Crea sito

Folgaria (TN): 54° Trofeo Topolino Sci Alpino, 6-7 marzo 2015

54 trofeo tpolino 201554° TROFEO TOPOLINO SCI ALPINO
6-7 MARZO 2015 – FOLGARIA (TN)
Il Trofeo Topolino di Sci Alpino è una delle gare giovanili più importanti al mondo e anche quest’anno la grande festa Disney sarà di scena sulle nevi di Folgaria in Trentino. Venerdì 6 e Sabato 7 marzo una valanga di giovani sciatori da tutto il mondo scenderà sulle piste di Fondo Grande per le gare di Slalom Speciale e Slalom Gigante delle categorie Ragazzi (Under 14) e Allievi (Under 16), mentre lunedì 2 e martedì 3 marzo sono in programma le selezioni italiane per definire gli azzurri che gareggeranno nella fase internazionale del week end. Durante la settimana del Trofeo, non mancheranno eventi di contorno come la cerimonia d’apertura a Folgaria o il premio di pittura a Trento per gli alunni delle elementari. La prima edizione del Trofeo Topolino di Sci Alpino si tenne nel 1958, mentre dal 1970 la kermesse Disney è Criterium Internazionale Giovani FIS e ha visto partecipare atleti come Thoeni, Stenmark, Tomba, Compagnoni, Vonn, Hirscher e Maze.


TROFEO TOPOLINO DI SCI ALPINO A FOLGARIA (TN)
FRANCIA, SLOVENIA E FINLANDIA SUGLI SCUDI

Trofeo Topolino di Sci Alpino alla prima giornata in Trentino
Francia protagonista con Lardon (U14) e Schiele (U16)
Dvornik (SLO) e Korpio (FIN) conquistano l’oro
Due argento e un bronzo per gli azzurrini. Domani altre quattro gare

 

A Folgaria in Trentino è scattato oggi il 54° Trofeo Topolino di Sci Alpino e quasi 300 giovani di 42 nazioni si sono confrontati in slalom (Allievi – U16) e gigante (Ragazzi – U14) lungo le piste Martinella Nord e Agonistica. Dopo le due manches tra i pali stretti sono stati il francese Louis Schiele e la finnica Nella Korpio a saltare sul primo gradino del podio, mentre nel gigante a manche unica Neja Dvornik (SLO) e Thomas Lardon (FRA) si sono messi al collo la medaglia più preziosa.

Dopo la bella cerimonia inaugurale andata in scena nel centro del paese trentino ieri sera, con l’azzurro Stefano Gross e la top-model Valeria Mazza tra i protagonisti sul palco, oggi è toccato all’agonismo e i primi a presentarsi al cancelletto sono stati gli slalomisti, mentre il sole cominciava a scaldare i presenti nel grande parterre di arrivo. Nonostante il forte vento che ieri ha sferzato questa parte di regione, le piste trentine erano tirate a lucido stamane e nella prima frazione il tricolore è sventolato con vigore grazie a Marta Rossetti – bresciana in forze al team Agonistica Campiglio – che ha danzato meglio di tutte tra le rapid gates chiudendo davanti alla finlandese Korpio di 21 centesimi, mentre terza era la meranese Elisa Platino a 40 centesimi dalla connazionale. Italia ancora protagonista nella maschile con Damian Hofer che non sbagliava niente in prima frazione e vestiva la maglia di leader provvisorio davanti ai vari Paščinski (SLO), Himmelsbach (GER) e Schiele (FRA). Il tempo di tracciare nuovamente la Martinella Nord e i migliori Under 16 del mondo tornavano in pista. La gara donne si accendeva quando la svedese Fredriksson, sesta in prima manche, chiudeva velocissima con il primo tempo e le due successive avversarie uscivano di pista. L’altoatesina Platino non si faceva intimidire e andava a prendersi con forza la leadership provvisoria, ma la scandinava Korpio era un fulmine subito dopo che nemmeno l’azzurra Rossetti riusciva infine a tenere dietro. Korpio vincitrice con anche il miglior tempo di seconda manche, davanti a Rossetti e Platino. “Sono di certo contenta di questo secondo posto, anche se dopo la prima manche ero prima e credevo davvero di poter vincere alla fine”, ha commentato comunque con un sorriso la migliore italiana di oggi.

Nella prova Allievi, i primi sei dopo la prima manche erano racchiusi in meno di 80 centesimi, c’era da attendersi una sfida al fulmicotone. E così è stato, con tanti rischi presi e, come spesso accade quando la pressione è così alta, tanti errori in pista, tant’è che dei primi sei ne sono saltati quattro, compresi gli italiani Hofer e Nardi (1° e 6° dopo la prima parte). Il successo è andato alla fine al transalpino Louis Schiele davanti allo sloveno Paščinski e allo svedese Kristiansson. Il miglior italiano nella Allievi oggi è stato il lecchese Davide Baruffaldi, sesto.

