Crea sito

Treviso: Il 9 ottobre 2016, si correrà la maratona “La Mezza di Treviso”

edizione 2015 – Porta San Tomaso (credit Gianfranco Grazioli)

LA MEZZA DI TREVISO, UNA CORSA DA RECORD: ISCRIZIONI GIA’ A QUOTA DUEMILA

La mezza maratona del 9 ottobre è avviata a stabilire un nuovo primato di partecipazione. L’ex campione azzurro Bettiol: “Iscrizioni in crescita del 10% rispetto al 2015”. Confermato il percorso di gara tra centro storico e parco del Sile  

Di corsa verso un nuovo record di partecipazione. A poco meno di un mese dal 9 ottobre, La Mezza di Treviso ha raggiunto i duemila iscritti.

La macchina organizzativa dell’evento creato dall’ex campione azzurro Salvatore Bettiol, insieme alla Bettiol Sport Events, procede ormai a pieno ritmo: la Mezza di Treviso è destinata a confermarsi tra le corse più partecipate dell’intera stagione veneta.

“Rispetto allo stesso periodo del 2015 – spiega Bettiol – le iscrizioni sono cresciute del 10%. Resta altissima la percentuale di donne (circa il 40%, ndr), tanto che la Mezza di Treviso è sicuramente una delle corse su strada a più alta partecipazione femminile d’Italia. Quest’anno abbiamo intensificato l’attività promozionale e, in generale, ci accorgiamo che l’evento è ormai conosciuto tra i runners. Il fascino di Treviso rappresenta un importante valore aggiunto: nel 2015 abbiamo avuto partecipanti provenienti da 17 regioni d’Italia. La mezza maratona è anche l’occasione per visitare la città in un periodo dell’anno ideale”.

A proposito di bellezze cittadine, anche quest’anno la Mezza di Treviso proporrà il percorso di gara che ha caratterizzato le edizioni 2014 e 2015.         Lo start sarà in viale Bartolomeo D’Alviano, ai piedi delle antiche mura cittadine. Dopo aver percorso viale Frà Giocondo e viale Burchiellati, la Mezza di Treviso uscirà dal perimetro del centro storico attraverso Varco Manzoni. Da lì, percorrendo viale Vittorio Veneto, si dirigerà verso la zona di Sant’Artemio e attraverserà il suggestivo parco della Provincia di Treviso. Subito dopo, passerà accanto al Parco dello Storga ed entrerà prima nel territorio comunale di Carbonera e poi in quello di Silea.

Il ritorno verso Treviso avverrà lungo le rive del Sile, percorrendo la Restera, un tratto di gara particolarmente suggestivo. Una volta tornati in città, dalla zona delle riviere gli atleti si dirigeranno verso Piazza dei Signori; percorreranno via Calmaggiore, passeranno accanto al duomo e da qui arriveranno tra gli antichi palazzi di Borgo Cavour, dove – al termine dei canonici 21,097 km di gara – terminerà la corsa.

Sarà un percorso sull’acqua e tra le bellezze storiche ed artistiche di Treviso: emozioni garantite. Iscrizioni aperte sino al 6 ottobre, sempre che non si arrivi prima alla soglia delle tremila adesioni, tetto di partecipazione previsto dall’organizzazione.

Per ulteriori informazioni: www.lamezzaditreviso.com.

La Mezza di Treviso

mezza di trevisoIdeata dallex campione azzurro Salvatore Bettiol (due partecipazioni olimpiche, secondo alla maratona di New York nel 1988 e di Londra nel 1990), la Mezza di Treviso ha debuttato il 12 ottobre 2014 con il nome di Treviso Half Marathon. Il percorso, sulla classica distanza dei 21,097 km, si sviluppa tra i Comuni di Treviso, Carbonera e Silea, offrendo ai partecipanti gli splendidi scorci della città darte e lemozione di correre lultima parte di gara nel suggestivo scenario del Parco del Sile, il fiume di risorgiva più lungo dEuropa. Dopo il successo delledizione desordio, nel 2015 la Mezza di Treviso si è confermata la gara Fidal più partecipata della Marca e una delle prime cinque del Veneto, portando al traguardo 1.989 atleti, in rappresentanza di 17 regioni e 59 province. I record della Mezza di Treviso appartengono al campione europeo di maratona, Daniele Meucci, che nel 2015 ha corso in 1h0340, e, tra le donne, alla keniana Hellen Jepkurgat, prima nel 2014 in 1h1340. La prossima edizione si svolgerà il 9 ottobre 2016.     

Ti potrebbe interessare anche...