Crea sito

Carmagnola (To): “Peperò” 66^ Sagra del Peperone, dal 28 agosto al 6 settembre 2015

Tra i principali ospiti Paolo Massobrio, testimonial del nuovo “Salone Peperò. Le Experienze del Gusto”, il rapper Moreno, Gary Dourdan – musicista e attore statunitense della serie televisiva “CSI – Scena del crimine”, lo chef Diego Bongiovanni da “La prova del cuoco” e diversi chef stellati.

 

È stata presentata il 2 luglio allo Sporting di Torino la 66^ Sagra del Peperone di Carmagnola in un piacevole incontro con numerosi giornalisti ed operatori del settore moderato dalla giornalista Elena Del Santo e con interventi dell’assessore Letizia Albini e di alcuni ospiti dell’edizione tra i quali il giornalista Paolo Massobrio e lo chef Diego Bongiovanni.

Peperò, è il nuovo nome della Sagra. Durante la conferenza sono state date molte anticipazioni sulla 66^ edizione ma la grande novità è stata l’annuncio del nuovo nome della manifestazione che da ora in poi si chiamerà “Peperò” ed avrà come sottotitolo “Sagra del Peperone di Carmagnola”. La notizia è stata data contestualmente alla presentazione della nuova veste grafica scelta attraverso un concorso indetto in collaborazione con il quotidiano La Stampa e vinto da Erica Guerrieri dello Studio Erica Multicomunicazione di Pinerolo (TO), che ha ideato un’immagine con un peperone sorridente e la grande scritta Peperò. L’idea è piaciuta moltissimo all’amministrazione comunale che ha deciso di sposarla pienamente trovando così il nome nuovo che già ricercava da tempo. Un nome vero e proprio che trasmette un cambiamento, che dà alla Sagra una identità più forte ma senza tradire il suo carattere di festa popolare legata al territorio. Erica Guerrieri ha voluto trasmettere con questo nome e con il sorriso del peperone un invito gioioso per una festa divertente e leggera.

 

Un nuovo progetto di rilancio, non solo nel nome…

Da 66 anni Carmagnola, splendida cittadina in provincia di Torino con un centro storico ricco di fascino, in occasione della sua Sagra del Peperone stupisce i numerosissimi visitatori, oltre 250.000 nella scorsa edizione, per l’ospitalità, per i prodotti d’eccellenza e per l’accoglienza che può essere data solamente da un’organizzazione che vede il lavoro congiunto del Comune, della Pro Loco, di decine di volontari e di scuole, commercianti, agricoltori, associazioni e istituzioni cittadine.

Questa 66^ edizione ha ottenuto il prestigioso patrocinio ANCIxEXPO2015 dell’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani. L’allestimento, la gestione e la ricerca degli espositori sono a cura dell’agenzia Totem di Chiavari (GE) che, in collaborazione con Associazione Nazionale La Compagnia dei Sapori e con l’amministrazione comunale, sarà artefice di un nuovo progetto di rilancio che vedrà esaltate e maggiormente selezionate le aree gastronomiche con espositori di alta qualità.

Riconosciuta da cinque anni come Manifestazione Fieristica di Livello Nazionale, “Peperò” è a tutti gli effetti un Festival che propone 10 giorni di eventi gastronomici, culturali, artistici e spettacolari ed esperienze creative e coinvolgenti per tutti i sensi e per tutte età. Il cartellone proporrà eventi gastronomici, spettacoli di teatro e cabaret, musica pop, rock e jazz ma anche musica tradizionale del nord e sud Italia in eventi dedicati alla ghironda e alla taranta, esibizioni sportive, il raduno vespistico nazionale, il raduno di trattori d’epoca e il raduno di auto americane, la Festa di Re Peperone e la Bela Povronera con centinaia di personaggi e maschere del Piemonte, mostre di arte contemporanea, convegni ed altro ancora.

 

I LUOGHI TRADIZIONALI ED IL CONCORSO – Come di consueto verranno allestite la Piazza dei Sapori, la vasta Rassegna Commerciale con 120 stand e 70 aree espositive scoperte, lo spazio intitolato Peperone in Piazza dedicato ai mille modi di preparare e gustare il Peperò, ci saranno il Concorso Mostra/Mercato del Peperone riservato ai produttori locali e il Paniere dei prodotti tipici della Provincia di Torino che, a cura della Ripartizione Agricoltura del Comune di Carmagnola e della Provincia di Torino, presenterà una selezione dei migliori produttori locali, l’esposizione dei quattro ecotipi del Peperone di Carmagnola, laboratori, degustazioni e il Pane della Sagra, pane al peperone venduto a scopo benefico e che quest’anno i mastri panettieri prepareranno usando anche, spezie, verdure e canapa.

