parole del Sommo Poeta lette e interpretate da Davide Mindo, saranno accompagnate dalle melodie musicali indicate a suo tempo dallo stesso Dante ed eseguite al liuto da Paolo Lova. Le performance, le clownerie e l’animazione nelle vie di Ivrea saranno ispirate ai pirati. Chiunque potrà vestirsi da pirata e interagire con gli attori passeggiando nel centro.

Le “lecturae Dantis” proseguirano venerdì 22 dalle 21 in avanti in piazza Maretta, con alcuni canti del Purgatorio. A seguire le “Rime in musica” con i cantautori, mentre la Fanfara di Settimo suonerà in via Arduino e in Piazza di Città e l’Unicorno Alato proporrà la serata “Vecchio West” con giochi e intrattenimenti in piazzetta Santa Croce. Ci si potrà vestire da cowboy o da pellerossa e girovagare divertendosi nel centro storico.

Il viaggio attraverso le tre cantiche della Divina Commedia si concluderà venerdì 29 giugno con il Paradiso e sarà seguito dallo spettacolo “Frasi In Musica”. In piazza Ottinetti dalle 21 in avanti ci sarà l’evento “Arti e mestieri medievali” a cura dell’associazione “Il Mastio”, che allestirà una ventina di banchi con altrettante persone in costume. Si esibiranno inoltre i tamburi del Gruppo Storico del Canavese “IJ Ruset” e “Gli Allodieri di Cuorgnè”. La serata a tema sarà dedicata a Harry Potter.

Ti potrebbe interessare anche...