Crea sito

Pinzolo (TN): DOLOMITICA BRENTA BIKE, 25 giugno 2017

Dolomitica Brenta BikeLa Dolomitica Brenta Bike del 25 giugno a Pinzolo (TN) si rivoluziona con un nuovo percorso di 55 km e 2300 metri di dislivello, concedendo sfide palpitanti e spunti significativi a Trentino MTB presented by Rotalnord. Non più dunque gli itinerari “rock” e “pop”, bensì un tracciato unico che potremmo definire “soul” per le emozioni che prospetterà agli appassionati delle ruote grasse. Scenari decantati anche dalla principessa Sissi, che proprio in questi luoghi pare venisse a riposare le stanche membra. Ma i bikers della “Dolomitica” dovranno esser tutto fuorché stanchi, è in ballo il proprio onore di atleti in una tappa clou per risalire o consolidare la propria posizione all’interno del circuito. La Val Rendena è “luogo di culto” per i bikers di Trentino MTB, e la Dolomitica Brenta Bike un must per un comitato organizzatore che ogni anno si impegna a regalare succose novità agli amanti delle ruote grasse.
Per info: www.dolomiticabike.com


4ᵃ DOLOMITICA BRENTA BIKE IN RAMPA DI LANCIO
PARTERRE DI ATLETI CONSIDEREVOLE

4.a Dolomitica Brenta Bike domenica 25 giugno a Pinzolo (TN)
Percorso di 53 km e 2200 metri di dislivello con tanti sicuri protagonisti
In palio punti importanti per Trentino MTB presented by Rotalnord
“DoloMini” anticiperà la gara dei grandi sabato 24 giugno

Tutto pronto per la Dolomitica Brenta Bike, quarta sfida stagionale di Trentino MTB presented by Rotalnord, gli sterrati della Val Rendena sono pane per i denti dei bikers ed ora non resta che far scattare il countdown che ci separa dall’appuntamento dolomitico per eccellenza. Si inizierà già dalla giornata di sabato, con il ritiro pacchi gara e pettorali dalle ore 14 alle ore 18 all’ufficio gare di Pinzolo, mentre dalle ore 16 alle ore 17 ci sarà la consegna dei numeri identificativi delle squadre della DoloMini al campo gara, con la partenza della prova dedicata ai piccoli alle ore 17.30, una staffetta a squadre riservata ai ragazzi nati dall’1/1/2005 al 31/12/2011. Alle ore 18 ecco la riunione tecnica informativa al PalaDolomiti di Pinzolo, per non farsi trovare impreparati. La mattinata successiva il ritiro pacchi gara e pettorali sarà disponibile dalle ore 6.30 alle ore 8.30, con apertura griglie alle ore 9 e start per agonisti ed amatori alle ore 9.30.

Una piccola ma grande curiosità, ai nastri di partenza ci sarà l’ex campione olimpico e mondiale nello sci di fondo Silvio Fauner, accompagnato dal carabiniere Michel Rainer, anch’egli figura nota nello sci nordico.

Tanti i protagonisti pronti ad ottenere punti importanti ai fini della classifica del challenge, ma anche tanti atleti e appassionati che verranno a Pinzolo, Madonna di Campiglio e dintorni per godersi una giornata di sport e natura fra questi affascinanti scenari.

Come sempre ci saranno gli aficionados di Trentino MTB, come il veterano Piergiorgio Dellagiacoma, leader fra gli M6, Christian Pallaoro, l’ottimo Andrea Zamboni di questo periodo, in forma smagliante, Claudio Segata, la vincitrice della passata stagione Lorenza Menapace e Simone Pintarelli. Tra gli iscritti si rivede anche Loris Casna, con Efrem Bonelli sempre competitivo. Medesimo discorso per la vicentina Edi Boscoscuro, con Simone Linetti e Federico De Giuli papabili outsiders.

Altri “volti noti” del circuito che meglio rispecchia l’agonismo e la passione per le ruote grasse saranno la leader Lorena Zocca, e ancora le trentine Veronica Di Fant, Margit Zulian, Patrizia D’Amato e Claudia Paolazzi, con Ivan Degasperi pronto a recuperare la condizione dopo i problemi alla schiena che hanno inevitabilmente condizionato le sue ultime prove. Anche Valentina Capponi terrà a ben figurare al femminile, mentre Vito Buono è un osso duro per chiunque ed il messicano Garcia Figueroa, la cui partecipazione al mondiale è stata “fermata” da un inconveniente burocratico, si innesterà probabilmente tra i primi e lotterà per la vittoria.

Gli altoatesini Michael Wohlgemuth e Stefan Ludwig rappresentano la “giovinezza” e l’“esperienza”, per non parlare di Johann Pallhuber e Johannes Schweiggl, pronti a dare battaglia in un tracciato che si addice alle loro caratteristiche di velocisti. Roberto ed Emanuele Crisi e Manuel Felder completeranno il Cannondale RH-Racing team, con Simona Mazzucotelli, Marco Rosati e soprattutto Franco Nicolas Adaos Alvarez in cerca di rivalsa dopo gli ultimi “scottanti” piazzamenti a podio ad un passo dal traguardo.

Ricordiamo inoltre che sul tracciato non verrà affrontata la seconda salita verso Masi di Valagola, e al termine del single track del Circinà si andrà subito verso il bivio che porta a Malga Brenta Bassa per poi proseguire verso Madonna di Campiglio, completando 53 km e 2200 metri di dislivello ed un percorso rinnovato che divertirà e metterà in cascina una nuova e strepitosa edizione della Dolomitica Brenta Bike.

 

Per info: www.dolomiticabike.com

Ti potrebbe interessare anche...