Crea sito

Cavour (To): Torna la manifestazione “Carne di razza Piemontese”, Da venerdì 27 a domenica 29 aprile 2018

A CAVOUR TORNA LA MANIFESTAZIONE “CARNE DI RAZZA PIEMONTESE”

Da venerdì 27 a domenica 29 aprile la carne IGP della pregiata razza bovina Piemontese  sarà protagonista della manifestazione “Cavour, Carne di razza Piemontese”, che da diciannove anni esalta la filiera di quello che i buongustai chiamano “Oro rosso”. Gli oltre cento allevamenti disseminati nelle campagne ai piedi della Rocca fanno di Cavour il Comune della Città Metropolitana di Torino (e il secondo in Italia, alle spalle di Cuneo) con il più alto numero di capi di Piemontese allevati.

Nel 2018, dichiarato ufficialmente come “L’anno del cibo italiano nel mondo”, la capitale provinciale di quello che può essere considerato un fondamentale prodotto alimentare fa dell’alta qualità, della bontà e dell’eccellente rapporto prezzo-qualità uno dei fiori all’occhiello del vasto panorama alimentare italiano. La filiera dell’allevamento, le macellerie aperte, i menù nei ristoranti e agriturismi, i piatti prelibati da degustare sotto l’Ala del Gusto, le visite guidate al centro storico e alle cascine aperte, le bancarelle e la Fiera di primavera: gli ingredienti per una rassegna all’insegna della qualità a Cavour ci sono tutti. Ideata nel 2000 dal Comune, la manifestazione è organizzata con la collaborazione della Pro Cavour, dell’ARAP-Associazione Regionale Allevatori Piemonte e dei suoi associati locali, dei macellai, dei ristoratori, dei commercianti, delle associazioni di categoria e degli Enti istituzionali, tra i quali la Città Metropolitana, che concede il suo patrocinio e sostiene i cavouresi sul versante della comunicazione.

L’Ala del Gusto in piazza Sforzini sarà ancora una volta il fulcro gastronomico della manifestazione. I protagonisti saranno i ristoratori e i macellai di Cavour, pronti a presentare i migliori tagli di carne, rigorosamente di razza Piemontese, con un menù ricco e variegato, che andrà dal classico bollito alla carne cruda battuta al coltello, dagli agnolotti agli hamburger. Oltre all’esposizione bovina e all’Ala del Gusto, Cavour attira ogni anno decine di migliaia di visitatori con la mostra zootecnica e con quella della meccanizzazione agricola, le visite guidate al centro storico con il “pedibus”, l’esposizione dei trattori giocattolo Bruder e il mercato dei piccoli animali.

La “merenda sinoira” proposta dai ristoratori sotto l’Ala del Gusto concluderà la manifestazione domenica 29.

Sono due le iniziative che “Cavour Carne” rivolge alle scuole del territorio. L’Istituto Agrario di Osasco, grazie all’impegno dell’ARAP, sarà impegnato in un lavoro didattico sulla mostra della razza bovina Piemontese direttamente “in campo”. I tecnici dell’ARAP hanno già tenuto una lezione in aula, illustrando le caratteristiche morfologiche e storiche della Piemontese. Nei giorni della fiera gli studenti stileranno giudizi e valutazioni sui capi esposti. Alcuni giovani allevatori, da poco diplomati all’Agrario di Osasco, hanno accettato l’invito del comitato organizzatore a presentarsi come espositori. I ristoratori di Cavour riapriranno le porte dei loro locali agli studenti, per una lezione “sui generis” sull’alimentazione. Guidati dagli chef e dai titolari della trattoria “Al 47” e dei ristoranti “Al Cartoccio”, “Cà Mia”, “La Grangia”, “La Nicchia” e “Vetta della Rocca” gli allievi potranno conoscere da vicino il mondo della ristorazione, per capire come si gestiscono i menù e le prenotazioni, come si lavora in cucina, da dove arrivano le materie prime utilizzate per la preparazione dei pasti, come si porta la qualità a tavola.

Per il secondo anno consecutivo Cavour Carne di razza Piemontese si presenta come la vetrina di un territorio che abbraccia la pianura pinerolese, la collina e la cuneese Valle Infernotto. Otto amministrazioni comunali hanno scelto di collaborare con Cavour per mettere in vetrina il meglio della produzione zootecnica di un territorio che, in pochi chilometri, passa dalla pianura ai piedi della Rocca ai duemila metri del monte Frioland, dai fertili prati e frutteti ai pascoli alpini, dai cereali alle mele, dai piccoli frutti alle castagne, dalle stalle di pianura agli alpeggi.

Tutti i dettagli su “Cavour, Carne di razza Piemontese” sono reperibili nel portale Internet www.cavour.info

Ti potrebbe interessare anche...