Il gigante di categoria Ragazzi si giocava in manche unica sulla pista Agonistica, con le sciatrici prime a partire. Pronti via e la svizzera Leoni Zopp, pettorale numero 1, faceva registrare il tempo di 56’’38 che sembrava subito essere fra quelli da tenere d’occhio per la lotta alle medaglie. La ceca Barbora Zikova, dodicesima a scendere, con 55’’58 conquistava la leadership provvisoria, ma la slovena Neja Dvornik, con indosso il 20, faceva fermare il cronometro sul tempo di 55’’21 prendendo il comando della gara. Le oltre trenta atlete in pista dopo la slovena non sono riuscite a scalzare Dvornik, Zikova e Zopp dal podio e così le tre hanno festeggiato nel parterre, con la vincitrice sorridente per aver conquistato la vittoria dopo il quinto posto della passata edizione. “Sono contenta. Sapevo di poter migliorare il quinto posto dello scorso anno e oggi è andato tutto per il verso giusto. È una giornata perfetta”. La migliore delle italiane è stata l’altoatesina Nina Bachmann, sesta.

La gara maschile era cominciata bene per gli azzurri con il bergamasco Filippo Della Vite, vincitore del Gigante alle selezioni italiane, bravo ad installarsi al comando con il tempo di 57’’52. Meglio di lui riusciva a fare il francese Thomas Lardon che agguantava il primato provvisorio grazie a un ottimo 56’’85, e dal parterre osservava le discese degli atleti partiti dopo di lui senza che nessuno riuscisse a batterlo. Il podio si è deciso nel finale: il bergamasco Alessandro Pizio si piazzava al secondo posto a 39 centesimi dal transalpino, mentre l’austriaco Lukas Gasser negava la gioia del podio a Della Vite, conquistando il bronzo dietro a Pizio e al vincitore Lardon, debuttante al Trofeo Topolino e soddisfatto per il successo e l’atmosfera di festa che si respira a Folgaria.

Lo stesso plotone di quasi 300 giovani atleti di tutto il mondo tornerà in gara domani con le categorie e discipline invertite rispetto ad oggi, gli Allievi in gigante e i Ragazzi in speciale. E si preannuncia un’altra grande giornata di Trofeo Topolino di Sci Alpino a Folgaria.

Info: www.trofeotopolino.net

 

 

GS Ragazzi femminile

1 DVORNIK Neja SLO 55.21; 2 ZIKOVA Barbora CZE 55.58; 3 ZOPP Leoni SUI 56.38; 4 HOEPLI Aline SUI 56.67; 5 PYKÄLÄINEN Erika FIN 56.69; 6 BACHMANN Nina ITA 56.94; 7 MOLLIN Axelle BEL 57.13; 8 CIGLIČ Žana SLO 57.35; 9 BRECHE Clarisse FRA 57.68; 10 KIVIRANTA Nette FIN 57.75; 10 BAUMANN Lara SUI 57.75

 

GS Ragazzi maschile

1 LARDON Thomas FRA 56.85; 2 PIZIO Alessandro ITA 57.24; 3 GASSER Lukas AUT 57.34; 4 DELLA VITE Filippo ITA 57.52; 5 BAUR Jules FRA 57.55; 6 TAPANAINEN Jaakko FIN 57.76; 7 ABRAMOVIĆ Tiriel-Luka CRO 57.90; 8 MELCHAKOV Valeriy RUS 58.05; 9 NORIS Matteo ITA* 58.64; 10 BOGNER Julian GER 58.86; 10 KAZAZAEV Nikita RUS 58.86

 

SL Allievi femminile

1 KORPIO Nella FIN 1.23.65; 2 ROSSETTI Marta ITA 1.23.77; 3 PLATINO Elisa ITA 1.24.29; 4 FREDRIKSSON Evelina SWE 1.24.63; 5 ŠTIMAC Ida CRO 1.24.74; 6 ERRARD Anouck FRA 1.24.88; 7 MAROVT Mišel SLO 1.24.90; 8 DI FRANCESCO Giulia ITA 1.25.02; 9 ZBAŠNIK Lana CRO 1.25.20; 10 TOMŠIČ Nika SLO 1.25.75

 

SL Allievi maschile

1 SCHIELE Louis FRA 1.19.06; 2 PAŠČINSKI Tadej SLO 1.19.46; 3 KRISTIANSSON Karl SWE 1.20.89; 4 KOLEGA Samuel CRO 1.21.46; 5 PYJAS Pawel POL 1.21.49; 6 BARUFFALDI Davide ITA* 1.21.64; 7 BEGINO JUAN Cruz ARG 1.21.86; 8 ZUURBIER Raphael NED 1.22.06; 9 STOCKINGER Jonas GER 1.22.19; 10 GOBEC Matjaž SLO 1.22.65;

 

 

Ti potrebbe interessare anche...