Crea sito

Bazzano, Valsamoggia (Bologna): Giornata della Memoria > “Antigone 2017” evento teatrale di piazza realizzato da Teatro delle Ariette, Collettivo La Notte e Laboratorio Permanente di Pratica Teatrale > domenica 29 gennaio 2017

GIORNATA DELLA MEMORIA 2017
Domenica 29 gennaio ore 18
Piazza Garibaldi – Bazzano, Valsamoggia (Bologna)

ANTIGONE 2017
evento teatrale di piazza
liberamente ispirato all’Antigone di Sofocle
 
immaginato e realizzato da
Teatro delle Ariette, Collettivo La Notte, Laboratorio Permanente di Pratica Teatrale
drammaturgia e regia Paola Berselli, Stefano Pasquini
 
con Annamaria Andrei, Flavio Azolini, Emanuele Baroni, Stefanie Baumann,
Maria Luisa Bompani, Stefano Caiazzo, Caterina Caravita, Marzia Di Gialleonardo,
Morena Diamantini, Germana Fratello, Donatella Ianelli, Paola Jara, Alessandro Memoli, Riccardo Memoli, Marilena Monari, Valentina Nanni, Domenico Oliva, Charlotte Parente, Giuseppe Patti, Roberto, Laura Savonieri, Pasqualina Siotto, Barbara Vagnozzi,
Franco Villani, Giovanni Zanasi

 

Domenica 29 gennaio alle ore 18 a Bazzano, Piazza Garibaldi, Valsamoggia (Bologna), il Teatro delle Ariette presenta, in occasione della Giornata della Memoria, “ANTIGONE 2017” evento teatrale di piazza liberamente ispirato all’Antigone di Sofocle, immaginato e realizzato da Teatro delle Ariette, Collettivo La Notte, Laboratorio Permanente di Pratica Teatrale, drammaturgia e regia Paola Berselli e Stefano Pasquini, con Annamaria Andrei, Flavio Azolini, Emanuele Baroni, Stefanie Baumann, Maria Luisa Bompani, Stefano Caiazzo, Caterina Caravita, Marzia Di Gialleonardo, Morena Diamantini, Germana Fratello, Donatella Ianelli, Paola Jara, Alessandro Memoli, Riccardo Memoli, Marilena Monari, Valentina Nanni, Domenico Oliva, Charlotte Parente, Giuseppe Patti, Roberto, Laura Savonieri, Pasqualina Siotto, Barbara Vagnozzi, Franco Villani, Giovanni Zanasi.

 

ANTIGONE 2017 è dedicato a Elie Wiesel, ebreo rumeno scomparso l’estate scorsa, che dopo aver vissuto la sua vita nel campo di concentramento a soli 16 anni, raccontò l’Olocausto in modo straordinario, e al quale il Teatro delle Ariette già si ispirò per realizzare lo spettacolo “La Notte”, presentato la prima volta il 27 gennaio 2014 nella piazza di Monteveglio e negli anni successivi a Bazzano, Crespellano e Savigno.

 

“Abbiamo pensato a questo evento per la Giornata della Memoria. Ma la memoria di cosa? – scrivono le Ariette – La memoria di quello che si ripete incessantemente da molto prima che Sofocle, 2500 anni fa, scrivesse questa tragedia. La storia di due fratelli che si uccidono combattendo l’uno contro l’altro per la conquista del potere. La storia di uno zio che prende il loro posto, si trasforma in Tiranno e nega il diritto alla sepoltura al fratello traditore. La storia di Antigone che trasgredisce l’ordine dello zio e lo seppellisce lo stesso, anche se sua sorella le dice di non farlo. La storia della sua inevitabile condanna a morte e dell’estrema ma inutile opposizione del giovane figlio del tiranno. La storia di un popolo che tace, per paura, di fronte all’arroganza del potere. Questa è la Storia, la solita Storia. ANTIGONE 2017 è il nostro modo di dire basta, di dire che siamo stufi di questa Storia che ha sempre lo stesso finale. Noi possiamo scrivere un altro finale, noi vogliamo vivere un altro finale, ogni giorno, noi possiamo essere eroi, almeno per un giorno”.

 

L’evento è realizzato dal Teatro delle Ariette, in collaborazione con Comune di Valsamoggia, ANPI, Fondazione Rocca di Bentivoglio, Regione Emilia-Romagna.

 

L’ingresso è gratuito.

 

INFO

Teatro delle Ariette

Via Rio Marzatore 2781, loc.Castello di Serravalle-Valsamoggia (BO)

Tel. e fax +39.051.6704373

[email protected]www.teatrodelleariette.it

Ti potrebbe interessare anche...