 

I NUOVI SPAZI – IL SALONE PEPERÒ E LA NUOVA AREA DEDICATA AL SUD TIROLOTra le novità di questa edizione ci sarà una nuova area dedicata All’Alto Adige con ricostruzione di una baita alpina di 200 mq con somministrazione e vendita di piatti e prodotti tipici altoatesini ed il “Salone Peperò. Le Experienze del Gusto”, una tensostruttura dentro la quale si svolgeranno cooking class e workshop ludodidattici di educazione alimentare, sia per bambini che per adulti, con talk show e show cooking che avranno come protagonisti il giornalista Paolo Massobrio, firma di Expo 2015 e testimonial di questa nuova iniziativa, oltre a molti altri ospiti come gli chef stellati Maurilio Garola (Ristorante La Ciau del Tornavento di Treiso), Davide Palluda (Ristorante All’Enoteca di Canale) e Mariangela Susigan (Ristorante Gardenia di Caluso). Serate che si svolgono anche grazie alla collaborazione con la Federazione CNOS-FAP Colle Don Bosco (Centro Nazionale Opere Salesiane-Formazione e Aggiornamento Professionale) che affiancherà agli chef stellati i propri studenti.

GLI SPETTACOLI – In ognuna delle dieci serate vengono proposti spettacoli per il numeroso pubblico.

In Piazza Sant’Agostino ci sarà il principale palco in cui si esibiranno il rapper MORENO – vincitore nel 2013 del talent show Amici di Maria De Filippi, l’artista internazionale GARY DOURDANattore e musicista statunitense noto per la sua partecipazione alla serie televisiva “CSI-Scena del crimine nelle vesti dell’agente Warrick Brown, la musica della tradizione popolare occitana dei Lou Dalfin e la musica della tradizione popolare salentina degli Sciacuduzzu, i cabarettisti piemontesi Marco e Mauro, il ballo liscio di Marco Zeta ed artisti carmagnolesi quali i Bart Cafè e la secolare Banda Filarmonica..

Inoltre, sul tema della gastronomia lo chef DIEGO BONGIOVANNI, conosciuto per le sue presenze nella trasmissione “La prova del cuoco”, sarà protagonista dello spettacolo “Cucina In Piazza con Le Creuset” presentato in collaborazione con la ditta carmagnolese Donna Porcellane.

In Piazza Raineri ci sarà uno spazio dedicato al cabaret che, sponsorizzato dalla Ditta EGEA di Alba, ospiterà tutte le sere comici esordienti del CAB 41, storico locale torinese nato nei primi anni ’90 che rappresenta una grande fucina di nuovi comici. L’area di Piazza Manzoni e l’area di Via Bobba saranno dedicate in modo particolare al ballo: liscio, balli di gruppo, esibizioni di ballo country, latino-americano e rueda.

 

BAMBINI IN SAGRA – Da quattro edizioni viene anche proposto “Bambini in Sagra” con ampi spazi dedicati a piccini e ragazzi nei Giardini Unità d’Italia con laboratori, giochi, letture, spettacoli, animazioni e area attrezzata per allattamento e cambio pannolini. Ci sarà “Sport &Avventura” a cura del C.A.I. Monviso di Carmagnola che allestirà un parco avventura con tanto di arrampicata, tunnel e ponte tibetano dedicato ai ragazzi dai 6 ai 13 anni e “Uniti per proteggere”, un sistema unificato di Protezione Civile per insegnare ai bambini alcune importanti norme sulla sicurezza attraverso il gioco.

 

LE MOSTRE – Come sempre vengono allestite alcune mostre. A Palazzo Lomellini ci sarà sino all’11 ottobre “Delle Dissonanze” con opere di Ermanno Barovero, Mario Gosso, Angela Guiffrey e Francesco Preverino a cura di Clizia Orlando. Nella Biblioteca dal 29 agosto al 6 settembre si potrà ammirare “Emozioni e sentimenti in collezione” di Leonardo Vannella e nella Saletta d’Arte Celeghini, dal 29 agosto al 19 settembre si potrà visitare una mostra personale di Carlo Sismonda.

