Crea sito

Grugliasco (To): Il nuovo show del Clown dei Clown David Larible al Teatro Le Serre, sabato 25 marzo 2017

Sabato 25 Marzo ore 21.00 – Teatro Le Serre

Un improbabile casting in teatro si rivela uno show esilarante e poetico. Un nuovo capolavoro del Clown che con i propri sold out ha messo d’accordo americani e russi, amato dai divi di Hollywood, già star del Circo Barnum per 12 anni e con oltre 250 repliche in teatro del suo primo lavoro, torna a Grugliasco, ultima data italiana prima del tour in Sud America e Russia.

DAVID LARIBLE
“Destino di Clown”
Nuove risate e nuove gag per il nuovo show del Re dei Clown David Larible
Torna il Clown più famoso del mondo con una nuova produzione in prima regionale. Il Clown che ha affiancato Jerry Lewis, amato da Julia Roberts e Woody Allen, porta in scena un repertorio di sketch inediti per i palcoscenici teatrali.

NUOVA PRODUZIONE 2016/2017 – PRIMA REGIONALE

Sabato 25 marzo nell’ambito della Stagione Eccentrika curata da Cirko Vertigo torna a Grugliasco (Teatro Le Serre, 327.7423350, cirkovertigo.com), dopo i sold out del 2007 e del 2014, David Larible, considerato il più grande clown del mondo, con la sua nuova produzione 2016/2017 intitolata “Destino di Clown” in prima regionale.

LO SPETTACOLO

Nel suo nuovo show, Destino di clown, David Larible si presenta ad un casting teatrale, ma le audizioni sono più complesse del previsto: il responsabile (l’attore comico Andrea Ginestra) è severo ed intransigente e, oltretutto, il clown ritiene che tutti gli spettatori siano lì per partecipare alle selezioni e cerca quindi di coinvolgerli nei propri numeri. Nel corso dello spettacolo, accompagnato dal vivo dalle musiche del pianista tedesco Stephen Kunz, David si improvvisa imprevedibile mago, cuoco alle prese con una montagna di piatti, cantante internazionale di karaoke, funambolo, musicista e persino lanciatore di coltelli, con risultati esilaranti, ma regalando anche momenti molto romantici con una poetica marionetta ed un sognante carillon. Alla fine, dopo una serie di fallimenti in quelle improbabili audizioni, Larible ricorda al pubblico che, anche se non si riesce a superare un casting o a vincere uno dei tanti talent show oggi molto in voga, ognuno di noi custodisce al proprio interno una bellezza inimitabile, poetica e profondamente umana. Basta sapere tornare bambini, come tutti i grandi clown ci insegnano a fare, per riscoprire queste nostre qualità e ridere di gioia assieme a chi ci sta accanto.

 

Destino di clown arriva dopo il successo internazionale del suo primo lavoro Il Clown dei Clown, uno show presentato in oltre 250 repliche nei più prestigiosi palcoscenici di tutto il mondo, dal Goldoni di Venezia al Winter Theatre di Sochi (Russia), dal Donizetti di Bergamo al Teatro Vittoria di Roma, dal Teatro Bellini di Napoli al Verdi di Firenze, dall’Arena del Sole di Bologna al Theatre Princesse Grace di Monte Carlo.

DAVID LARIBLE

David Larible è da anni definito dalla stampa “il più grande clown del mondo” ed è forse l’unico comico vivente in grado di esibirsi sia per il pubblico intimo dei teatri sia davanti a platee sterminate come quella del Madison Square Garden, dove è stato applaudito da oltre 120.000 persone in un solo week-end. Un enorme successo che ha conquistato tutti tipi di pubblico, da quello multietnico delle grandi metropoli agli intellettuali e i vip di Manhattan. Fra i suoi ammiratori vanno citati Francis Ford Coppola, Julia Roberts, Sandra Bullock, Woody Allen, Geraldine e Victoria Chaplin (artiste figlie del mitico Charlie) e Charles Aznavour. Steven Soderbergh lo ha voluto per un breve e gustoso cameo in Ocean’s Eleven. Jerry Lewis lo ha scelto per presentare un numero in coppia nella versione originale e leggendaria del suo Telethon. L’impegno sociale è confermato con le numerose ospitate in spettacoli di beneficenza negli Stati Uniti a favore delle vedove dei pompieri dell’11 settembre.

