Crea sito

Imperatori, battaglie e antichi mestieri a Bologna: viaggio nel tempo per grandi e bambini, 20-21 e 27-28 ottobre 2018

LE ACQUE, GLI IMPERATORI, L’ARME E GLI ANTICHI MESTIERI
CON GENUS BONONIAE ALLA SCOPERTA DELLA STORIA DI BOLOGNA
Quattro incontri dedicati a bambini e adulti per un incredibile viaggio nel tempo a cura dei Servizi Educativi di Genus

Dalla Roma imperiale alla battaglia della Fossalta, dagli antichi gelseti della Montagnola ai canali che ancora fanno capolino dalle vie del centro storico: sono quattro gli appuntamenti che i Servizi Educativi di Genus Bononiae. Musei nella Città propongono in occasione della XVma edizione della Festa Internazionale della Storia. Gli appuntamenti, distribuiti sui week end del 20-21 e 27-28 ottobre prossimi e con partenza da Palazzo Pepoli. Museo della Storia di Bologna (via Castiglione, 8) sono dedicati ai bambini e agli adulti, con una novità: per insegnanti, operatori didattici ed educatori che parteciperanno sarà possibile avere attestato di frequenza perché gli eventi della Festa Internazionale della Storia sono riconosciuti come aggiornamento dal MIUR.

Si comincia sabato 20 ottobre alle ore 17:00 con la visita guidata per adulti Aquile imperiali sui tetti di Bologna, una visita al Museo per scoprire la storia di Bologna attraverso gli eventi, le lotte di potere e le vicende dei grandi uomini. Dalla Roma imperiale al Sacro Romano Impero fino all’Età Napoleonica, durante il percorso verranno descritte le figure di grandi imperatori: Augusto, Nerone, Carlo Magno, Federico II, Carlo V e Napoleone. A partire dalle iconografie imperiali si ricostruiranno le loro imprese attraverso gli episodi che più li hanno legati alla storia di Bologna, mettendo in evidenza quello che ancora oggi è presente nell’immaginario collettivo e nel patrimonio della città. (Durata 1h 30, costo: 5 euro + biglietto d’ingresso ridotto 5 euro.

Domenica 21 alle ore 10:30 è la volta di Bologna alla pugna, visita dedicata ai più piccoli (età consigliata 6-11 anni). Quanto pesava l’armatura di un cavaliere? Con quali strategie si vinceva una battaglia? Come si viveva nella città in uno dei periodi di massimo splendore? Donna Violante e Ser Rinaldo racconteranno alcuni frammenti di storia medievale che hanno visto Bologna protagonista. Dalla vittoria della Fossalta fino alla tragica e umiliante sconfitta di Zappolino, per scoprire dettagli, abitudini e aneddoti dei bolognesi di un tempo. A seguire cerimonia di investitura per dame e cavalieri. (Durata 1h 30, costo 5 euro + biglietto d’ingresso ridotto 5 euro).

Sabato 27 ottobre alle 15:30 la visita guidata per adulti con escursione condurrà i partecipanti alla scoperta delle Storie e leggende della vita industriale bolognese e dell’acquaUna passeggiata nel centro città per ricostruire l’importante realtà industriale di un tempo: dalle Ceramiche Minghetti, alla Camerale Fabbrica Tabacchi, tra i luoghi della lavorazione di canapa e della seta, dai mulini agli antichi gelseti della Montagnola fino al Forno del Pane e alla birreria Ranzani, storica prima sede del Bologna FC. Si conosceranno gli antichi mestieri della città: le lavandaie, il birocciaio, lo stagnino, fino alle strade del mestiere più antico del mondo in una commistione di miti, leggende, tradizioni a braccetto con innovazione, manualità e tecnologia. Luogo d’incontro sarà Palazzo Pepoli dove il percorso inizierà con una visita tematica al Museo della Storia di Bologna mentre l’arrivo è previsto al Parco della Montagnola. (Durata 2h 30, costo 8 euro + biglietto d’ingresso ridotto 5 euro).

Domenica 28 ottobre infine alle 10:30 Bologna si tinge di blu, laboratorio e visita dedicata ai bambini da 3 a 5 anni accompagnati. Dopo una breve visita guidata tra le sale del museo che raccontano la Bologna dei canali e la vita della città legata alla presenza dell’acqua, si andrà in laboratorio per mettere assieme storia e arte e realizzare la propria palette di colori. Ritagliando pezzi di riviste ogni bambino potrà creare il proprio collage personale scegliendo tra l’enorme vastità delle sfumature di tinte che identificano i corsi d’acqua, i mulini, le botteghe e il mondo della seta, come un vero e proprio catalogo cromatico (Durata 1h 30, costo 5 euro + biglietto d’ingresso ridotto 5 euro, esclusi bambini sotto i 5 anni)