 

LA SOLIDARIETÀ – Quest’anno social partner dell’evento sarà Fondazione FORMA Onlus, la Fondazione dell’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino, che sarà presente a Carmagnola durante la Manifestazione. La solidarietà sarà presente anche con la tradizionale “Carmagnola, la Città, il Mondo”, esposizione di artigianato a cura di associazioni locali che in questo modo raccolgono fondi per i loro progetti nelle aree più bisognose del mondo.

 

ALTRI EVENTI COLLATERALI – Come sempre saranno numerosi gli eventi collaterali come convegni su temi di attualità, le esibizioni di “Sport in Sagra”, l’esposizione di vespe storiche curata da Gianni Spagnolo intitolata “Le Nostre Vespe”, il Raduno Vespistico Nazionale, il Raduno di Trattori d’Epoca, il Raduno di Auto Americane dagli anni ’50 ai giorni nostri, la tampa lirica “Chi non canta non entra”, il torneo di scacchi blitz “Scacco al Re Peperone”, il concorso fotografico “Fotomaratona.it” e il 6 settembre eventi per la “Giornata Europea della Cultura Ebraica” presso la Sinagoga.

 

LA RICADUTA ECONOMICA SUL TERRITORIO DELLA PASSATA EDIZIONE – La Sagra del Peperone è un evento virtuoso anche dal punto di vista economico poiché ha il grande pregio di pesare poco sulle casse dell’amministrazione comunale, e quindi sulle tasche dei cittadini, visto che gode di oltre 90.000 euro di sponsorizzazioni da parte di aziende private. L’ultima edizione ha registrato oltre 250.000 visitatori ed è stata oggetto di una ricerca universitaria sugli effetti economico-sociologico-turistici legati alla valorizzazione del territorio che ha stimato in circa 2.159.804,88 Euro il volume minimo della ricchezza prodotta dalla manifestazione sul territorio cittadino. Un risultato eccellente, che rappresenta una spinta propulsiva per l’economia locale con benefiche ricadute su tutto l’indotto.

 

PREVIEW – LUGLIO 2015

Nel corso della conferenza sono stati presentati alcui eventi di avvicinamento alla Sagra che si svolgeranno nel mese di luglio ed agosto, tra i quali “REINASSANCE”, spettacolo multimediale con proiezioni “mapping 3d” in alta definizione e musiche di Vittorio Muò, Aaron Copland e Pietro Mascagni che si svolgerà nei giorni 16, 17 e 18 luglio 2015 in Piazza san’Agostino alle ore 21:30

La 66^ Sagra del Peperone è organizzata dall’Assessorato Manifestazioni, Turismo, Agricoltura e Commercio del Comune di Carmagnola e dall’agenzia Totem di Chiavari, con il patrocinio della Regione Piemonte, della Provincia di Torino, con il contributo di numerosi sponsor privati e grazie alla preziosa collaborazione di Pro Loco, Ascom, Coldiretti e di numerosi volontari.

 

INFORMAZIONI: Ufficio Manifestazioni del Comune – Tel. 011.9724222/270 – cell. 33430403


Grande novità è il Salone Peperò, un grande spazio in Piazza Berti con cooking class e workshop ludodidattici di educazione alimentare, sia per bambini che per adulti, show cooking, talk shows ed altri eventi condotti da Paolo Massobrio e cene realizzate dagli chef stellati Michelangelo Mammoliti, Davide Palluda E Maurilio Garola

Si svolge dal 28 agosto al 6 settembre 2015 “Peperò”, la 66° Sagra del Peperone di Carmagnola, che ogni anno propone un ricco programma per tutti i sensi e tutte le età. Un grande festival di gastronomia, cultura, arte e spettacoli con eventi, attività ed esperienze creative e coinvolgenti per tutti i sensi e per tutte le età.

Tra le grandi novità di questa edizione c’è il “SALONE PEPERÒ. LE EXPERIENZE DEL GUSTO”, un grande spazio in piazza Berti in cui si svolgeranno cooking class e workshop ludodidattici di educazione alimentare, sia per bambini che per adulti, show cooking, cene realizzate da chef stellati, talk shows ed altri eventi condotti da PAOLO MASSOBRIO, noto giornalista firma di Expo 2015 e testimonial di questa nuova iniziativa.

