Crea sito

Torino: Una mostra sulle Famiglie a Palazzo Cisterna fino a venerdì 8 gennaio 2016

“LE FAMIGLIE” A PALAZZO CISTERNA FINO A VENERDI’ 8 GENNAIO 2016
UNA MOSTRA FOTOGRAFICA CURATA DA ISTANTANEE SOCIALI

Fino a venerdì 8 gennaio sarà possibile visitare la mostra “Le famiglie” ospitata nei spazi del piano nobile di Palazzo Cisterna, sede aulica della Città metropolitana di Torino. L’esposizione, che è stata inaugurata in occasione del seminario “1975- 2015  Quarat’anni di riforme e cambiamenti sociali e culturali delle famiglie” che si è svolto venerdì 11 dicembre, è un progetto curato dall’Associazione Istantanee sociali. Attraverso le fotografie esposte si compie un viaggio nella quotidianità, nella vita delle persone che si costituiscono in un variegato caleidoscopio di famiglie. Immagini che rappresentano e insieme suggeriscono nuovi immaginari: siano specchi in cui osservarsi e riconoscersi o finestre aperte che ci aiutano ad allargare il nostro sguardo sul mondo e sui molti modi di vivere affettività, sessualità, condivisione e sostegno.

Le fotografie in bianco nero di Giuliana Antrilli, Francesca Bettera, Maurizio De Conti, Renato Miletti e Francesco Petrone indagano la varietà delle famiglie contemporanee: da quelle unipersonali, a quelle monogenitoriali, dalle coppie di fatto omosessuali a quelle eterosessuali, da quelle miste a quelle omogenitoriali.

“Volevamo rappresentare – spiegano i curatori – una ricchezza di esperienze che sta orientando il senso comune verso un’idea di famiglia plurale, nucleo di relazioni creato dalla volontà e dal desiderio degli individui, più che dal vincolo naturale.” “Il desiderio di realizzare questo lavoro fotografico – continuano gli ideatori – nasce dall’esigenza di dare spazio a tutte le forme di famiglia che esistono nel nostro paese che riconosce la famiglia solo nel formato matrimonio – uomo – donna – bambini  senza dare spazio ad altro”.
“La legge relativa al diritto di famiglia approvata negli anni Settanta – commenta Lucia Centillo, consigliera metropolitana con delega a Diritti Sociali, Parità e Welfare – era in realtà molto avanzata. Oggi però il panorama è mutato e occorre mettere insieme le radici e il futuro. La mostra che ospitiamo a Palazzo Cisterna rappresenta perfettamente il cambiamento sociale e culturale che le famiglie hanno affrontato”.

La mostra è visitabile dal lunedì al venerdì dalle ore 9,00 alle ore 18,00 e sabato 19 dicembre dalle ore 9,00 alle ore 13,00 in occasione dell’apertura del Palazzo per la visita animata dai Gruppi storici. Nei giorni 25 dicembre, 1 e 6 gennaio Palazzo Cisterna è chiuso e dunque non sarà possibile visitare la mostra.

Ti potrebbe interessare anche...