E’ il primo clown ad essere stata la star della pista centrale del circo più importante d’America, il celeberrimo Ringling Bros. and Barnum & Bailey (che nei giorni è balzato alle cronache di tutto il mondo per aver annunciato la chiusura dopo 146 di attività) presso il quale è stato il protagonista indiscusso per 12 anni. Al Festival di Monte Carlo ha ricevuto un Clown d’Argento e successivamente l’ambito Clown d’Oro dalle mani del Principe Ranieri. A Mosca è il primo artista straniero al quale è stato dedicato un intero spettacolo, rimasto in cartellone per due mesi di tutto esaurito al celebre Bolschoj Circus. All’Università Mesoamericana di Puebla in Messico è stato insignito della laurea honoris causa per “la sua trionfale traiettoria artistica internazionale”. In occasione del Festival Internazionale del Circo Master, organizzato dal Circo di Stato Russo, David ha ricevuto dalle mani della leggenda dei pagliacci Oleg Popov l’Oscar come Miglior Clown dell’Anno. Tra le innumerevoli ospitate in importanti programmi televisivi c’è stata anche la co-conduzione con Andrea Lehotska del programma su Rai3 dedicato alle stelle del circo di Monte Carlo. Nelle prossime settimane partirà per una tournée di due mesi in Sud America mentre nel 2018 sarà in cartellone per 7 mesi al Circo stabile Nikulin di Mosca.

Quando è in scena David rapisce, seduce, commuove. Arriva in punta di piedi, lo sguardo distratto, le mani in tasca e il passo incerto. Ma pochi gesti e pochi movimenti trasformano il suo incedere in una strepitosa risata e una valanga di divertimento. I suoi riferimenti sono tanti, fra tutti quello a Charlot, sia per la comicità con retrogusto di malinconia sia perché il suo costume (in particolare il cappello) è dichiaratamente ispirato a quello di Jackie Coogan de Il Monello. Nelle sue gag gioca sempre con i grandi miti classici dell’italianità: la prima ballerina, l’opera lirica, la musica classica, con brani tratti da Mascagni e Leoncavallo. Uno stile inconfondibile che attinge dalla tradizione circense del clown Augusto e s’incontra con Fellini, passando per la Commedia dell’Arte e che lo rendono un ambasciatore nel mondo della cultura italiana.

David Larible è clown per tutte le età, un artista a tutto tondo. L’artista di circo che ha ottenuto più riconoscimenti al mondo.

TICKET OFFICE

Intero 20 €; ridotto 15 €. La Biglietteria è aperta da Lunedì a Venerdì (10.00-13.00 e 16.00-19.00) e sabato (10.00-13.00) a Grugliasco presso la Biglietteria di Cirko Vertigo in Via Lanza 31 e al Teatro Le Serre a partire da un’ora prima dello spettacolo. È consigliata la prenotazione ai numeri di telefono 011.0714488 oppure 327.7423350 e via mail all’indirizzo [email protected] La prenotazione non dà diritto all’assegnazione del posto, i posti vengono assegnati solo al momento effettivo dell’acquisto del biglietto ed è necessario ritirare i biglietti riservati entro le 20.30 della sera dello spettacolo. Successivamente, in caso di grande affluenza saranno rimessi in vendita.

Prevendita on line sul circuito Vivaticket.it. Informazioni www.cirkovertigo.com

David Larible in

Destino di Clown

Scritto e diretto da David Larible

al piano il Maestro Stephan Kunz

e con

Andrea Ginestra

 

disegno luci

Mirko Oteri

direzione tecnica

Massimiliano Masciello

Alberto Fontanella

direzione artistica

Alessandro Serena

Produzione

Circo e Dintorni

 

Sabato 25 marzo

DAVID LARIBLE

Destino di Clown

PRIMA REGIONALE

Teatro Le Serre

Intero 20 €; ridotto 15 €

Ti potrebbe interessare anche...