Le CENE REALIZZATE DA CHEF STELLATI sono intitolate “Il Peperone incontra l’alta cucina”. Tre eccellenti chef proporranno le loro creazioni a tema “Peperone”: il 31 agosto Michelangelo Mammoliti del Ristorante La Madernassa di Guarene, il 1° settembre Davide Palluda del Ristorante All’Enoteca di Canale e il 3 settembre Maurilio Garola del Ristorante La Ciau del Tornavento di Treiso.

I commensali verranno accolti in un’accogliente salone arredato per l’occasione dalla ditta carmagnolese Donna Porcellane, la cui cortesia e disponibilità permetteranno di valorizzare al massimo un angolo di Sagra che non poteva mancare, in modo da ampliare sempre di più l’offerta qualitativa ai visitatori. Inoltre, sempre la ditta Donna Porcellane fornirà anche tutto il materiale necessario ai cuochi in cucina: pentolame, attrezzi tecnici e tutta l’utensileria a loro necessaria per la perfetta riuscita dei piatti.

Queste serate si potranno svolgere anche grazie alla collaborazione della Federazione CNOS-FAP Colle Don Bosco (Centro Nazionale Opere Salesiane-Formazione e Aggiornamento Professionale) di Castelnuovo Don Bosco che affiancherà agli chef stellati i propri studenti, guidati dai Professori Marco Gallo e Salvatore Guccione.

I menù dettagliati e informazioni di approfondimento sugli chef sono consultabili nel nuovo sito www.sagrapeperone.it

Il costo di ogni cena è di 100 euro a persona e la prenotazione è obbligatoria al numero 3493688603.

Nel salone Peperò vengono inoltre proposte la cena “Bank Cooking” il giorno 4 settembre, preparata dalla direzione della Banca di Credito Cooperativo di Casalgrasso e Sant’Albano Stura insieme ad alcuni membri della Fondazione Forma di Torino, la fondazione dell’ospedale infantile Regina Margherita di Torino al quel verrà devoluto il ricavato, e il 6 settembre la cena “I Prodotti del Territorio” con prodotti a km zero organizzata in collaborazione della Federazione CNOS-FAP Colle Don Bosco. Per info e prenotazioni telefonare al numero 3493688603.

Sempre nel Salone Peperò, PAOLO MASSOBRIO sarà tra i protagonisti della “Lezione sul BBQ” del grill master Lo Cascio il 5 settembre, dello show cooking “Nergi-Pepper: una sfida italiana in cucina!” in cui il 29 agosto due squadre di food blogger competeranno cucinando il nergi e il peperone e condurrà alcuni talk show con diversi e importanti ospiti, tra i quali il vincitore della terza edizione di MasterChef Italia Federico Francesco Ferrero.

La ditta Donna Porcellane cura quattro SHOW COOKING: il 30 agosto nel Salone Peperò lo “Show Cooking MAGIMIX” per scoprire il magico mondo dei centrifugati e degli estratti antiossidanti; il 2 settembre in Piazza S.Agostino “La Prova del Cuoco in Piazza con Le Creuset”, una sfida tra 4 Squadre con i 4 ecotipi di peperone coordinati dal testimonial Le Creuset Erny Lombardo al quale seguirà lo show “Effetti Speciali” con lo special guest Diego Bongiovanni, divertente chef de “La prova del cuoco”; il 5 settembre di nuovo nel Salone Peperò lo “Show Cooking LE CREUSET” con lo chef Erny Lombardo e le coloratissime casseruole de “La prova del cuoco”.

Riconosciuta da cinque anni come Manifestazione Fieristica di Livello Nazionale, oltre al ricco programma del Salone Peperò e agli show cooking, la Sagra propone l’area Street Food con cibo di qualità su ruote, la rassegna commerciale con oltre 200 espositori, la Piazza dei sapori ed altre aree in cui gustare e acquistare ottimi cibi e bevande, un Villaggio Tirolese con prodotti tipici del Sud Tirolo, concerti con ospiti principali il rapper Moreno e il musicista e attore statunitense della serie “CSI Scena del Crimine” Gary Dourdan, ma anche concerti di chitarra classica e musica tradizionale del nord e sud Italia, spettacoli di cabaret con i comici del Cab 41 di Torino, esibizioni sportive, raduni di Vespe, trattori d’epoca ed auto americane, la Festa di Re Peperone e la Bela Povronera con centinaia di personaggi e maschere carnevalesche, mostre di arte contemporanea, spazi bimbi, luna park, esibizioni sportive ecc…

Il programma completo è consultabile in www.sagrapeperone.it

Ti potrebbe interessare anche...